•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 5 settembre, 2014

articolo scritto da:

Basket – Spagna 2014. Promosse e bocciate dopo la quinta giornata

spagna-basket

Girone A

1-Spagna: chiude a punteggio pieno, e guadagna favori nel pronostico sulla vincitrice finale. Gioca un basket a tratti stellare e ha un Pau Gasol in versione MVP. Nel girone della morte non ha mai tremato contro nessuno.  Voto 9

2-Brasile: solo una sconfitta contro i padroni di casa. Sotto canestro hanno tanta qualità e talento. Per ora grande presenza ma pescano un tremendo accoppiamento per gli ottavi col derby sudamericano. voto 8

3-Francia: vittoria risicata e mezza regalata con la Serbia. Vittoria sofferta contro l’Iran ieri. Senza Parker hanno sofferto tantissimo. Pescano la Croazia e potrebbero fare esattamente l’opposto del Brasile. Male nel girone e passaggio del turno. Ho già detto sofferenza? Voto 5,5

4-Serbia: senza il suicidio coi francesi sarebbero un gradino più su. Sono stati quelli che hanno retto meglio ieri contro gli spagnoli. Pescano la Grecia con cui ad un torneo ad Atene finì a sedie in testa e pugni in faccia. Allertata la protezione civile. Voto 6

5-Iran: chiudono rischiando di fare il colpaccio ed eliminare i campioni d’Europa ieri. In generale quasi sempre figure oneste. Voto 6,5

6-Egitto: non hanno mai sostanzialmente rischiato di vincere una sola partita. C’è ancora da lavorare. Voto 5

GIRONE B

1-Grecia: Arrivati con la wild card, perché va ricordato che a questo mondiale non si erano qualificati, hanno fatto vedere tutt’altra faccia e tutt’altra pasta. Diamo un po’ di meriti anche allo staff tecnico? Voto 8,5

2-Croazia: non saranno la squadra dei grandi nomi, ma di sicuro sono quella dei nomacci che Repesa avrà detto ai giocatori dopo aver rischiato in overtime contro le Filippine e dopo aver perso poi col Senegal. Alla fine vai a leggere e sono secondi. Incontrano la Francia. Pronostici su di loro non ne faccio di sicuro. Voto 6

3-Argentina: andrebbe ricordato ogni volta che si legge “Argentina” sul tabellone, che questi sono più o meno quelli di dieci anni fa. Quelli che ci tolsero l’oro ad Atene. Non tutti ma buona parte. E Ginobili non c’è solo a causa di una frattura da stress, altrimenti sarebbe venuto a piedi. Anzichè il CSI over 35 però si prendono il terzo posto del girone ai mondiali e il derby col Brasile che sarà tutto da gustare. Respect. Voto 7,5

4-Senegal: bisognerebbe che io fossi Tolkien per scrivere qualcosa di abbastanza epico su questi ragazzi, che hanno scritto la storia e fatto appassionare alle loro gesta anche tanti tifosi neutrali. Io però non sono Tolkien e loro non vinceranno l’anello. Se chi legge me si accontenta quanto loro di aver passato il turno, diventiamo il primo sito sportivo europeo. Voto 8

5-Portorico: Come si scrive “delusione” in spagnolo? Con Barea al comando si aspettavano almeno di passare il turno, e invece fanno già le valigie senza tanti complimenti. L’infortunio di Arroyo non basta a giustificare la mezza disfatta. Voto 5

6-Filippine: Hanno fatto capire fin da subito che facevano sul serio, rischiando di vincere già all’esordio coi croati. Non hanno mai mollato un centimetro in ogni gara, e hanno esultato per una vittoria contro il Senegal che contava come una laurea in giurisprudenza per partecipare a uomini e donne come se avessero vinto il mondiale. ME RA VI GLIO SI. Voto 10

MONDIALI BASKET

GIRONE C

1-U.S.A.: erano nel girone più debole forse in assoluto. Hanno sofferto (hanno sofferto?) contro Ucraina e Turchia per un tempo, massimo tre quarti, e ogni volta chiudendo oltre i venti punti di scarto. Fate voi. Vanno testati ancora ad altissimo livello. I messicani potrebbero provarci a testate. Faried lo lascerei comunque per ultimo, nel caso. Voto 9

