•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 23 agosto, 2014

articolo scritto da:

M5S, blog Grillo attacca ‘Servizietti del Tg1’. Coro bipartisan a difesa del Tg1 e di Claudia Mazzola

M5S ATTACCA SERVIZIETTI TG1

M5S, nuovo attacco dal blog di Grillo. Questa volta contro il Tg1: “Siamo stanchi di assistere all’ennesimo servizio fazioso del Tg1. Ieri sera a fare disinformazione è stata la giornalista Claudia Mazzola“.

È quanto si legge in un post di Rocco Casalino, responsabile della comunicazione del M5S al Senato, pubblicato sul blog di Beppe Grillo con il titolo ‘I servizietti del Tg1’, che si apre con una foto della giornalista. “Nel suo servizio – si legge – dedica 15 secondi al videomessaggio di Beppe Grillo, riportando solo le parole rivolte a Renzi e oscurando completamente la parte importante del videomessaggio, quella in cui Grillo parla della crisi economica e dello stato drammatico del nostro Paese, temi evidentemente scomodi per la propaganda del governo e che è meglio tenere nascosti agli italiani”.

 casalino m5s attacco al tg1

“Il resto del servizio, invece, ruota tutto su una meschina bugia – prosegue Casalino – costruita ad arte per infangare il MoVimento 5 Stelle sostenendo che Di Battista sia a favore dei terroristi. E per rafforzare la menzogna, si dà largo spazio alle dichiarazioni altrettanto false e bugiarde dei vari politici di turno. La vera vergogna è una tv pubblica che non è più in grado di raccontare la realtà, ma che sa solo deformarla e fare disinformazione”.

ATTACCO M5S A TG1, DIFESA DI RAVETTO (FI) “INDEGNO ATTACCO” – “Dal blog di Grillo arriva l’ennesima offesa indegna nei confronti del lavoro dei giornalisti. Voglio esprimere la mia solidarietà a tutta la redazione del Tg1, al suo direttore Mario Orfeo e alla giornalista Claudia Mazzola per le accuse senza senso che arrivano dal Movimento 5 Stelle”. Lo afferma Laura Ravetto, deputata di Forza Italia. “Capiamo che Grillo e i suoi – prosegue l’azzurra – vorrebbero i mezzi di informazione piegati alla loro volontà, ma viviamo in una democrazia e la libertà di informazione ne è un baluardo”.

SOLIDARIETA’ DI GIORGIA MELONI (FRATELLI D’ITALIA) – “Solidarietà alla giornalista Claudia Mazzola, a tutta la redazione del Tg1 e al direttore Mario Orfeo che quotidianamente svolgono un importante servizio di informazione pubblica con professionalità e rispetto del pluralismo”. Lo scrive su Facebook il presidente di Fratelli d’Italia- Alleanza nazionale, Giorgia Meloni, commentando l’attacco del blog di Beppe Grillo al Tg1.

MALAN (FORZA ITALIA) “GRILLO FA QUALUNQUE COSA PUR DI APPARIRE – Lucio Malan di Forza Italia: “Indegno e violento attacco del M5S nei confronti del Tg1: Grillo e i suoi fanno e dicono qualunque cosa pur di comparire. Il Tg1 è una sorta di istituzione e, come per tutte le testate giornalistiche, non può essere oggetto di intimidazioni. O forse Grillo vorrebbe una Rai lottizzata tutta a favore suo? Esprimo solidarietà ai giornalisti e al direttore del Tg1 Mario Orfeo: il miglior modo per rispondere alle provocazioni è proseguire il lavoro con professionalità, senza timori di diktat senza senso”.

SCHIFANI (NUOVO CENTRODESTRA) “TG1 SINONIMO DI IMPARZIALITÀ – “Il Tg1 è da sempre sinonimo di imparzialità, professionalità e indipendenza: sono valori che vanno tutelati e per questo motivo condanno fermamente le offese che sono arrivate dal Movimento 5 Stelle alla giornalista Claudia Mazzola per un servizio che nulla aveva di parziale”. Lo sottolinea Renato Schifani, senatore di Ncd. “Al direttore del Tg1 Orfeo e alla redazione tutta, nonché alla giornalista presa indebitamente e ingiustamente di mira -scrive Schifani- va tutta la mia solidarietà e la mia vicinanza. Gli attacchi alla libertà d’informazione sono deleteri per la serenità di una professione che ogni giorno è al servizio del Paese e dei cittadini. Il Tg1 è un baluardo dell’informazione critica e indipendente e sono sicuro che gli attacchi di oggi non raggiungeranno affatto l’obiettivo di minare la sua credibilità. Il direttore Orfeo ha le spalle larghe”.

