•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 25 marzo, 2014

articolo scritto da:

Prodi: “Senza Europa non c’è futuro, ma manca la solidarietà europea”

prodi quirinale

Romano Prodi crede nell’Europa. L’ex Presidente della Commissione Europa, intervenendo durante la trasmissione televisiva Unomattina, fa l’analisi della situazione dell’Unione. A 2 mesi dalle Elezioni, che secondo Prodi saranno “difficili”, l’ex premier italiano lancia un messaggio agli euroscettici “il nostro futuro senza l’Europa non esiste”.

ORA MI DICONO CHE AVEVO RAGIONE” – Secondo Prodi il Patto di stabilità è “una cosa stupida”, e attacca duramente chi, durante i suoi anni da Presidente della Commissione, non aveva preso sul serio le sue considerazioni piuttosto critiche sul Patto. “Dieci anni fa tutti mi davano torto”, dichiara Prodi, “ora” aggiunge, “mi dicono che avevo ragione a considerare in quel modo il Patto”.

Dietrofront, Prodi "Voterò alle primarie del Pd"

L’EUROPA SECONDO PRODI –La politica deve tener conto delle cose”. Comincia così l’analisi sull’Unione, progetto considerato da tanti ancora incompiuto. “Si è costruita un’Europa solamente formale”, confessa Prodi, secondo il quale “il problema non è delle istituzioni”.  Il “padre dell’Euro” non vuole nemmeno sentire che l’Unione Europa è spendacciona, visto che “il bilancio dell’UE è meno dell’1% del PIL europeo”. I “veri problemi” di questa Europa sempre più lontana dai cittadini sono la mancanza della “solidarietà europea” e le cattive politiche degli stati che formano l’Unione ( “Non ci sono politiche di interesse comune” ).

SAGGEZZA DEI POPOLI” – La brillante affermazione in Francia della Destra che si dichiara anti-europeista, spaventa Prodi ( “siamo vicini al burrone” ) che comunque confida nella “saggezza dei popoli europei che fa tornare indietro”.

“DA SOLI SI SPARISCE PER SECOLI E SECOLI” – “L’Italia da sola difficilmente potrà essere ascoltata” “Oggi bisogna andare avanti se no la storia ci uccide. Non possiamo mica pensare che nella globalizzazione e nel mondo che è diventato così grande i singoli Paesi possano resistere? Se lo vogliamo fare, possiamo benissimo pensare di tornare indietro, dopodiché è finita. Dopodiché l’Europa e i Paesi europei non avranno più niente da dire per secoli e secoli”. Rincara la dose Romano Prodi a Mix 24, il programma di attualità di Radio 24 ideato e condotto da Giovanni Minoli. Ed aggiunge “In questo momento, oserei dire fortunatamente, anche se l’avverbio non va bene, abbiamo altri Paesi che condividono i nostri problemi, cioè la Spagna e anche la Francia stessa, e quindi bisogna avere una politica economica alternativa, volta allo sviluppo. Renzi sta facendo questo nella giusta direzione, abbiamo però bisogno di alleati perché se picchiamo i pugni sul tavolo da soli ci rompiamo le dita e non otteniamo nulla”.

 

Stefano Merlino


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

123 comments
Luca Palazzi
Luca Palazzi

Il responsabile del nostro disastro è la nostra mancanza di senso civico e una classe politica di inetti, che ci rappresenta degnamente. quando si andava in pensione a 40 anni mica protestava nessuno. poi Prodi critica l'Europa attuale, e fa bene, perchè cosi non si va comunque avanti. Ma ci vuole secondo me un pò di lucidità per capire come si è arrivati dove siamo, sennò sembra che sono stati gli alieni.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

mi spiace, dare tempo a questa gente, produce solo danni, vedi Monti e vedi Letta. Ci vuole una sterzata totale e non la si può fare con questi politici che sono chiaramente al servizio di determinati poteri.

Giacomo Celi
Giacomo Celi

D'accordo ma diamogli un pò di tempo... come lo si è dato agli altri... alla fine giudicheremo!

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

grazie per il ragazzotto ma ormai anch'io ho un'età non più giovane. E sai bene che i tassi non c'entrano con il disastro che invece ha portato l'euro, specie sul raddoppiare tutti i costi.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

Giacomo, ma non hai visto che Renzi è solo una marionetta mossa da Napolitano e dalla Merkel? Per non parlare di Draghi.

