•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 5 settembre, 2014

articolo scritto da:

Cinque (sindaco M5S Bagheria) rinuncia allo stipendio (per 6 mesi)

m5s

Ricordate Mario Monti quando decise di rinunciare allo stipendio di Presidente del Consiglio dei Ministri? Oggi, in scala ridotta, Patrizio Cinque, sindaco pentastellato del comune di Bagheria (Provincia di Palermo), ha deciso di emulare parzialmente l’ex leader di Scelta Civica, più una riduzione percentuale sostanziale fra 6 mesi.

“Ho firmato, insieme agli assessori della Giunta Comunale e Gruppo Consiliare del M5S Bagheria, il documento con cui rinuncio alla retribuzione prevista per i primi 6 mesi del mio mandato e con il quale mi impegno a ridurre, dai mesi successivi al sesto, il mio stipendio del 30% come da nostro programma elettorale”, scrive il primo cittadino di Bagheria. La rinuncia è quella “4.386 euro lordi mensili che al netto – continua Cinque nella lettera aperta – verserò ogni mese (per i primi sei mesi), all’interno di un fondo vincolato per le emergenze sociali nel Bilancio comunale, in fase di redazione”.

E’ sempre stata una grande battaglia quella dei 5 Stelle contro gli emolumenti eccessivi (certo non tanto quelli dei primi cittadini, quanto quelli dei parlamentari). I famosi costi della politica. “Siamo portati a credere – evidenzia il sindaco di Bagheria – che la cosa più importante della vita sia il denaro. Siamo anche portati a credere che per i nostri governi sia più importante rispondere alle necessità delle banche, piuttosto che alle necessità delle persone. È un mondo impazzito, cominciava così l’intervento di Helena Norberg-Hodge proiettato durante il V3Day a dicembre dello scorso anno a Genova. Helena – continua Cinque – è un’analista che studia l’impatto che ha l’economia globale sulle piccole realtà nonché co-produttrice del documentario ‘The Economics of Happiness’ di cui consiglio la visione. La vita reale infatti è ben lontana da questa visione anacronistica della realtà”.

Non finisce qui: in evidenza sono le disuguaglianze sociali: “il divario tra ricchi e poveri nel mondo si fa sempre più marcato e le istituzioni non possono esimersi dalle loro responsabilità. Helena Norberg- Hodge ha ragione: il mondo è impazzito”. Continua: “con questo atto il MoVimento 5 Stelle vuole fissare quelle che devono essere le priorità e le responsabilità di chi amministra una città. Prima fra tutte, il bene comune della collettività e non quello di pochi”. Bene comune prima di tutto, insomma, secondo il sindaco di Bagheria. “La politica deve tornare ad essere vicina ai problemi reali dei cittadini”, e può farlo solo ed esclusivamente – sostiene la linea del Movimento – con la politica fatta dai cittadini e non dai politicanti.

Il sindaco di Bagheria rivendica le proprie promesse: “questo è stato l’impegno con cui siamo scesi per strada a maggio, nonché il patto che abbiamo stipulato con i bagheresi, in quei giorni. Forse Beppe Grillo ha ragione: questa notizia non verrà ripresa da nessun quotidiano e/o tv. Ritengo però che non informare sia una scelta inopportuna, poiché non si tratta di una lotta partitica, si tratta di presentare all’opinione pubblica un altro punto di vista su come sia giusto vivere; una ricchezza che non sia necessariamente fondata sul Pil”. Poi, concludendo, afferma come: “Bagheria ha bisogno di diventare una comunità. La rinuncia ai primi sei mesi di stipendio, la riduzione del 30% delle indennità di Sindaco e Giunta, oltre alla riduzione del 30 % per il gettone di presenza dei Consiglieri, saranno forse una goccia nell’oceano. Ci rendiamo conto che l’enorme debito ereditato dalle passate amministrazioni richieda sacrifici enormi per tutti i cittadini, soprattutto per le fasce più deboli. Per questo – chiude la lettera – abbiamo deciso di investire tali somme in un fondo per il Sociale, affinché per una volta sia la Politica a dare un buon esempio. Nei prossimi mesi saranno illustrate le finalità con cui questi soldi verranno impiegati per la Città di Bagheria”.

Daniele Errera

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

43 Commenti

  1. Riccardo Bottegal ha scritto:

    iniziativa lodevole, condita da una supercazzola evitabile

  2. Antonio Sabatino ha scritto:

    ..la solita propaganda spiccia..diverso sarebbe stato..rinuncio allo stipendio…

  3. Marcol Ava ha scritto:

    Tanto su questa pagina massacreranno anche questa iniziativa

  4. Tommaso Voto ha scritto:

    Il pallino del movimento è solamente scontrini, stipendio …

  5. Vallarella Paolo Cisco ha scritto:

    Oltre

  6. Paolo Orrù ha scritto:

    Puoi capire….

