•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 2 aprile, 2014

articolo scritto da:

Politica vs. calcio. Uruguay, a rischio la partecipazione al mondiale

uruguay

Secondo il quotidiano “El País”, l’Uruguay rischia l’esclusione dal prossimo campionato mondiale di calcio. Alcuni giorni fa, il Presidente dell’Uruguay José Mujica ha criticato i club di calcio a proposito della sicurezza negli stadi, annunciando di essere pronto a sospendere lo svolgimento di tutte le attività calcistiche qualora non si fosse badato a frenare le manifestazioni di violenza e razzismo delle tifoserie. Insomma, il compito dei club di provvedere alla sicurezza negli stadi spetta esclusivamente alle società calcistiche.

In seguito, ha ordinato alla polizia di ritirarsi dai due principali stadi di Montevideo, ovvero quelli del Club Atlético Peñarol (Estadio Centenario) e del Club Nacional de Football (Estadio Gran Parque Central). Inoltre, come già richiesto dalla Asociación Uruguaya de Fútbol (AUF) alle due società, Mujica ha richiesto i nomi dei leader delle barras bravas, commentando così: “Ogni volta viene chiesta più sicurezza negli stadi, dopo però niente viene rispettato. E per di più è la polizia a finire sotto accusa”.

uruguay

La scelta di Mujica ha causato prima le dimissioni del Consiglio Esecutivo della federazione calcistica dell’Uruguay e la sospensione dell’attività calcistica nel Paese. Di conseguenza, la FIFA (Fédération Internationale de Football Association) ha deciso di aprire un’indagine su quanto accaduto, in particolare se le dimissioni del Presidente dell’AUF Sebastián Bauzá siano avvenute al termine di un contrasto fra la federazione calcistica e lo stesso Mujica.

Secondo “El País”, qualora la FIFA dimostrasse che il governo uruguaiano fosse in qualche modo intervenuto negli affari della federazione calcistica “a beneficio di una terza parte”, allora la stessa AUF potrebbe essere sospesa e, di conseguenza, Nazionale di calcio uruguaiana non parteciperebbe al campionato mondiale. Infatti, secondo la normativa vigente, è vietata qualsiasi ingerenza della politica nelle istituzioni calcistiche. In attesa dei chiarimenti, le società di calcio hanno deciso che, in modo provvisorio, l’AUF sia gestita da cinque presidenti di club.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

11 comments
Giuseppe Pontello
Giuseppe Pontello

FIFA ...hai detto azione cattolica ... NE HA COMBINATO PEGGIO DI:::::....

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

... è molto più importante far mangiare le persone che dare due calci al pallone ...

Marco Atzori
Marco Atzori

Ricordo ancora quando Monti propose di sospendere il calcio per 2 anni, che la gente voleva scendere in piazza. Per tutte le altre porcate che ha fatto invece non hanno mosso un dito.

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Questo Presidente dell'Uruguay lo ammiro e lo apprezzo sempre di più!

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

ma che poveri napoletani??? per me sono tutti della stessa specie. E lo dico da tifoso del parma. Per me vedere dei tifosi bloccare le città per una partita, mi fa venire il voltastomaco. come dimenticarsi i messinesi che hanno bloccato le navi dello stretto per il ripescaggio del messina in a, oppure tutti i blocchi in città perchè passano gli animali Ultrà.

Gianluca Dell'Isola
Gianluca Dell'Isola

forse non ci siamo capiti, il calcio costa e costa a livello sociale e tanti soldi, chi vuole fare calcio dovrebbe pagarsi la sicurezza fuori e dentro lo stadio, e ai campi di allenamento. e tutto questo perchè i tifosi o meglio i cosiddetti ultrà vogliono "rompere" scassare e via dicendo..poi vai a vedere l'80% ha precedenti penali e allora dico di cosa cazzo vogliamo parlare? e non c'entrano juventini napoletani, milanesi o romanisti, è una cultura che è sbagliata e che costa un fottio di soldi a tutti! però siamo in itali, puoi rubare il lavoro agli italiani, gli puoi rubare il futuro, sia loro che dei figli, ma diranno sempre, si tira avanti..guai a toccargli il calcio e fanno la rivoluzione, questa è la nostra nazione e il nostro popolo

Giuseppe Landolfi
Giuseppe Landolfi

poveri napoletani, vittime di tanta cattiveria juventina e milanista!

Gianluca Dell'Isola
Gianluca Dell'Isola

ha fatto bene, le società di calcio se la paghino da sole la sicurezza lo stato non può permettersi più queste spese folli con il paese al collasso..per non parlare dei danni agli stadi, alle strade e cosi via...

Stefano Lauretta
Stefano Lauretta

Dopo quello che hanno fatto i napoletani ai juventini, dopo quello che hanno fatto gli juventini ai torinesi, dopo quello che hanno fatto i milanesi ai napoletani, dopo quello che hanno fatti gli interisti, i romanisti, i laziali e via dicendo....direi che pure in italia non sarebbe male abolire il calcio per un paio di anni.