•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 5 marzo, 2014

articolo scritto da:

Roma: il Movimento 5 Stelle e l’obiettivo trasparenza

Gli obiettivi dei consiglieri del Movimento 5 Stelle eletti i Roma? Trasparenza e partecipazione. Una battaglia da combattersi rigorosamente a colpi di post e streaming sul blog.

Prendiamo il consiglio comunale di ieri. Sul sito del Movimento 5 Stelle di Roma c’è il racconto dei pentastellati, e pare di avere per le mani la trascrizione di una radiocronaca minuto per minuto. “Solito inizio in ritardo – intorno alle 16,45 (…) Scoppia il caos. Da quel momento, circa le 17,15, la bagarre all’interno della maggioranza (evidentemente a corto di tatticismi) è tale che si decide per una sospensione dei lavori – non votata – di dieci minuti (…) I lavori dell’aula sono ripartiti alle 18,45, con una sospensione finale di circa un’ora e venti (…) Si sprecano gli interventi fiume dell’opposizione, ma anche della maggioranza che sul tema appare quantomeno divisa. Alle 20 la seduta è tolta”. Risultato “siamo riusciti a chiudere la seduta senza votare neanche un provvedimento” scrivono i consiglieri 5 Stelle.

movimento 5 stelle

I pentastellati in Campidoglio scrivono da mesi post del genere. Pubblicano foto con l’ordine dei lavori dell’assemblea, provano a spiegare come funziona la macchina amministrativa, organizzano streaming con le sedute in Campidoglio. Lo fanno con un linguaggio ai limiti del colloquiale, nessuna traccia di burocratese o politichese.

Diffondono date, indirizzi e orari di audizioni pubbliche, invitano la gente a partecipare o a mandare delle domande via mail. Pubblicano avvisi per reclutare persone che diano una mano. Un mesetto fa, sul blog si leggeva “Avviso di ricerca volontari per seguire il Tavolo Comunale Lavori Pubblici e Roma Capitale”. Requisiti: “L’iscrizione al M5S Nazionale, la disponibilità alla trasparenza sui propri dati e su eventuali conflitti di interesse… e tanta voglia di fare attivamente”.

Trasparenza’ è una delle parole che ricorrono più frequentemente sul loro blog. Esempi sparsi con una carrellata di titoli presi dai post dell’ultimo mese: “I 33 consiglieri del M5S Roma chiedono trasparenza”, “L’opaca trasparenza”, “Nessun limite alla trasparenza”, “Sindaco, assicuriamo la trasparenza in Assicurazioni di Roma”.

Combattono da mesi una battaglia contro la modalità di convocazione delle commissioni. A metà febbraio hanno inviato una lettera al prefetto di Roma (la foto del documento è stata pubblicata sul blog) per lamentare che “le numerosissime sedute delle Commissioni, convocate spesso in orari ravvicinati ed in luoghi distanti tra loro, non ci consentono di seguire i lavori come vorremmo”.

Si lamentano, propongono, denunciano, raccontano: tutto online, tutto sul blog.




Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

14 Commenti

  1. Umberto Banchieri ha scritto:

    Sì, ma azioni concrete? Provvedimenti concreti? Accordi politici concreti per cambiare qualcosa? Nessuno? E allora son solo parole al vento buone solo a farsi pubblicità….

  2. Stefano Lauretta ha scritto:

    Il movimento 5 stelle è l’ipocrisia fatta partito. Avete presente il negoziante che ha avuto una multa di 2000 euro e che se non pagava diventavano 9000 in 16 giorni, che poi si è ucciso con il gas di scarico? Mi pare fosse di napoli, ma non vorrei errare. Bene, quella persona era “uno di noi” come ha scritto un parlamentare del 5S postando un articolo sul sito di beppe grillo con la dicitura aiutiamo la famiglia. Allora io mi sono chiesto: Se i parlamentari del movimento si tengono solo 2500 euro e il resto lo restituiscono, pardon, lo devolvono ad un fondo per aiutare le PMI, mi spiegate come mai non l’hanno aiutato? Adesso fanno la raccolta fondi per aiutare la famiglia, ma se non sono capaci di aiutare uno di loro, come possono occuparsi di una nazione???
    P.S: rimane comunque vergognoso che una multa in 15 giorni possa quintuplicarsi.

  3. Vanni Mircoli ha scritto:

    Di trasparente hanno i fatti , non si vedono proprio !!!

  4. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Quando non si sanno le cose, meglio fare domande e non affermazioni. Io non ho tempo da dedicare a persone che non vogliono usare il loro per informarsi. Però ti do un “aiutino”. Fatti una domanda: “Chi gestisce il fondo per aiutare le piccole e medie imprese?” Cerca la risposta giusta, perché nel tuo commento hai detto una cazzata, che rende tristemente ridicola anche la sua conclusione. Il M5S alimenta il fondo per le PMI, rinunciando a dei soldi, ma non lo gestisce. Tenta con un’altra risposta.

  5. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Non c’è peggior cieco di chi non vuole vedere.

