•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 18 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Forza Italia, Toti “No fiducia al Governo, decideremo legge per legge”

consigliere politico berlusconi giovanni toti

Forza Italia non sosterrà il Governo Renzi. A dirlo è Giovnani Toti, consigliere politico di Silvio Berlusconi. Toti assicura: “Rispetteremo alla lettera gli accordi sulle riforme, a cominciare da quello sulla legge elettorale», e sugli altri provvedimenti «valuteremo di volta in volta. Se saranno realmente utili al Paese daremo il nostro sostegno”.

Toti “Sì alle riforme” – Giovanni Toti, in un’intervista a Repubblica ribadisce il no del partito alla fiducia: “Se Renzi fa tutto quel che ha promesso, a cominciare dalle quattro riforme in quattro mesi, ci spelleremo le mani anche noi, da ora al 2018. Ma se fallirà, se lui e i suoi alleati penseranno di trasformare il patto di legislatura in un’ occupazione delle poltrone per quattro anni, la nostra opposizione sarà molto dura”.

Toti “Niente modifiche all’Italicum” –  Sulla legge elettorale, Toti dice no a una modifica dell’ Italicum: “L’accordo è stato chiuso tra Renzi e Berlusconi. E quello deve essere approvato in aula. Se Renzi tornasse sui suoi passi – osserva – francamente non sarebbe un buon inizio sulla via delle riforme”.

giovanni toti, dal tg4 a forza italia

Toti “Il peccato originale del Governo Renzi” – Secondo Giovanni Toti “Il governo Renzi nasce con un peccato originale. Quello di essere nato nella segreteria politica del Pd, un pò come gli esecutivi che nascevano nelle democrazie Oltrecortina. Per non dire dell’ambizione delle quattro riforme in quattro mesi, le stesse che noi chiediamo da vent’anni», prosegue Toti. «Per adesso cerchiamo di capire. Ma con molto scetticismo: come pensa di finanziare quelle riforme?”.

Redazione




Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

28 Commenti

  1. Gianfranco Mancini ha scritto:

    Altra faccia di beota puro.

  2. Massimo Siliato ha scritto:

    Chi ha scorreggiato ?

  3. Giancarlo De Luca ha scritto:

    i soliti servi

  4. Nicolas D'Alessandro ha scritto:

    Bravo, finalmente ha detto una cosa giusta. Mai fiducia all’incostituzionale Renzi.

  5. Michelangelo Turrini ha scritto:

    la parola al popolo sovrano!

  6. Pietro Favaro ha scritto:

    … ANCHE LUI CHE E’ L’ULTIMO ACQUISTO DEL TROLL (B) vuole le mani libere, tutti ponzio pilato, in attesa che sotto il ponte passi il cadavere dell’italia …. poi ???

  7. Paola Candido ha scritto:

    che babbeo….che faccia da bambolotto

  8. Moris Bonacini ha scritto:

    questo è un genio, sicuro!

  9. Moris Bonacini ha scritto:

    hahahahahaha!!!

  10. Domenico Di Giamberardino ha scritto:

    Direttamente dalla Pravda alla direzione del PCUS

  11. Luisa Dell'isola ha scritto:

    Stanno copiando Grillo, ma così non abbiamo futuro …………. Nè STABILITà

  12. Naspini Fabio ha scritto:

    Sempre più convinto che impallinano Renzi già quando andrà a chiedere al fiducia in parlamento. Forza Italia ha più motivi per farlo che per non farlo : farebbe passare Renzi da Fonzie a Pozzi, annienterebbe il Pd che già da Civati a Barca mostra di avere già ora grandi spaccature al suo interno, costringerebbe Napolitano a delle dimissioni o come minimo ad andare a votare e farrebbe fuori anche Alfano e recupererebbe una marea di voti sia da ncd che dagli astenuti. Se dentro tutto questo ci mettiamo i civattiani che fanno opposizione interna a Renzi, le telefonate di Barca che di sicuro alimenteranno altri mal di pancia all’interno del PD, viene da chiedersi se Renzi ha veramente il 100% di possibilità di ottenere la fiducia.

  13. Ottavio Bollini ha scritto:

    un altro servo Di Arcore

  14. Lino Masci ha scritto:

    io da persona di detra e ora che dovete andare via tutti

  15. Antonia Fanizzi ha scritto:

    azzo il nuovo lecca lecca del delinquente SILVIO BERLUSCONI

  16. Luisa Bacocchia ha scritto:

    non sarai eletto signor so tutto io

  17. Grassi Francesco ha scritto:

    Si deve cambiare noi CITTADINI vogliamo scegliere chi ci comanda fateci scegliere basta col PORCELLUM ( TRAVESTITO da ITALICUM ) basta con PDL o FORZA ITALIA BASTAAAAA ribelliamoci TUTTIIII

  18. Elisa Agostini ha scritto:

    Se non potete comandare non vi piace!!!!????

  19. Melina Pitari ha scritto:

    Che servi indistintamente fanno solo quello che conviene a loro . altro che popolo sovrano

  20. Elena Simioli ha scritto:

    ciccio bello !!!!!

  21. Laura Palmieri ha scritto:

    TOTI,,,IL PAPAGALLO,,,,,RIPETE TUTTO QUELLO CHE DICE IL SUO PADRONEt

  22. Paolo Poio Sabbioni ha scritto:

    ricapitoliamo: il 5 stelle non gli da la fiduci, forza italia niente fiduci, Sel niente fiducia, il pd di civati niente fiducia, idem lega e partiti minori rimane parte del PD, SC e NCD….a conti fatti non ha i numeri al Senato

  23. Michele Molinaro ha scritto:

    Ma chi ti ha chiesto niente. La cantate e la suonate da soli.

  24. Tatiana Staccini ha scritto:

    OO anche forza italia fa come le 5 stelle…..decideranno legge per legge……e per fortuna che dicevano che Berlusconi era come renzi……..sono loro come Berlusconi……

  25. Manuel Piffer ha scritto:

    pensi che un partito debba fare lo zerbino di un’altro o gli interessi dei cittadini valutando di volta in volta la bontà delle leggi? Oramai siamo alla pazzia, con la scusa della governabilità si reputa normale approvare tutto a occhi chiusi. E bada bene che anche con 5 partiti dal 20% se c’è volonta c’è governabilità e diventa meno pericolso poichè si evita che una maggioranza che ha il beneficio del premio di maggioranza (ammesso tu sappia cosa sia) possa fare approvare come in dittatura una sfilza di leggi pessime. MATEMATICAMENTE , piu’ gruppi ci sono in parlamento e più è tutelato il popolo, poichè le leggi truffa hanno molte meno probabilità di passare, difatti difficilmente una legge truffa passerebbe se una sola coalizione non avesse il 51%!!!!

  26. Marco Corvi ha scritto:

    FANTOTI!

  27. Dario Balducci ha scritto:

    Ma chi è sto fesso?

  28. Antonio Rossi ha scritto:

    Poveraccio dopo il padrone lui fa il papacallo.

Lascia un commento