•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 7 marzo, 2014

articolo scritto da:

Renzi, parla il maestro che ha scritto la canzoncina per il premier

Canzone

La canzone degli studenti di una scuola di Siracusa dedicata al premier Matteo Renzi è diventata nei giorni scorsi un caso mediatico. Grillo ha parlato di ritorno del “ventennio”, Libero ha titolato provocatoriamente “I balilla di Renzi”. Ora a parlare è uno dei professori della scuola siciliana, Paolo Genovese,  maestro di musica dell’Istituto Raiti di Siracusa, che ha scritto la canzone con cui i suoi studenti hanno accolto Matteo Renzi. Genovese, intervenuto ad Un Giorno da Pecora, ha spiegato i motivi per cui ha presentato quel brano. “La canzone è Clap & Jump, si trova facilmente, noi gli abbiamo adattato il testo per dedicarla a Renzi”, ha esordito Genovese. “Se viene il premier a visitare una scuola, è chiaro che lo si cerca di accogliere in modo festoso e gioioso. Abbiamo pensato di comunicare quali sono i sogni dei bambini, infatti nella canzone c’è scritto proprio questo: ti affidiamo le nostre speranze e i nostri sogni”.

libero





Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

7 comments
Ottavio Bollini
Ottavio Bollini

studenti inconsapevoli di 11 --12 anni...vergognatevi

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

bisognerebbe chiedere la cacciata di questo maestro. Gli insegnanti non devono fare politica a scuola, ed è palese che questo soggetto lo ha fatto perché chiaramente filorenziano. Mi auguro che i genitori di quella scuola intervengano per chiederne la rimozione.

Pietro Panebianco
Pietro Panebianco

i bidelli non esistono più, hai voglia da quanti anni sono stati rottamati.