  6. Stefano Lauretta ha scritto:

    Rodolfo Bolla dai su, illuminaci su come funziona il tutto. Il sotuttoio. Era difficile prendere lo stipendio in eccedenza di un vostro parlamentare e invece che versarlo nel fondo darlo a quel povero ragazzo? la gente è brava a parlare, ma nei fatti siete peggio. Non solo il danno, adesso c’è pure la beffa: “doniamo i soldi per aiutare la famiglia di quel pover uomo”.
    Era così difficile prendere 2000 euro dai parlamentari e darli a quel ragazzo? in cosa siete di diverso rispetto agli altri parlamentari? IN NIENTE. quel post dimostra la pochezza di quel movimento.
    Ho scritto qualcosa di sbagliato? illuminaci. in cosa ho sbagliato

  7. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Accordi con chi? Con Renzi e Berlusconi? Coi partiti che dopo un ventennio di gestione fallimentare hanno ridotto l’Italia in questo stato? Se ti trovi a tuo agio in questa situazione, continua pure a votarli, non ti mancheranno molte altre soddisfacenti difficoltà.

  8. Umberto Banchieri ha scritto:

    stiamo parlando del comune di Roma… almeno gli articoli li leggete prima di criticare i commenti altrui oppure attaccate i commenti altrui così a random?

  9. Francesco Emme ha scritto:

    Ah ma lo pensano sul serio? Pensavo fosse una battuta…

  10. Stefano Lauretta ha scritto:

    Rodolfo Bolla cosa è, non sai argomentare? non modificare il testo. Su su, che fin’ora stai facendo la figura del pollo. illuminaci.

  11. Sergio Failla ha scritto:

    Dvrebbero cacciare grullo e casalercio per poter minimamente pensare di cominciare a parlare di trasparenza!

  12. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Mi rendo conto che non sia semplice da capire che il cuore da solo non basta. I casi sono molti, diversi ma pur sempre gravi. Le risorse apportate dal solo M5S non sarebbero neppure sufficienti a dare una risposta efficace a tutti. Il fondo è gestito dal ministero e vi si può accedere nel rispetto di alcuni parametri. Per la trasparenza e la correttezza, il rispetto delle regole è fondamentale. Ma la presunta incapacità del M5S di dare una risposta a questi singoli casi non può essere strumentalmente utilizzata contro il M5S. Perché, a questo punto, io potrei chiederti: “Ma, e tu doveri? Non lo sapevi, perché non eri informato? Non potevi dare tu una mano? Perchè non l’hai data tu che sei così bravo? E perché il partito per cui fai il tifo non ha fatto nulla per evitare la crisi? Perchè non è intervenuto positivamente su questo caso? Sai, continuare a puntare l’indice contro gli altri e lapidare gli altri, anche un cretino è capace. Tu, che cretino non sei, cosa stai facendo per gli altri che sono in difficoltà?

  13. Stefano Lauretta ha scritto:

    Allora non mi sono spiegato bene o non hai capito quello che ho scritto. Non sto dicendo che stanno sbagliando a versare i soldi nel fondo e so che non sono gestiti dal 5s, però caro mio non puoi venire qui a dire che il m5s non ha colpa. Sbraitano su internet che loro rappresentano il popolo, che loro vivono a contatto con il popolo e poi venirmi a dire che UN LORO SOSTENITORE ATTIVO, quindi non un pincopallino qualsiasi, ma un membro attivo del vostro movimento non siate riuscito ad aiutarlo. Capisco che è un concetto difficile, ma ripeto: “PERCHE’ NON PRENDERE QUEI SOLDI CHE VERSATE AL FONDO E NON LI DONAVATE AL POVERO RAGAZZO???” ripeto quanto detto prima, se non siete capaci di vedere un vostro compagno in difficoltà e di aiutarlo, come pensate di poter aiutare una nazione??? quel uomo era sotto il naso del 5s e invece nessun l’ha aiutato.
    Per rispondere alle tue domande: io faccio volontariato, con tanto di tesserino, attestato e chi più ne ha più ne metta. Ora ti rigiro la domanda: cosa ha fatto il 5s per il popolo italiano? Risposta: NULLA.
    Per chi ho votato? l’ultima volta che ho votato è stato AN, prima ancora che si creasse il pdl. ti lascio quindi immaginare da quanto tempo voto scheda bianca.
    Ergo come vedi, io ho una idea bella chiara sul movimento, peccato che nessuno è capace di rispondere. Cosa davvero squallida, secondo me, è quella di fare la raccolta fondi dopo per la famiglia. Caspita, se stavate sul serio attenti al territorio, non sarebbe stato necessario questa raccolta fondi.
    P.S. giusto per concludere: voi siete quelli che hanno un ministro che spende più di 1000 euro in vitto, nemmeno in 4 persone in un mese riescono a spendere 1000 euro in vitto, senza contare che i bar e i ristoranti del senato e camera costano molto meno. A sto punto mangiate li. Oppure perchè il sito della trasparenza dei grillini non è più aggiornato dall’ottobre del 2013??? mancano 6 mesi di stipendi, avete resistito solo 6 di mesi

  14. Rodolfo Bolla ha scritto:

    Tu ti fidi della opinione di Termometro Politico. Fedele acritico? buono tutto? Hai mai provato a verificare personalmente sul sito Movimento Cinque Stelle Roma?

Lascia un commento