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Tu devi essere uno di quei ragazzotti un pò superficialotti e un po scemi che credono di poter sputare sentenze e non si rendono conto di essere di un'ignoranza madornale, di parlare di cose delle quali non hanno la più infima domestichezza. Quando c'era la liretta, tanto voluta da te, io ho comprato casa con un il mutuo e ci pagavo un interesse del 11%, mio figlio ha comprato casa con l'€ e sul suo mutuo ci ha pagato il 2,5% questo per dimostrare che non capisci una mazza!!!

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

ma basta con sto Prodi e con sto articolo riproposto per l'ennesima volta!

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

parlare con gli ultras dell'euro a tutti i costi è tempo sprecato. S'inventano disastri e catastrofi se si esce, ma non hanno capito che l'euro serve solo ai poteri forti, alle banche, e non hanno ancora compreso che ciò che burocrati e economisti servi vanno dicendo per scoraggiare tentativi d'uscita, sono solo menzogne e terrorismo psicologico. Con l'euro moriremo. Con il ritorno alla lira e alla sovranità della moneta tolta al potere delle banche che ne detengono la proprietà per darla come dev'essere in mano al popolo, ci salveremo. Purtroppo in Italia ci sono troppi fessi che non lo comprendono. Per fortuna in Francia lo stanno comprendendo ed infatti votano per Le Pen, l'unica che potrà in caso di vittoria distruggere questa infame moneta e con effetto domino salvare tutti i paesi europei.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

Antonello, parlare con gli ultras dell'euro a tutti i costi è tempo sprecato. S'inventano disastri e catastrofi se si esce, ma non hanno capito che l'euro serve solo ai poteri forti, alle banche, e non hanno ancora compreso che ciò che burocrati e economisti servi vanno dicendo per scoraggiare tentativi d'uscita, sono solo menzogne e terrorismo psicologico. Con l'euro moriremo. Con il ritorno alla lira e alla sovranità della moneta tolta al potere delle banche che ne detengono la proprietà per darla come dev'essere in mano al popolo, ci salveremo. Purtroppo in Italia ci sono troppi fessi che non lo comprendono. Per fortuna in Francia lo stanno comprendendo ed infatti votano per Le Pen, l'unica che potrà in caso di vittoria distruggere questa infame moneta e con effetto domino salvare tutti i paesi europei.

Giacomo Celi
Giacomo Celi

Beh al "cialtrone fiorentino" gli darei almeno qualche mesetto, perchè mettere a posto questo nostro disastrato Stato, non è assolutamente facile, per i motivi e i governanti che hai elencato e che ci hanno portato in questo stato (minuscolo).

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

solo la Lira ci salverà. Forza ragazzi distruggiamo questa moneta infame.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

Prodi ha distrutto l'IRI, come ha distrutto la sovranità di questa nazione, non da solo, ovvio, dobbiamo metterci pure Ciampi, Berlusconi, Monti, Letta ed ora il cialtrone fiorentino con il "suo" governo Renzi/Merkel.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

Giuseppe, intanto modera i termini, e non offendere. Se non sei capace di confrontarti con gli altri ed esprimere le tue posizioni senza lanciare epiteti, trova altro da fare che venir qui ad insultare. Seconda cosa, la capra sei tu se non conosci le posizioni di importanti economisti ed esperti (quindi non io con la mia opinione ma persone che se ne intendono sul serio) che fanno chiaramente fa comprendere cosa si deve fare e cosa no. Se invece vuoi credere ancora alle favole prodiane, allora buona notte....

Claudio Turola
Claudio Turola

Tanto anche se rimaniamo non e possibile pagare il fiscal compact. Ma dove troviamo 50 mld euro annui da dare alla Europa. Sara un disastro sociale cin tagli alla sanità sui stipendi e pensioni. Meglio uscire subito

Alessandra Battistini
Alessandra Battistini

Secondo me tornare indietro sarebbe aberrante. Spero che si sappia intervenire per evitare il fosco scenario che prospettava con assoluta sicurezza il signor Domenico Di Giamberardino

Salvatore Caputo
Salvatore Caputo

L'europa deve cambiare...evolversi. Distruggerla servirà solo a renderci piccoli ed insignificanti. I problemi che hnno i piigs sono dovuti a decenni di sprechi inenarrabili e malapolitica che l'euro ha portato a galla prima del tempo.

Enzo Iannizzi
Enzo Iannizzi

ceccarelli...sei troppo bravo, io rincaro la dose...restituisci tutto ladrone bastardo!

Matteo Quercia
Matteo Quercia

Chissa cosa ne pensa Bertinotti, sul patto di stabbilità.

Stefano Tatti
Stefano Tatti

Cagati addosso coglione.... peggio di cosi e' impossibile !!!

Marco Carbone
Marco Carbone

Ma non dovevamo guadagnare il doppio lavorando la metà?

