•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 5 settembre, 2014

articolo scritto da:

Rassegna stampa: Sciopero delle forze dell’ordine, Bce taglia i tassi

Il taglio dei tassi da parte della Bce e la minaccia di sciopero delle forze dell’ordine sono le due notizie che si dividono le prime pagine dei giornali di oggi. Il Fatto Quotidiano titola: “Polizia, esercito, marina, forestali, medici, vigili del fuoco. Tutti contro Renzi”. Libero è più diretto: “Protesta senza precedenti. La polizia si incazza. Dopo anni trascorsi a incassare insulti e botte per pochi euro, alla notizia del nuovo blocco degli aumenti gli agenti si sono ribellati e hanno deciso di scioperare contro il governo. E adesso è difficile dar loro torto”. Il Tempo “Mai prima d’ora divise umiliate”. La Padania sta con le forze dell’ordine: “Divise tradite”. Il Mattino “Il disagio è reale ora servono dialogo e serietà”. Il Corriere della Sera: “Polizia in sciopero, Renzi reagisce: dialogo, ma 5 forze di sicurezza sono troppe”.

Bce. Il Secolo XIX “Così Super Mario difende l’Europa dai suoi politici”. La Repubblica “Draghi, una spinta per la ripresa: Riforme vere, poi la flessibilità”. La Stampa commenta: “Ma adesso tocca ai governi”.

Il Giornale e Il Manifesto dedicano la loro apertura al vertice Nato tenutosi ieri in Galles. Il quotidiano diretto da Sallusti scrive: “Venti di guerra. Europa fermati. Trascinati da Obama, stiamo per inasprire l’ostilità contro Putin. Ecco tutta la verità che dobbiamo sapere prima che sia troppo tardi”. Il giornale comunista smorza i toni e titola ironicamente: “Appena Nato”.

giornali

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

2 Commenti

  1. Piero Bazzoni ha scritto:

    Le forze dell’ordine non possono scioperare.

  2. Margherita Simoni ha scritto:

    Che ipocrisia ributtante! Tutti i giornali di partito schierati dalla parte delle Forze Armate per fare i BELLI, nonostante debbano avere appreso, ufficiosamente, che ad esse nel 2015 non verrà applicato il blocco stipendio nella stessa misura tuttora vigente per tutti gli statali.
    Perché non hanno reagito con la medesima veemenza prima?
    Detto Blocco Stipendi è in vigore dal 2010.
    Gli serviva che arrivasse Renzi, a dargli ossigeno, per poi poter gridare ognuno, uno più forte dell’altro, Merito Mio Se….. Invece le piccole agevolazioni che si stanno raschiando nel fondo del barile saranno da attribuire a Renzi e, soprattutto, alle stesse Forze Armate che si spendono pericolosamente senza risparmio nella tutela del Paese.

Lascia un commento