•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 4 aprile, 2014

articolo scritto da:

Milan e Barcellona alle prese con i Messi del futuro

messi-mondiale-brasile

Seung Woo Lee, altrimenti definito il Messi asiatico, fa disperare il Barcellona mentre un altro asiatico, questa volta di origine iraniana, è finito nel mirino dell’Arsenal e del Milan, si tratta del giocatore del Rubin Kazan, Sardar Azmoun.

Il primo viene da Gyeonggi-do, in Corea del Sud, dove è nato il 6 gennaio del 1998 e, anche se non dovesse diventare un grande calciatore, si è già guadagnato un minimo di notorietà. Proprio così: il giovane Seung Woo Lee, oltre ad essere famoso su internet grazie ai video delle sue prodezze calcistiche, è il colpo di mercato illegale a causa del quale il Barcellona è stata sospesa dalle prossime due sessioni di calciomercato. Scoperto dagli scout del club catalano durante la Danone Cup del 2011, Lee è stato subito portato alla Masia dove è nato il soprannome di “Messi asiatico” grazie alla sua incredibile capacità nei dribbling e sotto porta.

Seung Woo Lee in azione con la maglia delle giovanili del Barcellona

Seung Woo Lee in azione con la maglia delle giovanili del Barcellona

Purtroppo le regole della FIFA a proposito del trasferimento dei calciatori minorenni sono ferree ed il Barcellona ne aveva violato l’art. 19 che regola il trasferimento della famiglia, il diritto ad un’adeguata istruzione e l’ubicazione della casa del giovane calciatore rispetto al centro di allenamento dei club.

Il secondo giocatore è già più “stagionato”, si chiama Sardar Azmoun, è iraniano ed in patria è definito il Messi iraniano. Classe 1995, è cresciuto nelle giovanili del Sepahan FC e, nel gennaio del 2013, è stato acquistato dal Rubin Kazan per cento mila euro. Da questa stagione entra a far parte della prima squadra ed esordisce sia nel campionato Russo che in Europa League collezionando in totale 12 presenze e tre reti, di cui una in coppa. Azmoun sta dimostrando una crescita costante ed implacabile ed è ovvio che le big d’Europa cerchino di accaparrarsi un giocatore che, per altro, è un fantasista puro, ruolo ormai in decadenza.

Sardar Azmoun, definito il Messi iraniano, beffa il portiere

Sardar Azmoun, definito il Messi iraniano, beffa il portiere

Il Milan lo segue ormai da tempo ed, insieme all’Arsenal, è l’unico club che ha già avviato le trattative. Anche la Juventus ha espresso, in maniera informale, il proprio interesse verso il Messi iraniano, ma i Gunners, per stessa ammissione del giovane prodigio, sembrano essere in vantaggio: “Credo che entrambi (Milan e Arsenal ndr) incontreranno il Rubin Kazan già nella giornata odierna. Però io rimango concentrato sulla mia squadra e sul campionato russo, anche se è un onore per me che un club come i Gunners pensi a me”.

Anche il Barcellona era sulla pista del talento iraniano, ma la sanzione ha sbarrato la strada al club catalano. Non è detto che sia un male: potrebbe distendere le praterie per la futura consacrazione del giovanissimo Lee.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

Lascia un commento