•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 29 marzo, 2014

articolo scritto da:

Chiamparino: corro per vincere e ridare futuro a Piemonte

Chiamparino critica staffetta Letta-Renzi

“Faccio una corsa per il Piemonte, non contro qualcuno”. Così si esprime Sergio Chiamparino, candidato presidente per la Regione Piemonte per il centrosinistra, intervenendo al Teatro Carignano a Torino, dove viene lanciata ufficialmente la sua candidatura. “Il sostegno del Pd mi fa sentire, come sempre, parte della grande famiglia della sinistra riformista italiana”.

La strategia di Chiamparino è chiara: “corro per vincere insieme alla mia squadra per ridare un nuovo inizio alla Regione», perchè il Piemonte “ha bisogno di tirarsi su e di guardare al futuro con fiducia e speranza“.

Riguardo alla passata amministrazione della città di Torino, il candidato governatore respinge tutte le accuse, “rivendicando i debiti”: “Torino è un buon esempio di New Deal, cioè investimenti che si finanziano a debito, riducendo contemporaneamente le spese”. Chiamparino sottolinea dunque l’aumento del debito, “ma è anche diminuita moltissimo la spesa corrente”. L’esponente PD sottolinea: “le politiche keynesiane sono questo, il debito per fare investimenti è una ricchezza per la comunità, non uno spreco”, aggiungendo che “sarebbe da fare anche in Italia e in Europa, se non vogliamo finire nella palude dei populismi alla Le Pen”. A proposito di populismo, Chiamparino lancia una stoccata ai grillini: “li rispetto, ma è un movimento che sa contestare e non sa proporre”.

Chiamparino critica staffetta Letta-Renzi

Riguardo invece agli altri avversari politici, e cioè il centrodestra, il candidato del centrosinistra sottolinea: “nonostante il centrodestra sia diviso, non abbiamo ancora vinto“. Prudenza massima, dunque (“i voti li dobbiamo contare”), anche se trapela un certo ottimismo: “sto trovando ovunque una accoglienza positiva, che è un buon segno e mi incoraggia”. Critiche anche alla Lega, accusata di aver fatto finire il Piemonte “nel fango”.

Riguardo alle politiche da attuare, Chiamparino ribadisce che “la TAV si farà“, aggiungendo che “la vera sfida sarà decidere come accompagnarla”, aprendo a politiche in grado di rilanciare la Val di Susa. La Tav è importante perché consente “al Piemonte di dialogare con i porti della Liguria, la Lombardia, la Francia e il testo dell’Europa”, puntualizzando però come vada migliorata anche la rete locale. Per rilanciare il Piemonte, secondo Chiamparino, serve “terra e testa”, che vanno sfruttate anche grazie ai fondi europei, “risorse fresche fondamentali da non sprecare”.

Emanuele Vena


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

16 comments
Mauro Portoso
Mauro Portoso

hai bisogno di un po di vitamina rossa!!!ma non fare come occhetto che andò per suonare e fu suonato!!!

GaspareSupremo
GaspareSupremo

Come mai il Renzi PD estenuo difensore delle Primarie  . .non fa fare le Primarie in Piemonte ? Con il Placet di Vendola che ha un candidato forte come AIraudo  ? Che anche Vendola sia diventato un'Escort di Matteo Renzi ?  TUTTO HA UN PREZZO ANCHE PER  NICOLA !

Franco Gulino
Franco Gulino

Corri per sederti................... BUFFONE!

Davide Ansaldo
Davide Ansaldo

Per distruggere il Piemonte dopo aver distrutto Torino.

Mario Caronesi
Mario Caronesi

sarav stato bravo ma penso che abbia fatto il suo tempo avanti altri candidati giovani o piu avanti di pochi anni.

Sebastiano Granata
Sebastiano Granata

Colui che ha fatto diventare torino il comune più indebitato d'italia :D

Fabrizio Bina
Fabrizio Bina

Rottame servo delle banche. L'ennesima schifezza del PD.