•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 25 febbraio, 2014

articolo scritto da:

Grillo: “Renzi è il nuovo miracolo delle lobby”

Renzi

Lo scontro tra Matteo Renzi e il Movimento 5 Stelle di Grillo si fa sempre più incandescente. Il neo Premier, raccogliendo i voti di Pd e Ncd, ha incassato la fiducia del Senato: ieri tutto è cominciato con il discorso iniziale del capo del governo per poi concludersi con le dichiarazioni di voto, in mezzo ci sono stati circa una sessantina di interventi e la replica di Renzi. Gli interventi dei cinque stelle sono stati i più duri nei confronti dell’ex sindaco di Firenze. In particolare il capogruppo Vincenzo Santangelo non ha esitato nel definire Renzi: “un bugiardo, un baro, il Vanna Marchi delle Istituzioni”. Oggi sul blog di Grillo è stato postato un riassunto della giornata vissuta ieri al Senato, o meglio in un’aula che sembrava una “stalla”: “c’era un’atmosfera strana in quell’emiciclo, da trasloco, da fine dei tempi. Renzie sedeva annoiato come un giovin signore. Mentre oratori assassinavano il vocabolario italiano con i loro discorsi e lo chiamavano “Ella” o “Signor Presidente“, lui giocava con lo smartphone, inviava messaggi, leggeva Facebook, stracciava pezzi di carta con l’aria di chi considera l’interlocutore un insetto fastidioso. Nessuno che gli abbia chiesto di ascoltare, di alzare gli occhi bovini verso di lui mentre gli parlava. Di portare rispetto se non a lui, almeno all’aula. Una moderna recita di Eliogabalo o Caligola, mancava solo un letto romano sui cui Renzie potesse sdraiarsi mollemente e ricevere grappoli d’uva dalle giovani ministre”.

Il post sul “grande spettacolo”, sulla “magnifica sceneggiata post moderna, post politica, post tutto”, si conclude salutando il “nuovo miracolo delle lobby” a suo agio in un’aula che rispetto al Senato sordo e grigio mussoliniano è il “carnevale di Viareggio”. Le scintille viste al Senato si sono viste anche alla Camera. Il deputato Carlo Sibilia nel suo intervento, sulla stessa linea del post, riassume il parere del movimento sul nuovo governo dicendo a Renzi e al ministro dell’economia: “Lei e Padoan siete dei figli di Troika”.





Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

41 comments
Mara Massetti
Mara Massetti

MONTI? LETTA? BERSANI? Se lasciano questa legge elettorale a cavolo succede questo , allora perché vi meravi gliate?

Mara Massetti
Mara Massetti

MONTI? LETTA? BERSANI? Se lasciano questa legge elettorale a cavolo succede questo , allora perché vi meravigliate?

Mimino Bianco
Mimino Bianco

le lobby devono affrontare le volontà popolari ! non usando la prepotenza!!!!

Enrico Carboni
Enrico Carboni

essere antirenziani , ci può stare. Ma visto che rischia il suo culo e non ha ancora dato il via a quello che è il suo programma, non sarebbe meglio che lui e quelle che definite le sue lobby , comincino a muovere le chiappe e bfarci vedere dove vogliono arrivare... Se dovesse fallire , sarò il primo a farvi compagnia per sputtanare anche lui... Ma se in questi primi mesi dovesse raggiungere qualche risultato, io penso che in seguito prima di sparare sentenze, sarebbe utile che ci metessimo un tappo in culo e uno in bocca e aspettare che ci sorrida la felicità... :-) Buon pomeriggio e buon lavoro

Tonio Time
Tonio Time

Parlando di lobbies ... Grillo parlaci di cosa ci facevi sul Britannia II....

Stefano Spippola
Stefano Spippola

Posso solo dire: leggetevi la costituzione, ne avete tanto bisogno.

Michele Moretti
Michele Moretti

Ma si dai! Gli italioti son sempre disponibili a dar fiducia all' imbonitore di turno. Berlusconi prima, grillo oggi. A loro piace l'uo mo forte. Il fascismo è nel dna di tanti italioti. Spero che renzi scomagini tutto

Davide Pozzi
Davide Pozzi

mentre gli iscritti al blog di Grillo sono tutti simpatizzanti 5 stelle? allora perchè sono raddoppiati da 20 000 per eleggere presidente della repubblica (importante mi sembra) a 40 000 per scegliere se Grillo doveva andare o no da Renzi...

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

Le primarie aperte del PD sono solo una necessità mediatica, per poter dire "2 milioni di persone hanno votato per me", ma le primarie hanno prodotto segretari e candidati premier immediatamente smentiti e accantonati da un apparato che non ha altri collegamenti con i propri elettori. Vedi Veltroni e Bersani.

Rodolfo Bolla
Rodolfo Bolla

Faccio presente che per le primarie Renzi ha voluto e ottenuto che la partecipazione fosse libera a tutti. Se i diddini si informassero su cosa avviene durante le primarie, forse si accorgerebbero che alle primarie votano i militantiti del PD, i simpatizzanti del PD, una minoranza degli elettori del PD, ma anche gente comune pagata per andare a votare un candidato gradito agli avversari politici, simpatizzanti del centro destra, e in qualche caso anche gruppi di criminalità organizzata. http://www.youtube.com/watch?v=2XoFFD3hUJQ

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

Amedeo Franchi se posso aggiungerei: e questi, che sono ignoranti, hanno pure diritto di voto. E il loro voto equivale al nostro. Posso dire che se provate a parlare con un grillino vi dice sempre le medesime cose: napolitano è la rovina dell'italia (non ha nessun potere, ma è la rovina), tutti sono raccomandati e l'italia è una monarchia. dicono sempre e solo questo.