2-Turchia: il loro basket è tra i peggiori del torneo. Che siano secondi è frutto sia della debolezza media del girone, che di un paio di cose che sono girate per il verso giusto contro i finlandesi. Pescano l’Australia, altra grande incostante e imprevedibile. Vale tutto. Voto 6

3-Rep. Dominicana: alla fine hanno fatto il loro, chiudendo terzi e passando il turno con due vittorie su cinque. Più di tanto non potevano forse chiedere. Voto 6,5

4-Nuova Zelanda: partiti con tre sconfitte potevano demoralizzarsi e finire malissimo. Invece, con la complicità di una pessima Ucraina: hanno vinto le ultime due e agganciato un insperato quarto posto, pur rischiando ieri con la Finlandia che da -20 era tornata a -2. Rivedremo la loro Haka ancora una volta. Voto 6,5

5-Ucraina: partiti bene, hanno chiuso malissimo e sono stati eliminati per quozienti vari essendo arrivati alla pari con altre due squadre. Coach Mike Fratello ha preparato benissimo la gara contro Team USA di ieri, e per tre quarti ci ha creduto. Era meglio farlo con la Nuova Zelanda. Magari era anche più semplice. Ah, se vi state rammaricando per loro, vi ricordo che sono quelli che ci hanno di fatto estromessi da questo mondiale. Per cui mettete via quei fazzoletti. Voto 5

6-Finlandia: chi è stato a Bilbao descrive una cornice di pubblico (9000 seguaci) veramente strepitosa. Peccato che la squadra non fosse al loro livello. Koponen ha predicato troppo nel deserto, e nonostante tutto hanno rischiato fino all’ultimo di passare. Voto 6-

GIRONE D

1-Lituania: hanno dato quello che ci si aspettava da loro, pur orfani della loro stella prima di iniziare. Gioco di squadra, tecnica e talento ben amalgamati. Squadra sempre temibile. Ieri battendo la Slovenia in volata hanno riacciuffato il primo posto, per cui mezzo voto in più. Voto 7,5

2-Slovenia. La fanno da padrone i fratelli Dragic, ma non è che il resto della squadra sia robaccia, anzi. Se non avessero morso la mela di biancaneve ieri negli ultimi minuti, sarebbero imbattuti. Invece così finiscono secondi e con mezzo voto in meno, cosa che potrebbe toglier loro il sonno. Era meglio lo avessero perso ieri. Voto 7,5

3-Australia: Una delle regine delle montagne russe della rassegna. Pensi che siano in crisi e ne vincono tre di fila. Pensi che siano in crescita e perdono con l’Angola. Forse il problema è pensare. Meglio guardarli giocare e godersi lo spettacolo. Voto 7

4-Messico: Passa il turno per la prima volta nella sua storia. Il fatto di incontrare Team USA non credo smorzerà di una virgola l’entusiasmo per questo risultato mai raggiunto prima. Rimane comunque per loro più facile passare la frontiera che il turno. Voto 6

5-Angola: la gara da vincere era quella col Messico. Lo sapevano e hanno fallito la missione. Vincere con l’Australia ha lasciato qualche ora di illusione agli africani, ma dovevano sperare che la Corea del Sud battesse i centroamericani. Non il massimo in fatto di cose su cui fare affidamento. Voto 6 per l’impegno.

6-Corea del Sud: non hanno sinceramente fatto vedere mai nulla che potesse spingere qualcuno a pensare che avessero una possibilità. Anche perché questo non è il calcio, dove puoi fare un tiro in porta e vincere una gara dei mondiali. Se state pensando a QUELLA partita, sì. A quella mi riferivo. Forse la peggior squadra del torneo. E non hanno nemmeno vinto il premio simpatia. Voto 4,5

 

ACCOPPIAMENTI DEGLI OTTAVI

SPAGNA-SENEGAL

FRANCIA – CROAZIA

BRASILE – ARGENTINA

SERBIA – GRECIA

U.S.A. – MESSICO

SLOVENIA – REP. DOMINICANA

LITUANIA – NUOVA ZELANDA

TURCHIA – AUSTRALIA


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

0 comments