•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 15 settembre, 2014

articolo scritto da:

Quagliariello (NCD) “Rendere il mercato del lavoro più flessibile”

Sull’articolo 18 “da parte di Ncd non c’è alcuna iattanza, né volontà di erigere un totem. Piuttosto è l’Europa che insiste sulla necessità di intervenire su alcune questioni come il mercato del lavoro”. A dirlo è il coordinatore nazionale Ncd Gaetano Quagliariello, intervistato dal Mattino. “Il nostro Paese deve compiere un pezzo di strada per rendere il mercato del lavoro più flessibile. In gioco c’è la garanzia dei diritti dei più deboli, di quelli che stanno fuori dal mercato. Ora non possiamo fare finta che in questo tragitto non ci sia anche l’art. 18”.

Esclude il rischio di destabilizzare la maggioranza: “non c’è alcuna determinazione finalizzata a diminuire le garanzie esistenti. Il desiderio è quello di risolvere alcuni problemi strutturali che finora hanno frenato l’espansione delle imprese. E lo dico innanzitutto pensando al Mezzogiorno, laddove il sistema è particolarmente affetto da un nanismo per il quale la maggior parte delle aziende non ha neppure più di 15 dipendenti” “e le piccole imprese non riescono mai a diventare medie”. Il senatore torna anche sull’ipotesi del sostegno di Forza Italia alla maggioranza: “non saremo certamente contrari”.

Gaetano Quagliariello

E alla domanda se Ncd continui a lavorare in una prospettiva di centrodestra risponde: “nel centrodestra il dialogo è sempre aperto”. Con l’Udc, dice Quagliariello, “stiamo creando il primo nucleo di una comunità politica aperta anche ad altri contributi”. “C’è bisogno di avere visione, principi, valori, per dare respiro ad una politica alternativa all’area socialdemocratica”.

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

41 Commenti

  1. Antonino Di Bella ha scritto:

    poveri imbecilli…!

  2. Martina Buda ha scritto:

    Ma la loro poltrona non è mai flessibile? ?

  3. ervenrossetti ha scritto:

    RossellaFidanza TermometroPol
    Hanno aperto la stagione della caccia…prendi la Quaglia….

  4. Davide Bolli ha scritto:

    Quando andate fuori dalle palle voi, che non rappresentate nessuno se non il vostro tornaconto?

  5. Antonio Saraceno ha scritto:

    Tappiamo la bocca a questo coglione……quando era al governo con il suo padronr cosa hanno fatto! !

  6. Gaetano Fano ha scritto:

    E siccome lo chiede l’Europa noi diciamo subito si.servi!

  7. Gianni Dandini ha scritto:

    Oh! Opportunista! Dì all’europa che ci ha rotto i coglioni!

  8. Gianfranco Ferrari ha scritto:

    cominci lui a mettersi a 90 gradi (manca solo quello)

  9. Aristide Florenzano ha scritto:

    …comincia a lavorare, visto che non conosci la fatica e poi se ne parla….

  10. Antonino Di Nizio ha scritto:

    Ho certezza che Quagliariello ha RAGIONE, è una piccola cosa che serve, ma di che si ha paura se ciò è un bene!!!! Per me chi ha paura vede il passato e non il futuro!!!! Pace in Dio.

  11. MariaPia Luchi ha scritto:

    l’Europa vi chiede solamente di TARTASSARE chi lavora???

  12. Alfredo Bartolini ha scritto:

    …caro Quagliariello l’Europa ci chiede soprattutto leggi sul falso in bilancio, anti corruzione e sulla prescrizione….non vi pare che siete troppo a difesa dei delinquenti……..

  13. Noris Di Vico ha scritto:

    L’Europa vi chiede di agire anche su vostri stipendi, sui vitalizi dei parlamentari, sugli stipendi dei manager statali, sulle spese della buricrazia. Ma a tutte queste richieste non date una risposta!

  14. Gianni Gavin ha scritto:

    finitela di quagliare che gli indici economici precipitano e se non cambiate soprattutto voi dovete preparare gli elicotteri altro che ciarlare .

  15. Fabrizio Bina ha scritto:

    Buttati nel cesso, tanto galleggi.

  16. Stefano Mastrogirolamo ha scritto:

    Il cretino dice che l’Europa ci chiede di intervenire sul mercato del lavoro. Ma perchè parlate sempre dell’art.18? Sembra che la disoccupazione esiste per colpa dell’art.18?

