•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 25 agosto, 2014

articolo scritto da:

Siria, “collaboriamo contro il terrorismo”

La Siria è pronta a rompere l’isolamento internazionale in cui versa? Sembra di sì, stando alle parole del ministro degli Esteri di Damasco Walid Muallem: “la Siria è pronta a cooperare e coordinarsi a livello regionale e internazionale per combattere contro il terrorismo e appoggia la risoluzione del consiglio di sicurezza Onu numero 2170 (si rivolge al contrasto, mediante sanzioni, delle organizzazioni terroristiche che operano in Siria e Iraq, ndr)”.

Non si esclude la collaborazione neanche con gli Usa ma sempre nell’ottica della risoluzione delle Nazioni Unite sulla lotta al terrorismo. Muallem però non si ferma qui: si potrebbero persino consentire delle azioni militari di Usa e Gb contro Isis e Fronte Al Nusra sul territorio siriano, a patto che queste vengano svolte in coordinazione con le forze di Damasco.

D’altra parte, ci tiene a precisare Muallem, “ se ci fosse stato un coordinamento tra Usa e governo siriano l’operazione (quella che avrebbe probabilmente salvato il reporter americano James Foley, ndr) non sarebbe fallita”.

siria muallem

Presto tornerà il dialogo tra Siria e Occidente? Al momento sembra necessario nell’ottica di un contrasto all’Isis. Contro lo Stato Islamico, fa notare sempre il ministro siriano, potrebbero non bastare più i raid aerei previsti da Washington dato che l’Isis ha ormai sotto il suo controllo larghe parti del territorio di Damasco (tra Iraq e Siria il Califfato è al momento esteso quanto l’Ungheria). Ieri gli jihadisti hanno conquistato l’aeroporto di Taqba, ultimo bastione di Assad nella provincia settentrionale di Raqqa.

A tal proposito Muallem ha anche manifestato l’intenzione di aumentare e migliorare i rapporti con le intelligence dei paesi vicini che dovranno condividere le informazioni con Damasco.

Nel frattempo in Iraq i curdi peshmerga che combattono contro l’Is guadagnano posizioni. Sono riusciti a conquistare tre villaggi nell’area di Jalawla, provincia di Dyala. Respinto l’attacco jihadista contro la città di Tuz Khurmatu.

 

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Pingback: Alleanza araba contro Isis 1 - Termometro Politico

Lascia un commento