•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 1 aprile, 2014

articolo scritto da:

Brunetta scrive a Napolitano “Il ddl sulle province è incostituzionale”

riforme brunetta

“Oggi in Parlamento, sulla base di un’urgenza non giustificata, si discutono norme di riforma dell’ordinamento degli enti locali che, oltre ad introdurre elementi di ulteriore caos normativo” sono “in aperto contrasto con le disposizioni” della Costituzione “e con i principi della Carta europea delle autonomie locali”. È quanto scrive Renato Brunetta in una lettera inviata a Giorgio Napolitano nella quale gli chiede “di sostenere il nostro appello in Parlamento per modificare il testo prima che sia approvato”.

brunetta

Il capogruppo alla Camera di Fi ricorda che durante il passaggio in commissione “tutti gli illustri costituzionalisti auditi hanno evidenziato numerosi profili di incostituzionalità, di cui non si può non tenere conto solo per offrire all’opinione pubblica un prodotto da vendere in campagna elettorale”. “Anche Forza Italia, come annunciato fin dall’illustrazione del proprio programma elettorale, è favorevole all’abolizione delle Province, ma nelle forme e nei modi previsti dalla Costituzione. Per questo in Senato abbiamo votato convintamente le procedure di urgenza per i disegni di legge di modifica costituzionale per l’abolizione delle Province”.

“Essendo quindi già avviato un processo di riforma in tal senso – continua Brunetta -, mi chiedo perchè insistere nel portare avanti un disegno di legge non coerente con gli obiettivi dichiarati, che non abolirà le Province, ma moltiplicherà il numero degli amministratori locali e creerà dieci città metropolitane con conseguenti aggravi di costi, paralisi o complicazioni decisionali, rischi di distruzione di apparati e di competenze tecniche oggi essenziali sul territorio”. Nel chiedere il sostegno di Napolitano, Brunetta sottolinea che “il rischio è infatti quello di promulgare un testo palesemente incostituzionale”.

La risposta di Napolitano – “Napolitano desidera rassicurarla” che vigilerà “sul rispetto delle regole che disciplinano gli equilibri di bilancio e dei vincoli Ue”, ma quando “sarà posto di fronte a provvedimenti formali approvati dalle Camere o dal Governo e non su indiscrezioni o annunci»”. È quanto si legge in una lettera del Colle diffusa da Renato Brunetta.

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

27 Commenti

  1. Luisa Bacocchia ha scritto:

    ma smettila nanerottolo

  2. Marco Solfrini ha scritto:

    E stavolta chi è che lo paga da dover difendere un ente inutile e costoso???
    Quale lobby tiene in busta paga tanto da doverla difendere???

  3. Domenico Di Giamberardino ha scritto:

    Ma quando cresce?

  4. Franco Balconi ha scritto:

    ma non si doveva spendere meno? Come si fa con questi tristi personaggi.

  5. Marco Mazzarisi ha scritto:

    Taci nano.

  6. Eugenio Policriti ha scritto:

    tu sei incostituzionale ogni volta che apri la bocca

  7. Marco Carbone ha scritto:

    Ma i nani scrivono?

  8. Luca Lodi ha scritto:

    Quasi come te

  9. Alfredo Bartolini ha scritto:

    …..bisogna dargli retta…quelli di f.i. sulle leggi incostituzionali sono molto esperti loro le hanno fatte anche da porchi……

  10. Marco Corvi ha scritto:

    LUI DI COSE INCOSTITUZIONALI SI CHE SE INTENDE, E’ LA SUA POLITICA!

  11. Vanni Mircoli ha scritto:

    Di incostituzionale c’è soprattutto Brunetta !

  12. Salvino Cognata ha scritto:

    Attenzione Presidente. Quelli di fi sono maestri nel fare leggi incostituzionali. Sono degli esperti.

  13. Donato Fioretti ha scritto:

    …e da quando conosce la Costituzione?

  14. Zivicnjak Ana ha scritto:

    Brunetta,cominciate togliere dagli vostri STIPENDI,per fare il bene,a chi e rimasto disocupato,a gli ragazzi,che non trovano lavoro,a chi sta in mezza la strada,a chi soffre,chi e malato…..a chi non sa,cosa fare al risueglio alla matina senza soldi……hai raggione…..non vi interessa nulla

  15. Dario Balducci ha scritto:

    Brunetta che dà lezioni di costituzionalità al presidente della repubblica mi mancava.

  16. Gianfranco Ferrari ha scritto:

    e se lo dice lui….

  17. Ciro Pocobello ha scritto:

    siete tutti incostituzionali .

  18. Giovanni Carta Crobu ha scritto:

    Lo dice ad uno che è l’anti costituzionalità in persona!

  19. Paolo Minioni ha scritto:

    solo le leggi ad personam andavano bene…ma ritirati !

  20. Somma Antonio ha scritto:

    L’Italia non si può permettere quattro governi per amministrare il suo territorio.

  21. Enzo De Carolis ha scritto:

    hei… ma chi è questo giovanottino?! ma Renzi l’ha visto?! non credo… senno’ lo avrebbe messo nella sua squadra di governo.

  22. Franco Glerean ha scritto:

    tappo ritorna nella bottiglia………………………………!!!!!!!!!!!!!!1

  23. Roberto Stelluti ha scritto:

    anche tu sei incostituzionale……

  24. Fabrizio Dalla Villa ha scritto:

    sono tutti dei pagliacci superpagati! anche una legge elettorale senza preferenze è incostituzionale.

  25. Alessandro Cappelli ha scritto:

    Brunetta! si? prrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrrr!

  26. Daniela Valdiserra ha scritto:

    volpe

  27. Antonio Tieso ha scritto:

    Tra nani e traditori c’è intesa. Abolire le regioni si avrebbe in risparmio milionario .purtroppo siamo governati da delinquenti

Lascia un commento