•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 18 marzo, 2014

articolo scritto da:

Zanda: non si svuoti il ruolo del Senato

Luigi Zanda capogruppo PD

Sì ad una riforma del Senato, ma a patto di non svuotarne il ruolo. E’ questo, in sintesi, il concetto espresso dal capogruppo PD a Palazzo Madama, Luigi Zanda, in un’intervista rilasciata al “Messaggero”.

“E’ un’istituzione che ha duemila anni, con un valore simbolico da non disperdere”, l’opinione di Zanda. Entrando nel merito, il capogruppo PD apre ad una Camera Alta senza indennità ne’ potere di fiducia, sottolineando però la necessità che mantenga alcune competenze importanti: sulla legge elettorale e sulle riforme costituzionali, sulla revisione dei trattati e dell’ordinamento UE, financo sulle questioni legate ai diritti civili.

Luigi Zanda

Per Zanda dunque il Senato viene modificato per ragioni “istituzionali e non economiche”, e come tale è giusto che venga modificato senza essere totalmente privato delle tradizionali competenze.

Riguardo all’iter legislativo di Italicum e riforma del Senato, Zanda spiega che dar priorità a quest’ultima è semplicemente “una questione di logica istituzionale, perchè approvare l’Italicum senza riforma del Senato non avrebbe senso“, respingendo le accuse di chi in tale manovra vede la strategia di voler rinviare l’Italicum alle calende greche.

Nel ribadire l’importanza di questo pacchetto di riforme, il capogruppo PD ne traccia una road map, con l’approvazione della riforma del Senato in prima lettura entro 45 giorni, prima di passare al voto sull’Italicum.

Redazione

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

46 Commenti

  1. Gabriele Amato ha scritto:

    Va a faticà!!!

  2. Massimo Siliato ha scritto:

    Ladro .

  3. Giovanni Cavallo ha scritto:

    Perché è un ladro?

  4. Andrea Mariuzzo ha scritto:

    2000 anni sicuramente non li ha. in termini di continuità costituzionale, potremmo risalire (a fatica, vista la non elettività dei suoi componenti in periodo monarchico) allo Statuto albertino. Se invece ci facciamo suggestionare dal nome, le origini del Senato romano si perdono nell’età monarchica romana, quindi gli anni sono più di 2700

  5. Antonio Piarulli ha scritto:

    Finalmente qualcuno si accorgerà della funzione ,rilevantissima del Senato.

  6. Luca Mazzeo ha scritto:

    Ossia rallentare il processo legislativo

  7. Luigi Scarrà ha scritto:

    Il senato va svuota…avete capito che la gente non vi stima più? la vostra fortuna è che non c’è un partito serio con proposte serie che sia capace a prendersi delle responsabilità, al vostra casta ha distrutto l’Italia e lei lo sa, ma deve salvare i suoi benefis e dei suoi compaesani, per niente per salvarvi state proponendo il voto a rom, zingari, clandestini…..dovete andarvene tutti.

  8. Antonio Piarulli ha scritto:

    La democrazia “sana” necessita di tempi opportuni,altro potrebbe tradursi in oligarchia dispotica,in genere il partito unico non genera modelli democratici,le opportune riletture dei testi prima di approvare Leggi ,in genere non rallentano,ma garantiscono,o almeno tendono a farlo.

  9. Gino Veneziano ha scritto:

    Zanda da noi si dice VA RINFATE!

  10. Luca Molina ha scritto:

    Senatori Non servite a nulla

  11. Fabio Bianchi ha scritto:

    Lo faccian diventare come il bundesraat (fra l’altro era il consiglio del Presidente della Corte Costizionale nella sua relazione annuale) e mandiamo tutti a casa i senatori, questori, commessi e quei tizi che scrivono ancora con il pianofortino, utili quanto un lecca lecca al bottino

  12. Lamberto Giusti ha scritto:

    No, no, tranquillo parruccone, il Senato va abolito del tutto!

  13. Aniello Ninotto Di Maio ha scritto:

    e chi sene frega i senatori vanno mandato a casa costano troppo

  14. Andrea Albergati ha scritto:

    Ma chissenefrega…Se ha un valore simbolico, lo aboliscano,

  15. Andrea Albergati ha scritto:

    e cambino nome alla Camera, chiamandola “Senato”.

  16. Lucia Solaro ha scritto:

    Certo che è dura rinunciare a poltrone sostanziose!

  17. Antonio Gemma ha scritto:

    ..E’ da quasi 70 anni che è un doppione della camera, utile solo a ritardare le leggi e a creare burocrazia…io lo abolirei subito…e anche un taglio drastico ai consigli regionali, veri covi di mangia-soldi-pubblici…

  18. Lombardi Francesco ha scritto:

    Conta il valore costruttivo non quello simbolico.

