•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 25 agosto, 2014

articolo scritto da:

Landini a Renzi “Uno da solo non cambia il Paese”

landini

Nonostante venga indicato da qualcuno ‘renziano’ (vedi ultimo numero di Panorama) il segretario della Fiom Maurizio Landini non rinuncia a dire la sua su alcune scelte del Governo. Con un’intervista a Repubblica è critico nei confronti del premier: “Anche Renzi saprà, mi immagino, che uno da solo non cambia un Paese. Soprattutto se vuole mettere in campo la riforma della Pubblica amministrazione e quella del mercato del lavoro“. Il segretario Fiom Maurizio Landini, torna così sulla scelta del premier di non incontrare i sindacati e invita il governo ad “un cambiamento radicale che faccia tornare gli investimenti”.

“Le crisi possono diventare l’occasione per cambiare finalmente verso nella politica industriale. Penso a una riconversione ecologica delle nostre produzioni industriali”, – afferma Landini che nega che la politica industriale non piaccia alle aziende: “In Germania c’è un piano per l’automobile concordato da governo, aziende e sindacati”.

  landini fiom

Il sindacalista respinge l’accusa rivolta ai sindacati di aver contribuito a far fuggire gli investitori con una linea troppo intransigente: “Non si investe”, dice “perché il capitalismo familiare italiano è giunto al capolinea. Sono gli eredi delle grandi famiglie che vanno via o falliscono”. E sottolinea la disponibilità del sindacato a firmare accordi per salvare le aziende: “Lo abbiamo fatto alla Electrolux, alla Lamborghini e alla Ducati”.

In vista c’è un autunno caldo, ma al momento nessuno sciopero in vista: “Non credo che si tratti di scioperare contro ma di mobilitarsi per un pacchetto di proposte. Noi come metalmeccanici lo faremo. Questo è il modo per cambiare verso nelle fabbriche e negli uffici. E forse evitare l’esplosione sociale”. Sulla revisione dello statuto dei lavoratori infine osserva: se “significa allargare anche ai precari i diritti che oggi riconosce ai lavoratori dipendenti, sono d’accordo”. ma è “una sciocchezza” dire che l’art.18 sia un freno alle assunzioni.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

10 Commenti

  1. Lapo Mazza ha scritto:

    Da solo? Non é solo, sta con Berlusconi. Landini, ma che cazzo dici???

  2. Luigi Scarrà ha scritto:

    caro Landini, con tutto il rispetto per i sindacati di sinistra, fai attenzione che al capolinea non è o arriverà mai il capitalismo familiare, come ti dimostra la situazione italiana ed europea al capolinea arrivano sempre gli operai e pensionati.

  3. Nina Roccato ha scritto:

    Renzi da solo ??? ma se siete tutti ai suoi piedi

  4. Carlo Branchetti ha scritto:

    Questo “sovversivo” ve lo raccomando. E gli stabilimenti chiudono o scappano.

  5. Pietro Pirozzi ha scritto:

    mai un occasione per TACERE

  6. Tonino Proietto ha scritto:

    A quanti tifosi italiani da’ fastidio la riflessione semplice di Landini ???camminare col cervello spento…porta a sbattere……ma il problema e’ che il paese si fa male……protoni..

  7. Domenico Bianco ha scritto:

    ha le banche dalla sua

  8. Visentin Loris ha scritto:

    Beh manco con voi mafia legalizzata può farlo voi che difendete il diritto di percepire pensioni nelle quali il sociale nn ce dove e esplicita la burla al povero pensionato medio che ha lavorato pagandovi . Taci toto riina del sindacato

  9. Gianfranco Dalla Battista ha scritto:

    Grazie, la sua analisi mi pare corretta, facciamolo, sono a disposizione!!

  10. Ignazio Farinello ha scritto:

    Grazie a voi

Lascia un commento