•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: martedì, 1 aprile, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Democom sulle elezioni regionali in Abruzzo: il PD di D’Alfonso è prima forza, ma il M5S è al 25%

sondaggio democom elezioni regionali abruzzo

Sondaggio Democom sulle elezioni regionali in Abruzzo: il PD di D’Alfonso è prima forza, ma il M5S è al 25%

In vista delle elezioni regionali del 25 maggio prossimo in Abruzzo, a meno di due mesi dal voto l’istituto Democom pubblica un sondaggio preelettorale sull’autocollocazione politica, l’intenzione di recarsi alle urne e l’orientamento di voto degli elettori.

Innanzitutto, l’autocollocazione politica ha da sempre offerto una previsione anche sulle intenzioni di voto degli elettori, ma gli ultimi anni hanno visto un’esplosione del dato riferito ai “non collocabili”, nei quali si mischiano astensionisti, indecisi ed elettori che alle ultime elezioni politiche hanno in larga parte trovato rappresentanza nel Movimento 5 Stelle. Così mentre emerge una sostanziale parità fra coloro che si definiscono di centrodestra e di centrosinistra, entrambi al 31%, i “non collocati” sono per l’appunto il 27% dell’elettorato abruzzese; il restante 11% che si colloca al “centro” sul continuum sinistra-destra risulta, inoltre, decisivo per far pendere la bilancia a favore di una delle due maggiori coalizioni.

sondaggio democom elezioni regionali abruzzo

Dopo il dato molto alto dell’astensionismo nelle elezioni regionali svoltesi nell’ultimo anno in Sardegna, Basilicata e Friuli Venezia Giulia, la partecipazione al voto dovrebbe in Abruzzo raggiungere almeno i due terzi dell’elettorato, essendo i sicuri e i probabili votanti il 63% degli elettori, cui si aggiunge un 15% di indecisi. Anche guardando alle intenzioni di voto ai partiti, astensionisti e incerti non vanno oltre il 22,9%, mentre il primo partito risulta essere il Partito Democratico, che sostiene l’ex sindaco di Pescara Luciano D’Alfonso quale candidato Presidente della Regione. Il PD si attesta infatti al 30% a fronte del 24,9% del Movimento 5 Stelle, che candida Sara Marcozzi, mentre Forza Italia, in sostegno al Presidente uscente Gianni Chiodi, non supererebbe il 21,1%. Fra gli altri, in “orbita” centrodestra l’NCD è accreditato del 5,6%, Fratelli d’Italia è al 4%, mentre nella coalizione di centrosinistra SEL si attesta al 4% e Scelta Civica all’1,3%. Non ha ancora definito se correre da sola o stringere alleanza col centrosinistra l’UDC, che nelle intenzioni di voto non va oltre il 2,6%.

sondaggio democom elezioni regionali abruzzosondaggio democom elezioni regionali abruzzosondaggio democom elezioni regionali abruzzo

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

6 Commenti

  1. Fabio Masci ha scritto:

    Ma umanamente come si fa a dare il 30% dei voti ad un candidato pregiudicato?!?! Solo l’elettore del PD riesce in questo, assurdo..

  2. Sergio Jí Ào Radano ha scritto:

    In abruzzo vince sempre la destra, son tutti dei felici berlusconiani.

  3. Vito Casale ha scritto:

    quindi vincerebbe sul filo il csx? ma come sono le alleanze??

  4. Rosina Fanali ha scritto:

    non votate state a casa

Lascia un commento