COZZOLINO (PD) “GRILLO SOGNA PENSIERO UNICO” – “Quelli del Movimento 5 Stelle nei confronti del Tg1 sono attacchi squadristi, degni di un atteggiamento antidemocratico, offensivo e denigratorio. Grillo sogna il pensiero unico in Italia, con tv e giornali pronti solo a legittimare e ad amplificare le idee strampalate del suo Movimento”. A dirlo è l’europarlamentare Pd Andrea Cozzolino. “Il comico genovese, rinchiuso nel suo blog – sostiene Cozzolino – non ha capito invece che il sistema dei media opera secondo i criteri della trasparenza e dell’obiettività, valori a cui è allergico da sempre. Esprimo la mia solidarietà al direttore del Tg1 Orfeo, alla redazione e alla giornalista Mazzola. Grillo e i suoi, anche oggi, si sono meritati un grido di vergogna e di indignazione”.

 


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

35 comments
Dino Marocchi
Dino Marocchi

Ma possibile che riuscite ancora a leggere le banalità quando non sono volgarità di questo vecchio deprimente, allucinato barbone? È così scontato e perditempo da far ribollire di rabbia. E, a seguire, tutto il codazzo dei seguaci satanisti. Ma fate qualcosa di serio per cui siete comunque strapagati da popolo(anche se con lo sconticino) anziché blaterare alla luna.

Gianfranco Mancini
Gianfranco Mancini

C'era proprio bisogno di una massa di deficienti metti zizzania nel nostro paese? Cacciamoli al più presto e salviamo il salvabile.

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Per quanto programmi appartenenti alla stessa rete, uno si è cimentato in un quiz, l'altro allo spaparanzamento in una casa ,dove di educativo non c'è proprio nulla! Infatti le due personalità sono completamente diverse.

Patrizia Molina
Patrizia Molina

Sei tu che difendi il marciume grillino,difendendo innanzitutto un pluriomicida miliardario che fa soldi sciacallando con le disgrazie del paese e che asserisce che la mafia non ha mai fatto male a nersuno e che difende assasini e bestie che vorrebbero un califfato degli stessi anche in Italia .Siete l'ignoranza e il fanatismo,i ben laden italici

David Vicini
David Vicini

Patrizia molina tu come tanti altri come te purtroppo siete il marcio di questo paese....difendete mafiosi e pregiudicati fate pena

Giampiero Pinna
Giampiero Pinna

Quindi Renzie proviene dalla Ruota della Fortuna...gran ragionamento il tuo :D

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Stasera ho scoperto che Casalino proviene da Il grande fratello... Doppiamente ebete!

Paola Mercuri
Paola Mercuri

andateci voi a governare visto che siete così bravi a parlare....

Paola Mercuri
Paola Mercuri

In questi giorni l'amico Alessandro Di Battista viene attaccato pesantemente con l'accusa di supportare le azioni dell'ISIS, di essere un "amico dei terroristi" e io, più leggo i commenti dell'"alta politica" e dell'"informazione" Italiana, più mi rendo conto di essere circondato da una spaventosa ignoranza (oppure da secchiate di malafede). Mi sarebbe piaciuto assistere ad un serio confronto su un tema così delicato, che riguarda la vita di persone che saranno sempre e comunque sia terroristi che impotenti civili. Sono un pacifista, non credo nella risoluzione armata dei conflitti, credo nella diplomazia. L'ingerenza degli Stati Uniti mi spaventa; mi spaventano i loro tour Mondiali per vendere gli F35, mi rattrista vedere un Governo Italiano che, a comando, si riunisce in fretta e furia per inviare delle armi per "la pace nel mondo", mi preoccupa sapere di quanto sia esteso il mercato bellico, mi insospettiscono i veri ineressi, quelli energetici, che riguardano il controllo delle risorse fossili in Medio Oriente. Anche Davide Bono come Alessandro, ha subito la gogna mediatica, e perchè? Davide, con poche parole, si chiedeva se fosse un caso che, proprio nei giorni in cui i Governi Mondiali avrebbero deciso sulle modalità di intervento, fosse stato diffuso il video di una tremenda esecuzione, indicando la ricerca di un pretesto per potere avallare, agli occhi dell'opinione pubblica, un'ennesima azione militare che terrà al fronte padri di famiglia per anni e che muoverà ondate di denaro dal petrolio alle armi, mietendo nuove vittime troppo spesso innocenti. E' un crimine avere dei leciti sospetti? E' forse sbagliato chiedere un confronto serio e approfondito prima di schierarci ancora in una guerra violando la Costituzione con l'imbarazzante scusa di una "missione di pace"? E' da terroristi chiedere una risoluzione pacifica del conflitto, che passi attraverso la mediazione?

