•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 25 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Demopolis: l’erosione di consenso del PD avvantaggia M5S e FI

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, intenzioni di voto alle coalizioni.

Sondaggio Demopolis: l’erosione di consenso del PD avvantaggia M5S e FI

Il mese di Febbraio appena trascorso è stato ricco di avvenimenti che hanno cambiato a fondo lo scenario politico Italiani, ed il barometro politico Demopolis ha proprio lo scopo di ridurre a numeri questi cambiamenti, mostrando come le intenzioni di voto degli Italiani si modifichino sulla base del dibattito politico in corso. L’ultima rilevazione Demopolis resa pubblica risale al 4 Febbraio, quando il PD si trovava stabilmente al primo posto con il 32% dei voti distanziando di circa 10 punti Forza Italia ed il Movimento 5 Stelle che ottenevano rispettivamente il 21,6% ed il 22%.

Tra le tre principali forze politiche, quella che sembra aver risentito maggiormente del cambio di guardia a Palazzo Chigi è proprio il PD, che in circa 20 giorni ha perso due punti di consenso scendendo al 30%. Anche la maggior parte degli altri istituti di ricerca ha registrato una flessione di questo tipo nel consenso per il PD, e mentre Renzi inizia le sue attività di Governo prendendo una responsabilità che sarà decisiva per il suo futuro politico, gli altri due principali partiti avanzano nelle intenzioni di voto, soprattutto per quanto riguarda il Movimento 5 Stelle che passa dal 22 al 23%. Forza Italia va dal 21,6% al 22%, ma crescono anche il Nuovo Centrodestra di Alfano (6,8% con +0,4%) e, seppur molto limitatamente, Lega Nord (3,8% con +0,1%) e Fratelli d’Italia (3,1% con +0,1%). Anche Sel, il principale alleato del PD nello schieramento di Centrosinistra, cresce leggermente raggiungendo il 3%, ma queste oscillazioni minime sono probabilmente più dovute a cambiamenti campionari che a reali spostamenti di consenso.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, intenzioni di voto ai partiti.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, intenzioni di voto ai partiti.

Con queste intenzioni di voto il Centrodestra guiderebbe le coalizioni con il 36% dei voti, ma il centrosinistra seguirebbe a solo un punto di distanza con il 35%. L’indebolimento del PD va come sempre a vantaggio del Centrodestra che è in grado di attrarre una maggiore quantità di piccoli partiti e quindi di aggiungere piccole percentuali di voto che permettono di superare gli avversari. Intanto, il Movimento 5 Stelle ottiene il 23% ed il 18% degli elettori non sa quale partito voterebbe in caso di elezioni, mentre i rispondenti che dichiarano che andranno certamente a votare sono il 65%.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, intenzioni di voto alle coalizioni.

Sondaggio Demopolis per Ottoemezzo, intenzioni di voto alle coalizioni.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle voluttà

Tutto secondo i piani

Tutto secondo i piani

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

13 Commenti

  1. Federica Stacchi ha scritto:

    Girano 20 sondaggi con venti risultati diversi…ridicoli.

  2. Renato Visentin ha scritto:

    come al solito racontate palle non siete piu credibili

  3. Pino Iaco ha scritto:

    ma smettetela…

  4. Luca Di Pepe ha scritto:

    Fratelli d’Italia-AN? e che formazione è?

  5. Vanni Mircoli ha scritto:

    Perché non mettete che il PD è al 30 % ??? Disonesti !!!!

  6. Stefano Capuzzo ha scritto:

    quindi facendo le somme vince la destra alle prossime?

  7. Maffei Luigi ha scritto:

    quando si ha paura del nuovo si mestifica !!

  8. Michelangelo Turrini ha scritto:

    ma come fanno a dire che il nuovo(?)centrodestra arriva a percentuali simili? Ma per piacere! Questi faranno la fine di Fini, che tutti i sondaggi davano a cifre simili a queste, e poi a conti fatti non è arrivato allo 0,3%. Ma chi volete che voti Alfano, infatti questo sostiene Renzi perché sa che al prossimo giro resta fuori dal parlamento.

  9. Severino Iesu ha scritto:

    eee di sondaggi si muore come è stato per l’amico del comico berlusconi

  10. Oscar Barbi ha scritto:

    Ma quando la finiamo di spropangandare sondaggi che poi risultano solo bufale…non sono veritieri quelli subito dopo le elezioni…figuriamoci questi. Perche’ non ci dicono siu quale campione di persone e dove fatti?

  11. Salvatore Leonelli ha scritto:

    Tutte palle.il pd oggi vale 35%

  12. Francesca Vendramin ha scritto:

    L’astensione è il primo partito. Chiaro che se c’é gente che continua a votare la stessa gentaglia che ci ha ridotto così allora non resta che scappare via dall’ Italia.

  13. Luigi Birindelli ha scritto:

    bugiardi

Lascia un commento