•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 2 aprile, 2014

articolo scritto da:

Sondaggio Ipsos per Ballarò: largo sostegno al progetto di riforma del Senato e gradimento ancora alto per Renzi

sondaggio ipsos ballarò m5s

Sondaggio Ipsos per Ballarò: largo sostegno al progetto di riforma del Senato e gradimento ancora alto per Renzi

Questa settimana il sondaggio realizzato da Ipsos per la trasmissione Ballarò, accanto alle intenzioni di voto, ha affrontato alcuni temi dell’attualità politica, nonché ha testato la fiducia nei leader dei maggiori partiti italiani.

Innanzitutto, i risultati evidenziano come gli italiani (di tutti i partiti, anche se con percentuali diverse) apprezzino complessivamente a larga maggioranza (63%) il progetto di riforma del Senato proposto dal Governo Renzi e basato anch’esso sull’accordo con Silvio Berlusconi, sul quale però gli elettori si dividono rispetto al suo ruolo nelle riforme istituzionali: il 42% lo giudica infatti un alleato affidabile di Renzi contro la stessa percentuale che invece lo ritiene un avversario pericoloso.

sondaggio ipsos ballarò riforma senato

sondaggio ipsos ballarò berlusconi

Gli intervistati tendono, inoltre, ad ampia maggioranza (68%) ad escludere somiglianze nell’azione dei tre principali leader del momento, Berlusconi, Renzi e Grillo. Su un aspetto sicuramente Beppe Grillo non è percepito positivamente da molti e questo è il proprio ruolo di “capo” che non lascia autonomia ai parlamentari del movimento: così il 53% ritiene un ricatto la richiesta a coloro che verranno eletti al Parlamento Europeo di dimettersi o di pagare una penale in caso di disaccordo con la linea dettata dal blog di Beppe Grillo.

sondaggio ipsos ballarò berlusconi

sondaggio ipsos ballarò m5s

Il sondaggio Ipsos indaga, inoltre, il gradimento dei leader politici e anche in questo caso nettamente in testa risulta Matteo Renzi con un gradimento del 67% fra il 96% di elettori che lo conoscono. Seconda (con distacco) è la segretaria di Scelta Civica e ministro della Pubblica Istruzione Stefania Giannini con il 43% fra il 44% di elettori che dicono di conoscerla. Scorrendo la graduatoria si trovano poi, tutti con un alto grado di popolarità, Silvio Berlusconi al 29%, Angelino Alfano al 26%, Beppe Grillo al 21% e con il gradimento di meno di un elettore su cinque Salvini, Vendola e Casini.

sondaggio ipsos ballarò leader

sondaggio ipsos ballarò leader

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

articolo scritto da:

18 Commenti

  1. Claudio Turola ha scritto:

    Perche non sono informati e non hanno capito che non abolisce il senato ma lo trasforma in un ente antidemocratico ed inutile. Tanto vale abolirlo del tutto! Assurdo

  2. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    una cacata surreale vagamente inspirata al senato romano, coi patrizi, consoli, censori e magistrati nominati tra di loro.

  3. Luigi Di Maio ha scritto:

    Ma a me non le fanno mai queste domande? Riuscite a leggere cosa c’è scritto in basso a caratteri microscopici?

  4. Oreste Picari ha scritto:

    Un senato formato da sindaci e presidenti di regione, tutti eletti a maggioranza assoluta, è antidemocratico? Boh., che cos’è demicratico allora?

  5. Claudio Turola ha scritto:

    No

  6. Lorenzo Gucciarelli ha scritto:

    Il Senato così com’è è inutile e lo abbiamo solo noi in Italia… rifletteteci sul perchè…

  7. Claudio Turola ha scritto:

    OK allora aboliamolo del tutto!

  8. Antonella Caraviello ha scritto:

    dovrebbero informarci meglio riguardo al abolizione del senato,

  9. Michele Melis ha scritto:

    L’unica cosa inutile del senato sono i politici corrotti perché se vogliono certe leggi passano in poche settimane (quelle più schifose) mentre le leggi che interessano a tutti, in troppi mesi (se le fanno)! Aprite gli occhi.. Il senato va bene così, basta abbassare stipendi, il numero di senatori e gli sprechi assurdi!! Vi state facendo fregare facendovi credere che così facendo si risparmierà,..Balla colossale solo per parlare di qualcosa.. Aspettiamo da Renzi e dal suo staff tutti i soldi rubati dai partiti in tutti questi anni ma credo aspetteremo ancora.. Dovete parlare di questo!

  10. Sergio Burbi ha scritto:

    strano un sondaggio di ballarò che dice che è una buona riforma… da un campione di circa 1000 persone e per lo più comuniste cosa volevate l’opposto?…. il Fonzie dovrebbe chiederlo al POPOLO se va bene riformarlo come intende lui, e solo dopo vedremo chi ha ragione….

  11. Giancarlo Brucoli ha scritto:

    tutti vogliono le riforme anche radicali, ma ognuno ha una sua ricetta…..inItalia ci sono (esclusi i bambini da 0 a12 anni 50.000.000 di ….. secondo me…..

  12. Franco Gulino ha scritto:

    *Sondaggio fatto tra i tesserati dei circoli PD che fanno riferimento a Renzi.

  13. Raffaele Zullo ha scritto:

    Sondaggio, come tutti i sondaggi commissionati a pagamento sono teleguidati perciò sono indagini ricerche di #MERDA.
    Servono per fare disinformazione di massa, il potere, la casta politica insieme all’informazione (disinformazione), mafie e lobby vogliono volutamente è scientificamente fare come già detto avanti #DISINFORMAZIONEdiMASSA
    Arrivederci al 25-26maggio2014

  14. Salvatore Bellino ha scritto:

    i signori dell”Ipsos e quelli che hanno risposto positivamente al sondaggio, sicuramente sanno in cosa consista questa riforma. Vorrebbero essere così gentili da spiegarcelo? In particolare, vorrebbero spiegarci quali compiti e quali poteri, nel Senato riformato, dovrebbero avere i sindaci e i presidenti di regione mandati a Roma, di tanto in tanto a fare schopping con rimborso spese?

  15. Paolo D'Eugenio ha scritto:

    Ci sono anche 21 nominati dal Presidente della Repubblica, se è per questo. Ed il problema vero è che la trasformazione del Senato (non l’abolizione) in una specie di organo consultivo insieme ad una riforma elettorale che consentirebbe ad un partito con il 20% di avere il 55% dei voti … pone davvero dei problemi di democrazia. Che solo degli invasati del “nuovo è bello” possono non vedere. P.S.: pure il fascismo era “nuovo” e voleva “riformare” il paese …

  16. Daniele Passone ha scritto:

    Gli operai che vengono licenziati si nutrono notoriamente di senato.

  17. Vittorio Cobianchi ha scritto:

    Dimmi che sei un fake, dimmi che stai facendo una parodia, ti prego…

  18. Antonello Nusca ha scritto:

    Povera Italia.

Lascia un commento