•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 17 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Finanziamento partiti, Renzi vuole cambiare il decreto

renzi premier dopo letta

La voce pare essere piuttosto fondata, visto che arriva da fonti vicine al Partito democratico. Il Presidente del Consiglio in pectore, Matteo Renzi, sembra intenzionato, una volta ottenuto l’incarico, a fare pressione sui gruppi parlamentari del Pd al fine di far decadere il decreto, peraltro in scadenza il prossimo 28 febbraio, sull’abolizione del finanziamento pubblico ai partiti.

“Per noi – dicono i rumors – i decreti possono decadere tutti o quasi, a partire dal finanziamento pubblico. Su questo tema probabilmente ne faremo un altro. E lo faremo anche se sarà un problema per il Pd, che ha ancora una struttura costosa: Matteo Renzi è convinto che bisogna tagliare di più e fin dal 2014”.

finanziamento

Il timore del probabile futuro premier è che il decreto legge emanato dal governo Letta finisca impantanato nella burocrazia di Montecitorio. E non a torto, visto l’avviso a inizio mese della presidente della Camera Laura Boldrini secondo cui nelle aule parlamentari a febbraio si correva il rischio di un “imbuto” per i troppi decreti del governo Letta in scadenza. La crisi politica, con l’avvicendamento del premier, ha contribuito ad aggravare la situazione come conferma Francesco Sanna, deputato lettiano prestato al governo uscente come Consigliere per i rapporti politici e territoriali: “Con ogni probabilità – spiega – governo e capigruppo dovranno scegliere vista la difficoltà di approvarli tutti e cinque”.

I più maliziosi, però, insinuano che dietro possa esserci anche dell’altro: Pd e Forza Italia, i partiti maggiori che perderebbero i rimborsi se il decreto venisse convertito in legge, si ritroverebbero nei bilanci due “buchi” da 15 milioni circa ciascuno (assieme però ad una cassa integrazione agevolata per i dipendenti in esubero). Per questa ragione, forse, meglio far saltare il banco con la decadenza del decreto e poi riscriverne uno daccapo. Guadagnando mesi preziosi.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

2 comments
Beppe Roca
Beppe Roca

Tutti andati in fumo i decreti del vecchio governo.....tranne il dl bankitalia, quello fu votato a suon di ceffoni e ghigliottine.