•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 4 marzo, 2014

articolo scritto da:

Totò Riina ricoverato “non è in pericolo di vita”

riina2

Secondo quanto diffuso pochi minuti fa da “Il Fatto Quotidiano”, il boss della mafia Totò Riina sarebbe stato ricoverato in ospedale a Milano.

Il capo dei capi – ex numero uno di Cosa Nostra, arrestato nel 1993 e in regime di 41bis con numerosi ergastoli da scontare – soffre da tempo di problemi cardiaci, essendo già stato ricoverato in passato per alcuni controlli e avendo già subito l’applicazione di un peacemaker.

riina se la prende con alfano

Dalle prime informazioni, Riina avrebbe accusato un malore – le prime notizie frammentarie parlano di ictus o probabilmente un infarto – con forti dolori allo stomaco. In realtà, dopo le prime voci che parlavano di condizioni “gravissime”, la situazione sembra sia in realtà molto meno grave, ed il boss 83-enne non sarebbe in pericolo di vita. Secondo “Ansa” si tratterebbe di una semplice indigestione, ed il mafioso potrebbe essere dimesso già entro le prossime 24 ore.

Redazione





L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

21 comments
GustavoGesualdo
GustavoGesualdo

Pare abbia bevuto la tazzina di "caffè napoletano" sbagliata.
Caffè Crema Sindona,
Gusto D'ambrosio :
keep calm e statte zitte ...

Anna Maria Costa
Anna Maria Costa

amen... pace all anima sua.....ma sono le anime che ha ammazzato che non hanno pace........!!!!!!

Leda Raccuja
Leda Raccuja

Mi auguro che lo rimandino in carcere al più presto, perchè nnon possiamo pagare anche le spese di ospedale per i delinquenti-

Roberto Galiano
Roberto Galiano

Scusatemi, ma non è la notizia che mi crea compassione.