•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: domenica, 9 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Grillo e l’attuale politica italiana: quattro scenari per favorire lo status quo

Grillo e l’attuale politica italiana: quattro scenari per favorire lo status quo

Il post  di Beppe Grillo del 9 febbraio, è una sintesi del pensiero del leader del Movimento 5 Stelle in merito ai possibili scenari che prossimamente potrà offrire la politica italiana. Nel suo commento, Grillo presenta quattro possibilità che, a suo avviso, sarebbero in grado di accontentare ogni tipologia di elettore, ma il cui unico fine sarebbe quello di mantenere lo “status quo”. La prima situazione, denominata “Letta uno” corrisponderebbe all’attuale Governo Letta, a cui verrebbe assicurata la continuità, e che accontenterebbe i conservatori, definiti dal comico genovese come “amanti della quiete e dei cimiteri”.

Nel secondo contesto, detto “Letta due” il rimpasto  del governo Letta (definito nel post “rimpastino”) con alcuni giovani di area renziana come De Luca e Fassino potrebbe fornire un patto di programma in grado di soddisfare i moderati e cauti progressisti, ma che per Grillo non vorrebbe dire nulla. Con il “Renzie uno”, l’avvicendamento fra Letta e Renzi, denominati ironicamente “palleggiatori da cortile”, costituirebbe l’ideale per l’elettorato “cattocomunista”. Infine con l’approvazione della nuova legge elettorale, chiamata “pregiudicatellum”, che a detta di Grillo sarebbe in realtà un altro “porcellum”, si favorirebbe Forza Italia e si creerebbe un “Berlusconi quattro” rivolto all’elettorato più “rivoluzionario”. Queste quattro diverse possibilità, non farebbero mutare le sorti del Paese ,sempre più in crisi, ma costituirebbero solamente un “elisir di giovinezza” da offrire alle televisioni per dare l’illusione di un cambiamento. Questa la conclusione a cui giunge il portavoce del Movimento 5 Stelle al termine della sua riflessione, sottolineando inoltre come in questo scenario gli unici ad essere favoriti sarebbero le lobby, le banche e i partiti. Nelle poco rosee prospettive paventate da Grillo non manca un riferimento al Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, che a suo dire apparirebbe indifferente ai reali problemi e che si preoccuperebbe unicamente di questo “osceno valzer della politica”.




Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Postati allo scopo di spostare l’attenzione dal suo processo!!!!

  2. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Leggete l’articolo e vi renderete conto, se non lo conoscete ancora abbastanza, di quanta straccioneria intellettuale e capace, ma la parte comica è, che lui, vuole farla passare per filosofia comica!!! Poveraccio!!!!

Lascia un commento