  19. Mauro Portoso ha scritto:

    certo il valore simbolico ti fa stare bene!!ma vada a quel paese se non ci e’ mai stato!!

  20. Renato Visentin ha scritto:

    vecchio burocrate

  21. Renato Visentin ha scritto:

    non ha ancora capito che ci costano cari

  22. Donato Palmieri ha scritto:

    zanda torna nei boschi

  23. Alessandro Agolini ha scritto:

    Ma vaffanculo

  24. Francesca Vendramin ha scritto:

    non serve a nulla, ma se vogliono restare gratis per me va benissimo.

  25. Piergiuseppe Ruga ha scritto:

    Visti i risultati delle modifiche costituzionali fatte negli ultimi anni, forse è il caso di non correre troppo. Ci rendiamo conto dove ci porta tutta questa ansia di buttare l’esistente? Al momento ci ha portato solo ad avere in parlamento tanti sprovveduti del m5stelle che ad oggi non hanno portato nessun minimo beneficio, se non criticare gli altri salvo dimenticarsi che il loro mentore è uno di quelli che ha patrimoni in paradisi fiscali. Meno parole e più coerenza, questo serve.

  26. Giacomo Celi ha scritto:

    Ha un forte valore simbolico ed … economico, che dà da mangiare, e anche bene, a 315 persone che altrimenti, tranne qualcuno, non saprebbero cosa fare per sbarcare il lunario!

  27. Lodovica Magistrali ha scritto:

    non si vogliono arrendere!!

  28. Contro Saturno ha scritto:

    Vuole mantenere la poltrona

  29. Renato Favaretto ha scritto:

    E’ vero, ha 2.000 anni, ha un valore simbolico, ma ha … 309 senatori + 6 estero + 5 a vita = 320, più 841 impiegati, per un costo totale di 541 milioni e 500 mila euri all’anno. Caro Zanda … basta casta, da eliminare.

  30. Francesco Baldino ha scritto:

    Compratevi una zappa. Senza di voi forse avremo una nazione più agile in tutti i sensi. Siete una mostruosa palla al piede…per non parlare delle cifre iperboliche che costate…

  31. Fulvio Ugo De Lucis ha scritto:

    ha studiato la storia alla sua maniera

  32. Aristide Florenzano ha scritto:

    ed allora fate i senatori a gratis….

  33. Giuseppe Pontello ha scritto:

    …allora si incominci ad applicare la Costituzione …LICENZIARE CHI NON ASSUNTO PER CONCORSO…..SUBITO SUBITO

  34. Piero Lampis ha scritto:

    Ha 2000 anni ed è ora che vada in pensione con tutti i componenti.

  35. Carlo Alibrandi ha scritto:

    Ma nn deve essere abolito? E fatela finita.

  36. Somma Antonio ha scritto:

    E’ una palla al piede del potere legislativo.

  37. Buson Mirella ha scritto:

    Non vogliono mollare, andate i gratis, dimostrate così il vostro attaccamento al senato.

  38. Lorenzo Sassi ha scritto:

    valore simbolico ,con tutto quello che costa non mi sembra tanto simbolico

  39. Franco Balconi ha scritto:

    infatti: abolito e basta. Iniziano i distinguo èur di spendere ancora folli eper la politica

  40. Marco Mazzarisi ha scritto:

    Abolirlo testa di c…!! Forza matteo rottama anke lui

  41. Fabrizio Dalla Villa ha scritto:

    il parlamento è già vuoto, essendo composto da nominati, non eletti da alcuno di noi!

  42. Alviano Genna ha scritto:

    attenzione che negli stati più liberali esistono due camere elette i modo differente che si controllano su argomenti importanti per l’ordinamento e la democrazia dello stato. Anche paesi in stati presidenziali con Francia e USA esistono due camere addirittura elette in momenti diversi. Una camera eletta nello stesso momento del presidente corrisponde con il presidente quindi diventa quasi inutile essendo lui l’espressione della.sua.maggioranza. Poi si può discutere sui numeri, composizione, passaggi di voto come in Francia, ma un sola ė pericolosa se non inutile, tanto poi sarebbe il parlamento del presidente!

  43. Fabrizio Stier ha scritto:

    Facciamo in questo modo: aboliamo l’attuale senato e poi cambiamo il nome alla camera dei deputati in senato. In questo modo andrebbe bene? 🙂

  44. Michele Megliola ha scritto:

    Zanda lo ha svuotato di valore da solo

  45. Loris Accica ha scritto:

    Difendere il senato appare donchisciottesco. Quale il valore simbolico se è stato un consesso che ha raccolto anche condannati per mafia?

  46. Roberto Borisi ha scritto:

    ma vaia cagare stronzo predicate e poi fate il cazzo che volete corrotti

Lascia un commento