•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 9 febbraio, 2012

articolo scritto da:

Primarie Repubblicani: tre volte Santorum, tre schiaffi per Romney

primarie repubblicani

Primarie Repubblicani: tre volte Santorum, tre schiaffi per Romney

 

Una tripletta in una notte: quella di Rick Santorum forse non è come il triplete dell’Inter di Josè Mourinho, visto che la strada delle Primarie dei Repubblicani è ancora molto lunga e quella di Santorum rappresenta solo un, seppur lungo, passo, ma magari è come la tripletta di un calciatore, magari di Diego Milito, proprio quel Diego Milito bomber del Genoa di Serie B, passato al Real Saragoza, retrocesso, pronto a giocare in Segunda Division salvo essere riacquistato dal Genoa di Preziosi all’ultima giornata di calcio mercato e, dopo una bella stagione, passato all’Inter di Josè Mourinho con cui ha vinto Coppa Italia, Scudetto e Champion’s League segnando goal importantissimi. Già, perchè Rick Santorum, forse, con Milito ha qualcosa in comune: eletto Senatore della Pennsylvania nel 1994, rimane in carica fino al 2006, quando nelle elezioni del Mid-Term, quell’anno favorevoli ai Democratici, ottiene la sconfitta dal margine più largo per un Senatore uscente dal 1980. [ad]Nel 2011 scende in campo per le Primarie del suo partito dell’anno successivo: i sondaggi lo relegano costantemente intorno al 2-3% nazionale: una candidatura che sembra destinata a non decollare, fino a metà Dicembre 2011, quando il suo consenso in Iowa inizia a salire. Incredibile ma vero, il 3 Gennaio Rick Santorum vince in Iowa, o meglio, perde inizialmente di 8 voti in favore di Mitt Romney, ma poi il riconteggio dei voti assegna la vittoria proprio all’ex Senatore della Pennsylvania. Momentum favorevole, e cambia tutto: i consensi salgono, e si arriva a quanto avvenuto Martedì scorso, ovvero una notevole vittoria in Colorado, Minnesota e Missouri. Ma se c’è qualcuno che ride, qualcuno, forse, sta piangendo: si tratta di Mitt Romney. Se la vittoria di Santorum ha avuto un notevole clamore per aver superato le più rosee previsioni, la sconfitta di Romney è andata, per usare un eufemismo, al di sotto delle aspettative. Ma adesso vediamo insieme, stato per stato (in rigoroso ordine alfabetico), cosa è successo.

primarie repubblicani

COLORADO

Rick Santorum……..40,24%
Mitt Romney………..34,91%
Newt Gingrich………12,81%
Ron Paul…………….11,77%

Nei sondaggi dei giorni precedenti, il Colorado era l’unico dei tre Stati che hanno votato Martedì a vedere Mitt Romney in testa. Tuttavia, il trend pro Santorum ha colpito anche questo Stato: la maggior parte delle Contee ha visto la vittoria di Santorum, la Bent County ha visto vincitore Gingrich, mentre Romney ha vinto nell’area di Denver (la parte in cui i Democratici hanno maggiori consensi), il Nord-Ovest ed alcune Contee del Sud. La sconfitta, che già di per sè brucia molto per Mitt Romney, è resa ancora più dura da digerire se si pensa che proprio in questo Stato, quattro anni fa (in delle Primarie in cui Romney si ritirava dopo il SUper Tuesday), otteneva il 60% dei consensi.

(per continuare la lettura cliccare su “2”)

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Index: la scissione farebbe crollare il Pd CLICCA IL VIDEO

Sondaggio Post Verità

Sondaggio Post Verità

La domanda del giorno

Come si chiamerà il gruppo degli scissionisti Pd?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle Voluttà

#efamolostoflavio

#efamolostoflavio

articolo scritto da: