•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 5 settembre, 2014

articolo scritto da:

Fausto Bertinotti elogia il pensiero liberale e Matteo Renzi

fausto bertinotti

“Resto comunista, ma vedo la nostra sconfitta storica”. Dura autocritica da parte di Fausto Bertinotti, leader storico di Rifondazione Comunista, intervistato dal quotidiano ‘Repubblica’. Nell’intervista, Bertinotti parla anche di Matteo Renzi, Papa Francesco e del pensiero liberale.

ELOGIO DEL LIBERALISMO – Il Fausto Bertinotti che non ti aspetti. Quello che – da comunista – si lancia in un vero e proprio endorsement a favore del pensiero liberale, il quale “riesce a fare dell’individuo l’alfa e l’omega della misura del carattere democratico della società». E del comunismo cosa resta? Per Bertinotti a sinistra c’è “chi ha perso” e chi “ha subito una mutazione genetica”. Il terreno d’incontro per ripartire può essere solo quello “della critica al capitalismo, ma il Partito democratico fallisce perché pensa di accompagnare la rivoluzione capitalistica. E sceglie la cultura della governabilità”. La strategia va portata avanti, secondo l’ex leader PRC, individuando “ciò che è rimasto vivo nelle culture. Nel marxismo l’eguaglianza e nel pensiero liberale il valore dei diritti individuali”. Un vero e proprio via libera ad un ‘melting pot’ di ideali politici storicamente contrapposti.

PAPA FRANCESCO – Fausto Bertinotti parla anche della figura di Papa Francesco e analizza, in generale, il ruolo e la figura della Chiesa attuale. Già una settimana fa, intervenendo in un convegno a Todi, l’ex presidente della Camera aveva parlato delle dimissioni di Ratzinger definendole il gesto più rivoluzionario degli ultimi anni. A proposito del pensiero cattolico, Bertinotti – pur ribadendo di essere un “sereno non credente” – lo ritiene l’unica delle tre grandi culture del Novecento ancora in piedi, in quanto “la Chiesa ha una leadership all’altezza della sfida e il pontefice pronuncia parole profetiche su guerra, capitalismo e immigrazione”.

fausto bertinotti

PRODI E IL ’98 – L’ex leader di Rifondazione ripercorre anche le vicende del primo governo Prodi e la sua caduta nell’autunno ’98. Fausto Bertinotti conferma la bontà della scelta fatta allora, togliendo il sostegno all’esecutivo: “Non fu un errore, fummo preveggenti, si andava verso l’Europa di Maastricht. Sapevo di mordere nel corpo vivo della sinistra. Fu una vicenda dolorosissima, umanamente certe rotture sono rimaste”. Ma poi aggiunge: “Mi rimprovero però una cosa, il nostro governo aveva una chance: c’era Jospin e agganciarlo sarebbe stato straordinario…”.

MATTEO RENZI – Da Fausto Bertinotti arriva anche un elogio rivolto al premier Matteo Renzi, considerato “un grande surfista” ma anche “il primo grande leader post moderno”. Ma poi arriva la stoccata: “Il renzismo è la piena accettazione di una sovranità di governo della Troika e della Bce”. E si lancia in previsioni sul futuro, con possibili rivolte pacifiche pronte a scatenarsi: “Indignados, Occupy Wall Street, no-Tav, le primavere arabe. L’attesa è dei barbari senza barbarie: l’operaio di Secondigliano, il precario”. Questo perché “il voto non è più la via maestra, non puoi aspettarti dal voto il cambiamento”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

143 comments
bicio688
bicio688

La merda mi fa meno schifo.

IGI
IGI

ha bevuto troppa grappa....

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Con la confusione che ha nel cervello si capisce il perchè dell'ottusità che ha sempre contraddistinto la sua carriera politica; leggere l'intervista per credere! Tra le perle : "l'eguaglianza del marxismo accoppiato all'individualismo del liberismo" e la confessione "sono sempre un comunista" (è rimasto l'unico?Il suo ex partito è allo 0,9%, merito anche suo).

Gino Veneziano
Gino Veneziano

Vuole solo riciclarsi. Aspetta una poltrona e vedete che Renzusconi lo accontentano Un venduto in più o uno in meno che differenza fà?

Alex Parela
Alex Parela

L'Uomo del Cachemire che fece cadere, per 2 volte, il Governo Prodi ! Vergogna-Vergogna-Vergogna !!

Alberto Usuardi
Alberto Usuardi

Il liberalismo farebbe bene a toccarsi i coglioni...

