•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 18 marzo, 2014

articolo scritto da:

Merkel impressionata da Renzi

La rassegna stampa del Tp di oggi apre con l’incontro tra il premier Matteo Renzi e Angela Merkel. La cancelliera ha definito “impressionanti” le riforme strutturali pensate dal capo del governo italiano ma ha ribadito che il vincolo del 3 % non va superato. “Rispetteremo i patti” ha assicurato Renzi.

La Stampa e Repubblica titolano “La cancelliera promuove Renzi”. Il Corriere della Sera “Merkel, elogio senza sconti”.  Il Messaggero spiega perché “la svolta conviene anche ad Angela”. L’Unità scrive “C’era una volta il vincolo esterno”. Il Giornale commenta “Il matteostaisereno di Angela”. Avvenire “Merkel crede a Renzi: rigore e cambiamento”. Il Fatto Quotidiano “Renzi impressiona la Merkel ma si vende la portaerei”.  Il Manifesto “Renzi Uber Alles, Merkel colpita, ma il rigore resta”. Libero “Merkel colpita ma Matteo ha sbagliato i conti”. Il Secolo XIX “Merkel dà credito a Renzi”. Il Mattino spiega perché “Angela crede in Matteo”. Europa “Merkel spinge Renzi: colpita dalle tue riforme”. La Padania critica “In ginocchio da te. Lo show di Renzi a Berlino non incanta la Merkel. Fra Euro si dice colpita dalle promesse dell’ex sindaco ma sul rigore non molla un millimetro”.

corrirere fatto quotidiano la stampa padania

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Alberto Palazzi ha scritto:

    Merkel “impressionata”.
    L’incontro Renzi – Hollande è stato tanto insignificante da non meritare alcuna attenzione dalla stampa francese (cfr. sito di Le Monde).
    Quello con la Merkel è stato banale nell’annuncio, con la stucchevolezza della “lavagna” ripetuta ossessivamente, e più che piatto nell’esito: Renzi, presentatosi senza alcuna idea, non ha ottenuto niente (del resto, non sapeva cosa chiedere) se non cortesi parole di diplomatico incoraggiamento.
    Perché poi l’opinione informata italiana dia consenso a questo ridicolo statista, vedendone benissimo il bluff ma raccontando a se stessa che sarebbe un bluff utile a qualcosa, non lo capisco.

  2. Gigi Grieco ha scritto:

    ma de ke’

Lascia un commento