•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 15 marzo, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Ipr per Porta a Porta: alle europee 2014 il PD perde punti con Lista Tsipras in gioco

Sondaggio Ipr per Porta a Porta, intenzioni di voto per le europee e per le politiche.

Sondaggio Ipr per Porta a Porta, alle europee 2014 il PD perde punti con Lista Tsipras in gioco

Le elezioni europee 2014 si terranno a maggio di quest’anno e dovranno eleggere i rappresentati dell’Italia al Parlamento Europeo di Strasburgo, quindi tutti i principali istituti di ricerca stanno iniziando a pubblicare sondaggi che rilevano le intenzioni di voto degli Italiani. Anche Ipr ha presentato il suo ultimo sondaggio di questo tipo a Porta a Porta, confrontando le intenzioni di voto per le elezioni europee con quelle per le elezioni politiche (corrispondenti quindi ai sondaggi normalmente pubblicati dagli istituti), e rilevando una differenza di punteggi tra le due rilevazioni. Anche scorrendo i risultati degli altri istituti, troviamo infatti il PD con un risultato inferiore a quello che otterrebbe alle politiche (in questo caso lo scarto è di due punti percentuali, dal 28% al 30%) anche a causa della presenza della Lista Tsipras, che si posiziona decisamente a sinistra e che riesce quindi ad attrarre elettori che nelle normali elezioni, in cui la lista non esiste, voterebbero PD.

Sondaggio Ipr per Porta a Porta, intenzioni di voto per le europee 2014 e per le politiche.

Sondaggio Ipr per Porta a Porta, intenzioni di voto per le europee 2014 e per le politiche.

Al contrario, la diversa percezione di importanza delle due elezioni ha un effetto virtualmente positivo per Forza Italia e Movimento 5 Stelle, che ottengono risultati più alti: il Movimento di Grillo si attesta al 24% per le elezioni Europee ed al 22% per le politiche, mentre Forza Italia parte dallo stesso risultato alle politiche ma otterrebbe il 23,5% alle Europee. Andando avanti troviamo poi il Nuovo Centrodestra al 4,5%, la già citata Lista Tsipras al 4% e Lega Nord al 4,3%, tutte al di sopra della soglia di sbarramento del 4% che seleziona i partiti che possono inviare i propri rappresentati a Strasburgo da quelli che invece non ottengono un punteggio sufficientemente alto per poterlo fare.

Al di sotto di tale soglia troviamo infatti Fratelli d’Italia ed i partiti di Centro, entrambi al 3%, e gli altri partiti minori che nel complesso raggiungono il 5,7%. Rispetto alle eventuali politiche, alle elezioni Europee il numero di indecisi aumenta raggiungendo il 20%, mentre l’astensione è in entrambi i casi quotata al 25%.

 

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

10 Commenti

  1. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    Tsipras toglie voti a casalercio e grullo. Infatti lo voto. Stupenda alternativa per quel terzo di grillini per forza che sono stufi del comico

  2. Alberto Palazzi ha scritto:

    Peggio per Renzi.

  3. Mimmo Ristori ha scritto:

    In verità credo che sarà peggio per Grillo, Tsipras pare una persona seria e su di lui, credo, punteranno molto gli ex adepti del clown genovese!

  4. Fabio Guidi ha scritto:

    Posti in europa per gli scomparsi italiani

  5. Angelo Bonsignore ha scritto:

    Quel 28..sarà del M5S,tutto il resto lo abbiamo già visto..M5S forever!!

  6. Elisabetta Mannucci ha scritto:

    bravo con l’odio che hai dentro vota i trombati della sinistra per mandarli a sedere su qualche poltrona…il tuo livore ti porta a fare zero…sei un piddino da cima piedi!

  7. Mimmo Ristori ha scritto:

    Non mi sembra che CATAPANO abbia postato con odio e livore, piuttosto tu mi sembri troppo coinvolta nel livore grillino.

  8. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    però la domanda è lecita… alle amministrative a chi voto? Per chi si sta rendendo conto che il mov non va oltre la protesta è un problema, guarda Pizzarotti, che ormai è chiaro come il sole che aspettano il giorno dopo le elezioni per cacciarlo. La forza del mov era il territorio e adesso è rimasta una manciata di repressi sull’orlo di una crisi di nervi che esiste solo in rete.

  9. Valerio Cianfrocca ha scritto:

    Nell’altro vostro sondaggioè dimostrato l’esatto opposto: nel sondaggio di Ixè entrambi gli schieramenti sono avanzati percentualmente (e la lista Tsipras è data a più del 6% non al 4%). Ma naturalmente conviene dire che il PD perde voti così si potrà ricattare ancora l’elettorato con la balla del “voto utile”…

  10. Oreste Picari ha scritto:

    Applausi fa Merkel Cameron Sarkozy e addirittura b.

Lascia un commento