Raffaele Bertino
Raffaele Bertino

l'illusionista delle 35 ore che fece cadere il primo governo della sinistra guidato da Romano Prodi, però il suo misera pensione di oggi lo colloca nei primi posti della casta alla faccia del lavoratori

Roberto Marini
Roberto Marini

Ottiko! Dato che in vita sua politicamente non ne ha azzeccata mai una.....possiamo star tranquilli:bandiera rossa la trionferà!

Angela Di Siena
Angela Di Siena

La colpa è anche tua. Insieme a te Rossi, Turigliatti e i vecchi cannibali del PCI ora nel PD. Chi ti scriva sono 45 anni che vota PCI-PDS-DS e ora PD. Vergognatevi, vi siete, e lo fate ancora, nascosti dietro gli ideali puri e avete contribuito a portare l'Italia allo sfascio. Le poltrone sono molto ma molto comode.

Claudio Cesare Picasso
Claudio Cesare Picasso

non pensavo fosse un uomo di merda di questo genere!...davvero! oggi che e' palese che il liberismo si e' trasformato in una economia predatoria, Bertinotti parla dei fallimenti della sinistra...incredibile davvero! quest'uomo e' senza dignita' !

Adriano Lazzari
Adriano Lazzari

l'ho gia' detto e scritto sin dai tempi della caduta del Governo Prodi , che apri' le porte al Berlusconi uktima agonia: politicamente e' un idiota.

Ruggero Borghi
Ruggero Borghi

A me non piace nessuno dei due. Non mi piacciono gli estremisti tanto meno chi crede d'essere un dio.

Enzo Adinolfi
Enzo Adinolfi

Un altro che ha sfruttato i lavoratori, il sindacato e la politica... Pensionato di lusso... Stia almeno zitto che ci fa' una figura migliore...

Enzo Adinolfi
Enzo Adinolfi

Il fallimento e' il suo e della sua idea di sinistra, non della sinistra italiana.

Lorenzo Parrinello
Lorenzo Parrinello

Ecco l'umo di sinistra che fà cadere un governo di sinistra e partecipava ed era presente hai saltti di gente non di sinistra detto tutto

Mimmo Ristori
Mimmo Ristori

Il più utile degli utili idioti del potere ventennale di Berlusconi!

Marco Scolozzi
Marco Scolozzi

Se passa davanti ad una sede del Pd prova solo calci in culo, tranquillo ;-)

MariaPaola Sanna
MariaPaola Sanna

Che ce famo coi pensieri? Ci paghiamo le bollette? Cibo e dottore??

Luca Traversi
Luca Traversi

Ciao Bertinotti sinistra chic con i comunisti italiani nn c'entra.

Antonio Saraceno
Antonio Saraceno

Che....dorma eternamente sto Coglione la causa di 20 anni di Berlusconi.

Angelo Dieni
Angelo Dieni

peccato che nel 98 fece cadere il primo governo progressista della storia del Paese con Ciampi ministro, anzi dopo aver fatto quel capolavoro, non lo votò nemmeno come presidente della repubblica. Un genio , per favore se chiede di iscriversi al PD rifiutategli la tessera, non tutte le cazzate possono essere perdonate e quella fu imperdonabile, che passi il suo tempo a discettare con il suo amico Vespa piuttosto.

Pietro Panebianco
Pietro Panebianco

hai capito tutto..peccato che fare cadere Prodi ci siamo sciroppati B. per altri 20anni....aquila..

Dottor Zmorg
Dottor Zmorg

Non avete capito nulla. Sta per morire e vuole che muoia un democristiano e non un socialista!

Voar Livre
Voar Livre

Ed i danni che ha contribuito a creare ? Sparisca e rinunci all'ufficio riservato agli ex Presidenti

Arcuri Adriano
Arcuri Adriano

Continua a dormire. Lo stipendio che prende dorme sonni tranquilli.

Pietro Favaro
Pietro Favaro

... mi è sempre stato cordialmente sul ....... con quel suo ... portapreservativi di pelle umana sempre attaccato al collo e quell'aria da Marchionne (SO TUTTO MI) ....

Maria Rosa Cresci
Maria Rosa Cresci

Pur essendo di sinistra certi energumeni mi fanno ribrezzo!!!!

Mattia Ferraris
Mattia Ferraris

meglio tardi che mai..il comunismo è stato un sogno..anche se legittimo..

Gerry Preziosi
Gerry Preziosi

Stronzo, hai fatto tanto il comunista arricchito, sparisci che è meglio merdoso......hai presi in giro come gli altri tanti cittadini onesti creduloni

Geremia Oliviero
Geremia Oliviero

certo da socialista a comunista ortodosso a liberista w la libertà