  7. Gian Carlo Figliozzi ha scritto:

    Marcol Ava avevi ragione

  8. Io Libera ha scritto:

    mi sembra di stare ad un discount

  9. Antonello Pileri ha scritto:

    Con meno di diecimila euro risolveremo i problemi dell’Italia 😀

  10. Arianna Ales ha scritto:

    specchietti per le allodole…..deve lavorare e guadagnarselo lo stipendio che prende…anziche’ rinunciarvi e fare il buffone..

  11. Giuseppe Prestigiacomo ha scritto:

    Grande. … questi sono fatti. Tutto il resto è renzie…

  12. Paola Talamonti ha scritto:

    E andrà a mangiare alla Caritas. Sono proprio patetici.

  13. Pino Iaco ha scritto:

    Giusto. Fatto un tubo finora…niente lavoro niente stipendio

  14. Tiziana Romeo ha scritto:

    Chi lo dice che non ha fatto niente? Sapete in che condizioni è stata lasciata bagheria dai vostri cari partiti?

  15. Alberto Conti ha scritto:

    non è stato l’unico a farlo, è stato l’unico a strombazzarlo… La classe non è acqua

  16. Alberto Conti ha scritto:

    d’accordo che sia propaganda spiccia, ma poi con che mangiava se rinunciava allo stipendio?

  17. Antonio Sabatino ha scritto:

    …allora è una..professione o un..servizio?

  18. Antonio Sabatino ha scritto:

    ..basta tenere lo stipendio..del proprio lavoro e rinunciare a quello da sindaco.

  19. Antonio Sabatino ha scritto:

    ..o viceverso..ma non deve diventare propaganda..

  20. Nicola Berardi ha scritto:

    Ora sicuramente i problemi del suo Comune sono risolti.

  21. Massimo Giovacchini ha scritto:

    Anche perché fino ad adesso non ha fatto un cazzo

  22. Emanuele Albesano ha scritto:

    Forse non ritiene di meritarlo.

  23. Filippo Orlando ha scritto:

    Non ci interessa quanto prende, ci interessa cosa fa. Io per i servizi sono anche disposto a pagare, ma se non combini nulla è giusto che tu non percepisca nulla, anche perché intanto mi hai anche fatto perdere tempo.

  24. Nicola Pedone ha scritto:

    ” com’è umano lei”

  25. Gianna Orofino ha scritto:

    Perché solo per sei mesi? E gli altri sei? Propagandista……

  26. Enrico Carboni ha scritto:

    Avanti con le prossime stronzate …. evvai . Ops

  27. Enrico Carboni ha scritto:

    Finiamola di dire coglionerie. .. ori ma di sparare troiate, informati bene e leggi con attenzione

  28. Andrea Martini ha scritto:

    Si vede che non gli servono!!!!

  29. Andrea Trigolo ha scritto:

    Se lavori è giusto essere pagato. Se ci rinunci ti sentirai ancora più libero di non lavorare.

  30. Maffei Giuseppe ha scritto:

    lo rinuncia con il culo

  31. Emanuele Savoia ha scritto:

    Significa che l’esimio sindaco li prenderà da qualche altra parte! Poveri illusi….

  32. Sandro Buonomo ha scritto:

    paghiamo gente che crede alle sirene………….

  33. Tiziana Romeo ha scritto:

    Complimenti per la finezza.. si informi lei che da come parla è un ignorante

  34. Marco Metta ha scritto:

    fa male a rinunciare. Io fossi in lui, cercherei di rubare il più possibile, tanto, per i pidioti, più fotti e prendi per il culo, più prendi voti. Se sei onesto,hanno tutti da ridire, se non hai fatto nulla di male, anche ciò che fai bene lo criticheranno.
    Basta leggere i commenti degli imbecilli su questa pagina.

  35. Paola Mercuri ha scritto:

    Bravo. …peccato che nessuno prenderà il tuo esempio. …

  36. Massimo Giovacchini ha scritto:

    Visto che non sta’ facendo un cazzo e la spazzatura aumenta è il minimo

  37. Lu Ca ha scritto:

    bene, ma se abitassi a Bagheria preferirei che togliesse l’immondizia dalle strade (la città ne è piena)

  38. Filippo Palazzo ha scritto:

    Il poveraccio si sente in colpa.Ha vinto le elezioni speculando sul problema dei rifiuti.Andate a vedere Bagheria, è sommersa dalla spazzatura più di prima.#mentecatticinquestelle

  39. Savino Cicoria ha scritto:

    È l’unica cosa che i pentastelluti sanno fare. Per tutto il resto l’incompetenza regna sovrana…

  40. Marco Angius ha scritto:

    Pure renzusconi rinuncia a stipendi e be nefici hahahaha la mamma del piddino e sempre incinta

  41. Anna Maria Gusmini ha scritto:

    Dovrebbe usare quei soldi per risolvere il problema dei rifiuti…

  42. Matteo Busoni ha scritto:

    Un gesto nobile, ma gli italiani preferiscono i ladri ed i mafiosi, per questo perderà voti.

Lascia un commento