•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 14 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Tecné per Tgcom24: M5S in crescita e verso un nuovo boom alle europee

sondaggio tecné tgcom24

Sondaggio Tecné per Tgcom24: M5S in crescita e verso un nuovo boom alle europee

Diffuso come ogni giovedì da Tgcom24 il sondaggio realizzato dall’istituto Tecné sulle intenzioni di voto ai partiti e la fiducia nel governo. Chi risulta avvantaggiarsi di più da quest’ultima settimana è il Movimento 5 Stelle: una variazione che appare causata maggiormente da un flusso dalle due maggiori coalizioni verso l’astensione o l’indecisione, che da un cambiamento di preferenza nelle intenzioni di voto.

Il PD si conferma primo partito con il 31% (-0,2%), seguito da Forza Italia, che si attesta al 25,4% (+0,2%), unica forza con un leggero segno “più” oltre appunto al movimento di Beppe Grillo, che passa in soli sette giorni dal 20,5% al 21,6%. Variazioni non significative, ma al ribasso, per tutti gli altri, a cominciare dal Nuovo Centrodestra che al 4,3% è a ridosso della soglia di sbarramento prevista dall’Italicum, mentre sono distanti Lega Nord (3,4%), Fratelli d’Italia (2,6%), UDC (2,5%) e SEL (2,1%). Come anticipato, si “arricchisce” l’area di chi oggi non esprime una preferenza per un partito, passando dal 47,7% al 48,9%.

Guardando al dato delle coalizioni, lo schieramento di centrodestra, seppure in flessione al 39,4% (-0,7%), conserva un solido vantaggio sul centrosinistra che invece viene accreditato oggi al 33,7% (-0,4%): un risultato che assegnerebbe il premio di maggioranza al primo turno, senza ricorso al ballottaggio.

sondaggio tecné tgcom24

sondaggio tecné tgcom24Il sondaggio Tecné presenta inoltre un sondaggio distinto sulle intenzioni di voto alle europee, con un dato condizionato rispetto al dato riferito alle politiche da una più bassa affluenza alle urne: indecisi più astenuti giungono al 53,7% contro il 48,9% già segnalato in precedenza. Questa situazione porterebbe un vantaggio al Movimento 5 Stelle che si attesterebbe al 25,4%, mentre raccoglierebbero meno consensi sia il PD (29,6%) che Forza Italia (23,5%). Tutti gli altri risultano sotto la soglia del 4% necessario per accedere al parlamento di Bruxelles e Strasburgo, con la distinzione di un dato più modesto rispetto alle intenzioni di voto per le Politiche per formazioni come il Nuovo Centrodestra e l’UDC, mentre dimostrano un elettorato maggiormente mobilitabile al voto Lega Nord, Fratelli d’Italia e SEL.

sondaggio tecné tgcom24

Per concludere, presumibilmente l’ultimo dato sulla fiducia al Governo Letta evidenzia un 21% di giudizi positivi, in ulteriore calo dello 0,9% rispetto alla scorsa settimana a conferma di un trend negativo che ha visto perdere all’esecutivo 11 punti percentuali di fiducia in sole cinque settimane.

sondaggio tecné tgcom24 fiducia governo


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

15 comments
Stefano Faccin
Stefano Faccin

L'unica cosa che fa acqua sono PD e PDL; ti ricordo che alle scorse politiche il M5S era dato al 15%

Beppe Roca
Beppe Roca

E chi te lo ha detto che peggiori ? Vabbè continua a votare i parassiti....

Giuseppe Chisari
Giuseppe Chisari

Beh, votare 5 stelle vuol dire peggiorarlo lo Stato in cui versa la nazione... quindi :D

Giuseppe Chisari
Giuseppe Chisari

Fantastici i Grillini! Quando Tgcom24 li da in declino nei sondaggi, sono sondaggi tutti FALSI, PAKATI DALLA KA$TA! Ora che li da in crescita esultano.

Stefano N Bianco
Stefano N Bianco

Qualcuno confonde populista con popolare senza dubbio m5s come Fi e Lega sono formazioni di stampo populista,

Fabrizio Vuerre
Fabrizio Vuerre

Quando una forza politica dà voce al popolo diviene immediatamente "POPULISTA". Vi consiglio di andare a leggere il significato di democrazia su un dizionario.

Fabrizio G. Marongiu
Fabrizio G. Marongiu

Infatti i partiti hanno fallito. Il M5S NON è un partito e comunque non ha fallito dato che non ha mai guidato il paese. Inventati un'altra cosa, questa fa acqua da tutte le parti.

Simone Ceradini
Simone Ceradini

gli unici slogan sono quelli dei partiti che non sono mai riusciti a fare neanche un decimo di quanto promesso

Beppe Roca
Beppe Roca

E certo. Come si può piu votare quelle besti.....chi continua a votarli merita lo stato in cui versa la nazione....

Stefano N Bianco
Stefano N Bianco

È probabile, la rendita di posizione dei movimenti populisti che sfruttano il disagio e il malcontento a suon di slogan

Pino Iaco
Pino Iaco

tecnè l'unico controtendenza, ovviamente funziona in base a chi si "sonda"