Mario Lanza
Mario Lanza

Grillo e Casaleggio i nuovi miracoli di JP Morgan.

Anna Scarpetta
Anna Scarpetta

e basta con queste parole che sanno solo picconare. Il ns paese è stato nelle mani dei Presidenti del Consiglio, precedentemente scelti dal popolo e nulla hanno potuto per impedire la crisi, la disoccupazione, lavoro precario, chiusuere delle imprese, gli esodati senza pensioni, pensioni minime ridotte ai minimi termini. Ma, allora, di cosa parliamo. Il ns paese non era stato messo nelle mani d'oro, si fa per dire, dei presidenti o Premier se vogliamo meglio intendere, scelti dal popolo? E, quale è stao il ritultato? Quello di oggi in cui versa pietosamente il ns paese!

Salvatore Caputo
Salvatore Caputo

In italia si elegge il parlamento...questi titoli sono adatti x i babbei che credono alle cazzate

Cris Biank
Cris Biank

"Vinciamo noi?" Cos'è, una partita a calcio????? Non siamo in un reality show.

Amedeo Franchi
Amedeo Franchi

Caro Marco Atzori, come puoi leggere, 4 minuti dopo di te, c'è un tizio che non ha capito niente di quello che abbiamo scritto. A volte sembra di parlare a muri.

Alessandro Bortoloni
Alessandro Bortoloni

Ma perchè Monti e Letta li ha votati qualcuno? Ma lo sapete, o fate finta di non saperlo che siamo in un paese dove vige la monarchia assoluta?

Marco Atzori
Marco Atzori

Nessun capo dell’esecutivo, in Italia, è stato mai eletto direttamente dal popolo: il nostro sistema è parlamentare e non lo prevede affatto. Il fatto che il PDL scrivesse "Berlusconi Presidente" è dovuto ad una norma varata e approvata nel 2005, prima non era neanche previsto, e comunque non rappresenta alcun vincolo né per i partiti, né per il capo dello Stato, perché questa "designazione" non ha alcun rilievo costituzionale. Chi si ostina a scrivere che Monti, Letta e Renzi sono Presidenti del Consiglio non eletti dal popolo, aggiunga dunque alla lista anche tutti gli altri da 150 anni a questa parte oppure taccia, evitando di rendersi ridicolo.

Zeno Stanghellini
Zeno Stanghellini

Appunto...Ed a quelli che lo hanno votato alle primarie, meno di Prodi e di Bersani tra l'altro..., non aveva detto che avrebbe trattato con mr.B...Ma questo era già scritto nel suo contratto di arcore ed infatti guarda caso solo lui sui media ed in ogni dove, conferenze alla mr.b. con musica ragazze pon pon in prima fila ma concretezza zero...Ora vediamo anche Gori chevincele primarie per candidato sindaco ed è veramente il massimo del minimo...un sindachino che arriva in meno di due anni al potere e dovrebbe dare incarichi da milioni di euro...Bè insomma come diceva Totò: "A cà nisciuno è fesso"...

Davide Pozzi
Davide Pozzi

GRILLO: il capo partito votato da NESSUNO, almeno Renzi, le primarie per segretario le ha vinte, Grillo non ha mai messo in discussione il suo ruolo di leader

Amedeo Franchi
Amedeo Franchi

Prassi comune in Italia da SEMPRE, nella prima repubblica si diventava presidente del consiglio anche se si era a capo di un partito di minoranza. Io sono per il semipresidenzialismo alla francesce, almeno il cittadino può decidere il capo di stato che, a sua volta, può incidere maggiormente sulla nazione. Così finiscono le scuse di chi governa.

Manoah Cammarano
Manoah Cammarano

e dai siamo veramente ridicoli...Chi è che ha presentato Renzi come premier? a parte la sua #coerenzi che cambia ogni due giorni, nessuno ha votato il PD per avere Renzi come premier...

Sergio Ciaramita
Sergio Ciaramita

Fasciogrullo taci cosi farai un piacere agli Italiani perbene

Amedeo Franchi
Amedeo Franchi

Quale Presidente del consiglio è stato votato da qualcuno? Nessuno. LEGGETE LA COSTITUZIONE! Art. 92 Comma2 Il Presidente della Repubblica nomina il Presidente del Consiglio dei ministri e, su proposta di questo, i ministri.

Alberto Conti
Alberto Conti

e quelli votati da qualcuno quali sarebbero? pensa te che io credevo che il premier fosse indicato dal presidente della repubblica e votato dal parlamento

Francesco Bacci
Francesco Bacci

peppe!!!"1 salvaci teee !!! Vinciiiamo nuoiiiiiii!!!

Gianni Rosa
Gianni Rosa

altro che miracolo... questo tizio sara la nostra rovina, tenetelo a mente