Filippo Palazzo
Filippo Palazzo

Poveri coglioncelli a cinque stelle, hanno perso la testa ormai, ammesso che l'abbiano mai avuta

Vincenzo La Mattina
Vincenzo La Mattina

si perche il pd ho il pdl non sono peggio sono il concentrato della merda x colpa di gente come voi siamo messi male continuate a votarli e poi ve ne accorgerete se e come dici te che noi poveretti piace cosi allora sei un buggiardo perche il vero poveretto che sta messo male non parla come te se sta bene a te non ad altri il pd e il pdl sono la rovina del nostro paese compreso il vostro presidente della republica che e tutta una associazione a delinquere cosi a te ti sta bene ok

Margherita Simoni
Margherita Simoni

difatti siamo noi che ne parliamo a mantenerli vivi. Sto aspettando di vedere quale sarà il primo tg ad ignorare il sacro bloggo.

Margherita Simoni
Margherita Simoni

Scherzaci tu! che ci scherzo anch'io, ma non vedi come si sono ringalluzziti, lui, e quel pugno di seguaci che gli sono rimasti, all'idea del Califfato?!

Margherita Simoni
Margherita Simoni

... se avessero oscurato la parte ansiogena sulla "Tassa di Solidarietà sulle pensioni di 2000 euro" avrebbero fatto benissimo; esoneravano Renzi dal ripeterci all'ennesima che è una menzogna peppiana.

Fioravanti Lorena
Fioravanti Lorena

fanno a gara a chi è peggio ........fannulloni menefreghisti

Ottavio Bollini
Ottavio Bollini

tg1=tg2=tg3=tg4=tg5=tg studio aperto=MERDA MEDIATICA controllata dai partiti corrotti e mafiosi

Patrizia Molina
Patrizia Molina

Propongo il triunvirato degli stregoni italici,aspiranti califfi Casaleggio-grillo-di battista,la quintessenza del fanatismo,dell'ignoranza,della brutalità

Ricciardo Silvio
Ricciardo Silvio

Che onore averli tutti contro vuol dire che si è sulla buona strada

Andrea Temperini
Andrea Temperini

Tu allora che proponi? La Ravetto presidente del consiglio? O va bene l ebete?

Patrizia Molina
Patrizia Molina

Grillo ha preso sul serio la sua aspirazione a diventare califfo d'Italia.E se non blatera anatemi,fatwe contro le istituzioni e le libertà fondamentali della democrazia che califfo è??Per fortuna il suo serbatoio di voto si è svuotato e presto emigrerà verso i paradisi fiscali.E' troppo vecchio per seguire l'Isis come Di Battista

TrevisaniGiuseppe
TrevisaniGiuseppe

A PROPOSIOTO DI POSIZIONE UFFICIALE DI M5s, CHI LA ESPRIME?

Ormai stanno vivendo in un turbinio di disperazione e non sanno piu che pesci piogliare.
Di Maio, interrogato da una giornalista della TV, non si esprime sulle parole di Di Battittsta: -Bando alle chiacciere la nostra posizione ufficiale è quella degli aiuti umanitari e mezzi di difesa-.
Mezzi di difesa? Contro i carriarmati con cosa ci si difenede, con gli RPG o con le garze da medicazione?
Comunque il vice presidente pentastellato della camera, prende le distanze da certi comportamenti e non si attacca alla polimica del dialogare con i terroristi, per non che ritoca contro di lui, ma cerca di entrae nel dialogo con il governo sulla giustizia.
Ora se analiziamo la sequenza delle prese di posizione dei tre personaggi di vertice del Mo^imento, si scoprono contraddizioni che ormai non sono più sanabili, che che se ne dica.
- Grillo: Giura e spergiura che loro non stanno con i terroristi e offende Renzi con la sua solita veemenza incontrollata e tale che dimostra (di aver perso tutti i suoi freni inibitori), l'atteggiamento caratteristico di un capopolo che avverte di essere in grave difficoltà, la serie di flop dei suoi colonnelli, è tale da non poter essere ricondotta nei binari che il comico genovese vuole per il Mo^imento.
-Di Battista: Se i suoi discorsi non sono una giustificazione al terrorismo, cosa sono? Quali maggiori giustificazioni ad atti di obrobrio che farne risalire il motivo a fatti e d eventi avvenuti precendetemte?
-Di Maio: Cerca di giocare, la carta della posizione ufficiale, e della trattativa per la legge sulla giustizia -"per il bene degli italiani"-, anche per lui l'imbarazzo è enorme sia pur mascherato dall'ufficialità delle posizione pentastellata che, nessuno sa quale sia e chi la esprima.

Giancarlo Castiati
Giancarlo Castiati

Sì, l'informazione che non è il blog di Peppe è tutta spazzatura! Ma noi siamo dei poveretti e ci piace così, e ce ne freghiamo delle vostre liste di proscrizione.

Umberto Hvalic
Umberto Hvalic

le mosche non finiscono mai perche' la merda e' sempre tanta!...

Angelina Di Gregorio
Angelina Di Gregorio

Fanno a gara per dire sciocchezze e avere un po' di visibilità! In realtà chi li conosce?

Lorenzo Gucciarelli
Lorenzo Gucciarelli

"È quanto si legge in un post di Rocco Casalino"... ecco basta questa frase per non andare oltre...