•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 14 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Governo, Lupi dice no a esecutivo centrosinistra

Legge elettorale, Lupi "In maggioranza intesa su sindaco d'Italia"

Governo, Lupi dice no a esecutivo centrosinistra

“Ora si aprono due strade. La prima è che si vada alle elezioni, delle quali non abbiamo nessuna paura. La seconda, ovvero un governo di emergenza, di necessità, di larghe intese o come lo si voglia definire, invece va verificata nei contenuti”. Così il ministro per le Infrastrutture ed esponente di Ncd, Maurizio Lupi, in un’intervista al Corriere della Sera in cui avverte: “Sia chiaro, in un governo di centrosinistra noi non ci stiamo”. Per Lupi resta “piuttosto difficile da capire perchè Lettasia stato messo da parte in questo modo, senza aver commesso gravi errori ma anzi dopo aver compiuto un lavoro difficile, faticoso, ostacolato da divisioni nel suo partito, nel centrodestra, dalla condanna di Berlusconi”. Il ministro riconosce “che negli ultimi due-tre mesi tempo ne abbiamo perso. Ma – sottolinea – che si debba cambiare passo con una forte e coraggiosa azione di rilancio nei contenuti e negli uomini era ed è chiaro a tutti noi. Le liti nel Pd, il congresso finito solo oggi, lo hanno impedito”. Tornando all’ingresso del Nuovo centrodestra nel prossimo esecutivo, Lupi evidenzia: “Mi pare chiaro che, se ci fosse Vendola, saremmo come dice lui di noi antropologicamente diversi. In ogni caso, dobbiamo verificare punti di programma, passaggi, tempi di attuazione”. A riguardo il ministro fa presente: “Riforme, legge elettorale, politica economica e sociale, sburocratizzazione per le imprese ma anche nella pubblica amministrazione per noi sono le priorità, partendo dai bisogni delle famiglie”.

Bersani deluso – L’ex segretario del Pd Pierluigi Bersani è deluso per come sono andate le cose all’interno del partito. L’ex segretario ha telefonato a Enrico Letta. E si è tenuto in contatto coi parlamentari d’area. “Non doveva finire così. C’è stata una lacerazione nel partito che bisognava e si poteva evitare”, ha detto. E anche sui contenuti del documento, in direzione bisognava “fissare qualche paletto” per dare una direzione progressista al cambiamento evocato da Renzi.




Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

9 Commenti

  1. Maurizio Recla ha scritto:

    e’ ancora attivo?

  2. Marina Vitelli ha scritto:

    caro piggi, sei deluso dal comportamento di renzi???? e come non potresti… sapessi noi!!!!!

  3. Nicola Ruberto ha scritto:

    ma chi ti vuole!

  4. fpini ha scritto:

    TermometroPol Cosa propone #Lupi per le famiglie ?

  5. Beppe Roca ha scritto:

    Se sei deluso non votare la fiducia caro.

  6. Emma Micieli ha scritto:

    ma l’anno scorso alle primarie voi del pd come vi siete comportati?

  7. Robert Cooper ha scritto:

    se tu sei deluso di renzi ,,, sapessi io di te …………………

  8. Ciro Dioguardi ha scritto:

    Quindi se non è governo politico ( e non può esserlo, visto che gli manca la legittimazione popolare), allora è l’ennesimo governo tecnico (con un arco temporale limitato, come dovrebbe essere nella natura di tutti i governo tecnici). In quest’ultimo caso che bisogno c’era di sostituire Letta con il segretario del partito? E’ una pura operazione di palazzo…

  9. Daniela Zedda ha scritto:

    L’elenco per cui un elettore del PD dovrebbe essere non deluso ma alterato è moooolto più lungo… ne abbiamo viste di ogni ma quest’ultima perla ci mancava.

Lascia un commento