•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 8 settembre, 2014

articolo scritto da:

Gli stipendi della nuova Serie A. De Rossi e Benitez i più ricchi

stipendi serie a

La crisi finanziaria dell’Italia non risparmia nessuno, tanto meno il mondo del calcio che, da quattro stagioni a questa parte, ha iniziato a tirare la cinghia a discapito dei risultati. Nonostante tutti gli sforzi dei dirigenti al fine di abbassare il monte ingaggi, rimane ancora qualche indizio sui faraonici contratti risalenti a pochi anni fa: l’Inter è riuscita solo quest’estate a liberarsi dai pesanti ingaggi degli eroi del triplete, mentre sull’altra sponda del Naviglio c’è ancora chi, come Mexes, si gode i suoi tre milioni e mezzo a stagione, più del capitano Montolivo.

Ibrahimovic firmò per l'Inter nel 2008 arrivando a guadagnare 12 milioni a stagione.

Ibrahimovic firmò per l’Inter nel 2008 arrivando a guadagnare 12 milioni a stagione.

Sono finiti dunque i tempi delle vacche grasse. Per fare un confronto basta risalire al giugno del 2008, quando Ibrahimovic firmò il contratto da 12 milioni a stagione – più bonus – proposto da Massimo Moratti. Empoli e Cesena hanno annunciato che il monte ingaggi per il 2014-15 è di 11 e 11,2 milioni per l’intera stagione. Ogni commento è inutile. Ovviamente non tutte le società spendono poco quanto le due neo-promosse: la Juventus, la più spendacciona, ha fissato il monte ingaggi a 118 milioni, la diretta inseguitrice, la Roma, ne spende 98. I giallorossi possono vantarsi di avere in rosa il calciatore più pagato della Serie A: De Rossi, con 6 milioni e mezzo a stagione, supera Higuain di un milione e Tevez di due; a seguire Mario Gomez (4.25 milioni) e Fernando Torres (4). Curioso notare come il calciatore più pagato dell’Inter sia Vidic, arrivato a parametro zero dal Manchester United, che guadagna 3,2 milioni a stagione. Singolare anche il caso di Sergio Romero: il portiere della Sampdoria è praticamente un fuori rosa, ma rimane il giocatore dallo stipendio più elevato fra le fila blucerchiate, anche più elevato di quello del tecnico (1,7 milioni contro i 1,2 guadagnati da Mihajlovic).

stipendi serie a

Maurizio Sarri, allenatore dell’Empoli, è il mister meno pagato della Serie A 2014-15

Parlando di tecnici il Paperone di turno è Rafa Benitez con un contratto da 3.5 milioni, poco meno di quanto prende Conte in nazionale grazie alla sponsorizzazione della Puma. A seguire troviamo Mazzarri (3.3 milioni) e Garcia (2.8 milioni) a precedere il nuovo tecnico bianconero che guadagna 2,4 milioni a stagione. Un gradino più in basso troviamo Inzaghi (1,5 milioni), Montella (1,4 milioni) e il già citato tecnico della Sampdoria. Tredici sono gli allenatori che guadagnano meno di un milione a stagione, il più povero è il tecnico dell’Empoli, Serra, che prende 300 mila euro a stagione. Poco più ricchi Bisoli del Cesena e Corini del Chievo con uno stipendio di 400 mila euro, mentre Zeman è approdato a Cagliari per mezzo milione.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Pingback: Sono i giovani i calciatori più "poveri" della Serie A

Lascia un commento