•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 10 aprile, 2014

articolo scritto da:

Rimborsopoli: Cota restituisce 32mila euro alla regione Piemonte

cota

Il leghista Roberto Cota, ex presidente della Regione Piemonte, ha restituito circa 32 mila euro, soldi che, gli contestano i magistrati, avrebbe sottratto alle casse della regione fra il 2010 e il 2012, spendendoli in mutande e ristoranti.

Questo è quanto emerso ieri, a margine della prima udienza per il processo sulle spese pazze del consiglio regionale del Piemonte. Per un’altra vicenda, legata alle firme false nella lista Pensionati per Cota, all’inizio di quest’anno il Tar aveva invalidato le elezioni del 2010 che, 3 anni e mezzo fa, avevano permesso all’esponente del Carroccio di imporsi sulla piddina Mercedes Bresso.

Il nome di Cota figura tra quelli dei 39 consiglieri regionali indagati dalla procura di Torino per peculato e truffa nell’ambito delle indagini sulla Rimborsopoli piemontese. L’inchiesta, che nel 2012 interessò l’intero consiglio regionale, i cui componenti furono accusati di aver speso denaro pubblico per comprarsi capi firmati, elettrodomestici, campanacci per mucche fino all’intimo del colore del partito, è giunta ieri mattina nelle aule del tribunale di Torino, dove si è tenuta l’udienza preliminare davanti al gup Roberto Ruscello.

Grande assente proprio l’ex governatore che ha visto accolta la richiesta di rito abbreviato presentata dai suoi legali: il processo, con giudizio immediato, si terrà il prossimo 21 Ottobre. Cota sarà giudicato da solo.

L’ex presidente non è il solo ad aver restituito quanto contestato dai magistrati di Torino. Altri 15 politici hanno versato nelle casse della regione una cifra pari a 300mila euro per le false fatturazioni. Un ammontare il cui valore è calcolato sulla base della somma contestata dalla procura più il trenta per cento del danno d’immagine provocato all’ente di cui gli imputati facevano parte. Solo una parte, comunque, del milione e mezzo di euro che i giudici contestano agli ex-componenti dell’assemblea piemontese.

“Cota, pur ribadendo la correttezza del proprio comportamento e la propria assoluta innocenza rispetto alle accuse mosse dalla procura di Torino – ha detto il suo avvocato Domenico Aiello – ha deciso di agire in questo modo in un’ottica di trasparenza” ma, in realtà, questa mossa più che un’ammissione di colpa o un atto di pentimento sembra configurarsi come il tentativo da parte della difesa di ammorbidire le posizioni dei giudici, avere degli sconti di pena nel processo e superare così l’incandidabilità imposta dalla legge Severino. Questa norma, fra le altre cose, disciplina anche  sui criteri, sulla  sospensione e la decadenza di diritto per incandidabilità alle cariche regionali. Il patteggiamento porterebbe a comminare pene non superiori a un anno e mezzo, evitando così la non eleggibilità imposta dalla norma per gli imputati.

Oltre a Cota e ad altri leghisti, nel processo sono coinvolti, fra gli altri, anche gli ex Pdl  Marco botta e Francesco Toselli, oltre a Rosa Anna Costa, in quota Ncd, unica presente ieri all’udienza.

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

74 comments
Mary Pinzuti
Mary Pinzuti

allora i pm avevano ragione....ma non era accanimento?!?!

Vittorino Roda
Vittorino Roda

che brava persona!!!in carcere devi andare!!!!11

Sandro Di Spigna
Sandro Di Spigna

se li rimborsa li ha presi ... il reato non si estingue !!!

Francesco Sferlazza
Francesco Sferlazza

Non credere di poter essere rieletto presidente del Piemonte. Servono molti più soldi.

Ciro Pocobello
Ciro Pocobello

poi dicono ROMA ladrona , che pezzi di merda parassiti .

Ciro Pocobello
Ciro Pocobello

poi il mago Merlino Rnzi tassa il popolo onesto , bisogna rivoluzionare .

Anton Ross Effebi
Anton Ross Effebi

Perche' non funziona cosi' anche per i poveri cristi che hanno fruito di una detrazione errata o inesatta...NELLA DICHIARAZIONE DEI REDDITI? Solo questi delinquenti possono rubare e..SE e QUANDO beccati..semplicemente "restituiscono"??

Lucio Bufo
Lucio Bufo

caccia pure quelli che te sei imboscato, bastardo ladrone! :(

Sabatino Riccio
Sabatino Riccio

Ma quella cravatta verde e il fazzolettino nel taschino non sono ridicoli per un pugliese prestato alla Lega (Cota è figlio di un avvocato emigrato a Novara - i peggiori leghisti sono i meridionali emigrati, o i cretini come i Bossi etc????

Franco Glerean
Franco Glerean

eppoi dicevano roma ladrona ahahhahahahhahahahahah!!!!!!!!!!!!! lega ladrona noooooooooooo????????????? yessssssssssssssssssssss!!!!!!!!!!!!!!

Giuseppe Pontello
Giuseppe Pontello

...troppo facile ....Come dice il vangelo deve rendere trenta volte tanto.....

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

anche quella Lombarda e calabrese!!!,se la battono diciamo,il primo posto l'ha vinto il Lazio l'anno scorso,e per ora è imbattibile

Antonello Sgreccia
Antonello Sgreccia

anche quello che ha rubato il panino lo aveva restituito,ora è in carcere da 5 mesi

Ennio Ocera
Ennio Ocera

Un altro pseudomoralista che come i bossi voleva dare esempio a Noi che paghiamo ogni tassa per mantenerli a vita perenne!

Claudio Brera
Claudio Brera

E gli altri ? Bossi disse : restituirò fino all'ultimo centesimo i due milioni rubati dalla mia famiglia : a che punto è ?

Angelo Masia
Angelo Masia

deve restituire anche le mutande agli italiani

Miriam Cipriani
Miriam Cipriani

bravo bravo ladro, restituisci anche il resto, ladrone.

Lorenzo Mascherpa
Lorenzo Mascherpa

ah ecco perché ci sono i manifesti della lega in cui si dice che in piemonte si è risparmiato, restituiscono i soldi?

Pasquale Cariello
Pasquale Cariello

salvini anche tu sei un moralista come cota? allora siete messi bene

Pasquale Cariello
Pasquale Cariello

allora ha fatto il furbo oppure il ladro aiutatemi a capire ma e capace di vergognarsi?

Biagio Costa
Biagio Costa

Era il minimo ,ma resta l'azione criminosa di rubare soldi pubblici per comprarsi le mutande

Carlo Gamba
Carlo Gamba

Ma si e' sempre dichiarato innocente sto pezzo di merda.....

Alberto Danese
Alberto Danese

Vergognatevi voi della Lega, avevate fatto dell'onore il vostro baluardo. L'abbiamo visto, avete rubato più di tutti gli altri

Sansonna Nicola
Sansonna Nicola

restituisca pure le mutande verdi ed i ciupa ciupa...

Eugenio Policriti
Eugenio Policriti

se ne ha restitui 32 mila euro troppi se ne fottuti pezzi di 32 mila il ladrone non si vergogna?

Lucia Locatelli
Lucia Locatelli

Uno che ruba resta a governare? GOVERNO LADRO!!!!!!!!