Luigi Di Maio
Luigi Di Maio

Già nel 2002 NON era prevista la solidarietà verso gli altri stati... te ne sei accorto solo ora o, come penso, sono lacrime di coccodrillo?

Giacomo Celi
Giacomo Celi

Portare i bilanci familiari in attivo, svendendo tutti i beni che si posseggono, non dev'essere molto difficile. Il difficile è portarla in attivo quando non si ha nulla! Dell'€uro ho già detto e "sfortunatamente" non sono il solo, perchè avremmo preferito sostenere il contrario!

Salvatore Caputo
Salvatore Caputo

Guarda caso l'economia tedesca è un tantino diversa dalla nostra...ma di cosa volete parlare???

Salvatore Caputo
Salvatore Caputo

L'iri era in profondo rosso e prodi l'ha portata in attivo. Se nn avesse privatozzato tutto staresti ancora buttando soldi in un ente inutile creato come PROVVISORIO durante il ventennio....

Salvatore Caputo
Salvatore Caputo

Benissimo?? Con debito e svalutazione abbiamo creato iul terzo debito pubblico del mondo....se x te queste è benissimo....

Massimo Bagnoli
Massimo Bagnoli

Quando lo vedo mi agito, un dispensatore di povertà.

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Turrini: Tu e Sgreccia si che siete saputi, tu elui si che siete intelligenti come le capre, tu elui si che conoscete ciò che avviene nelle segrete stanze del potere. Voi si che siete due coglioni!!!!

Trevisani Giuseppe
Trevisani Giuseppe

Imbecille! vuoi continuare apagarlo per sempre e magari farlo pagare anche ai tuoi, figli o nopoti e alle generazioni future? Tu piuttosto vai a vedere i film di Paperino. Da quale buco immondo salti fuori!!!

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

Eric non ti preoccupare, se c'è una cosa che non mi pongo affatto è dare peso agli isterismi degli eurofans. Questa moneta va eliminata e il ritorno alla lira sarà la nostra sola salvezza, a patto che vi sia contemporaneamente sovranità monetaria, cioè che non sia più proprietà delle banche ma diventi proprietà del popolo. Gli insegnamenti in tal senso di Giacinto Auriti sono molti utili per capire il tema.

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

l'euro è una truffa. Ma ancora non lo volete capire? Basta ascoltare quei servi sciocchi che vi dicono bisogna restarvi ancorati perchè se no è tragedia. La tragedia è restarci. Sveglia cazzo! Sveglia!

Stefano Spippola
Stefano Spippola

è quello che la porpaganda ti ha detto 1000 volte. è normale che tu ci creda

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

l'Italia in questi 20 anni ha dimostrato di non sapersi meritare la democrazia. L'Italia ha bisogno di una guida forte, l'Italia ha bisogno di un nuovo Duce, ma uno vero, come la buonanima di Benito.

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

non siamo morti ancora, ma cadaveri che camminano sì. E la Grecia insegna.

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

Prodi una persona che tutto ciò che ha toccato ha fatto fallire. IRI docet.

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

Prodi vai a fanculo te l'Europa e l'Euro. E tutti gli utili idioti che ci vanno dietro.

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

Turrini non dare peso ai commenti stolti di chi difende questa odiosa moneta che ha distrutto la vita ad ogni cittadino. Solo i pappagalli ripetono all'infinito la coglionaggine secondo cui mollare la moenta unica sarebbe tragico. Semmai è il contrario, la tragedia è continuare con questo folle disegno dei poteri mondiali. Se i fessacchiotti credono ancora che l'euro serve, quando sta riducendoci in polvere, vuol dire che o sono ciechi, o fessi, o utili idioti del sistema.. Fuori da questa merda di europa e da questa merda di euro.

Yuri Maga
Yuri Maga

Purtroppo non possiamo uscire dall'euro perché le esportazioni andrebbero bene ma ricordatevi tutti che noi siamo un Paese che importiamo tanto, infatti di noi si dice che siamo bravissimi a lavorare le materie prime che però non abbiamo, quindi l'uscita dall'euro ci farebbe male, ma non per questo non si possono fare delle cooperazioni tipo con la Russia per il gas, con la Francia per l'energia elettrica, dovremmo cooperare per riuscire ad avere dei vantaggi, dobbiamo inoltre creare gli Stati Uniti d'Europa invece che Gli Stati Uniti della BCE come abbiamo ora, vogliamo vedere persone che guardano in faccia il popolo, persone che lavorino per migliorare la vita delle persone, non vogliamo più vedere persone che l'unica cosa che fanno è tenere la calcolatrice in mano per fare interessi di pochi e sfamare il Popolo!!!!!