  17. Francesco Corsini Ceccarelli ha scritto:

    ancora con questa storia….pur di non parlare delle cose serie si fa di tutto…a forza di renderlo flessibili è sparito…co.co.co,chiamata.stage.partite iva finte cosa cazzo avete risolto…nulla….continuiamo su questa strada…la flessibilità deve valere anche per voi che siete lì da sempre

  18. Caterina Ducoli ha scritto:

    avete rotto il c… con queste cose!!!!!!!!!!! lo sappiamo tutti ormai che siete al governo per fare i tromboni di chi detiene il potere occulto che nessuno vede mai e tantomeno li vota.

  19. Alessandra Bollini ha scritto:

    europa non chiede di agire solo sull’articolo 18 ma guarda casa voi vedete solo quello …..

  20. Riccardo Desantis ha scritto:

    infermiereeeee!!!!

  21. Franco Piro ha scritto:

    Questo è uno che se ne intende davvero di ….”acqua calda” perbacco!!!

  22. Irene Moretto ha scritto:

    Ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah ahahahahah più che? ???? Ma dov’è il lavoro ??????

  23. Corrado Comoglio ha scritto:

    L’art. 18 è l’arma di distrazione di massa migliore per questa classe politica che non sa che pesci pigliare. Lanciano il sasso, nascondon’ la mano….ma intanto per qualche giorno l’opinione pubblica fa la parte dei capponi di manzoniana memoria!

  24. Vitale Alfio ha scritto:

    fanculo

  25. Sandro Rifezzo ha scritto:

    ah ce lo chiede l’Europa…..

  26. Domenico Bianco ha scritto:

    L’Europa si preoccupi di tollerare deputati come voi, piuttosto.

  27. Alessandro Cappelli ha scritto:

    Sempre colpa dell’europa, non trovate ? tutte le leggi impopolari ci vengono chieste dall’europa. Attenzione: usare l’europa come capro espiatorio, si sta rivelando un boomerang!

  28. Rafus Valese ha scritto:

    quaiare…..ma vaffancul

  29. Goffredo Cervellini ha scritto:

    cazzate,europa ci dice anche di aumentare iva,ma dei ladroni ed aìevasori fiscali mai niente,i maiali europei??

  30. Ottavio Bollini ha scritto:

    crepa

  31. Nico Ros ha scritto:

    A quagliarella comincia te ad essere flessibile fuori dai coglioni … l’europa te lo chiede…

  32. Marco Solfrini ha scritto:

    Ma se l’Europa vi chiede di bere acido mentre fate la doccia con la benzina accendendo un cerino lo fate???
    Un pó di buon senso a volte è utile!!!

  33. Dario Balducci ha scritto:

    Ma non diciamo cazzate come al solito.

  34. Egeo Damiano ha scritto:

    uyna proposta. On/le Agli operai x un anno gli diamo in natura un Kg di pasta al giorno un litro di olio a settimana cosi l’italia si rimette a posto e lei potrà raddoppiarsi lo stipendio. e che cazzooooo

  35. Erminia Vicario ha scritto:

    patetici

  36. Gianpiero Genovese ha scritto:

    Ma quanto siete inutili??

  37. Lapo Mazza ha scritto:

    Hahahaha Quagliachi???

  38. Giuseppe Ferrara ha scritto:

    testa di cocozza.. dove’ sta piu il lavoro..’,? qui vi sciaccuate la bocca con la parola lavoro.. siete solo e soltanto sei parassiti.. che succhiano , solo l’energia vitali delle persone, che anche se nn lo lasciano trasparire.., sono tt depresse e tristi.. x la vostre colpe.. di incapacita’..tra un po l’italia.. finira’ strozzata da quel patto di stabilita’ che avete firmato voi politici, ai livelli di grecia e altri.., e che purtroppo le tv oscurano..xche’ altrimenti possono destabilizzare l’opinione pubblica..forse unendosi con stessi disagi .. di sta stramaledetta moneta…e forse farebbero una sorte di rivoluzione..” chissa” se si arrivera’ a questo.. x adesso le tv..e media.. stanno deviando l’attenzione..sui attentatori del’isis.. forse x continuare a distrarre il popolo”

  39. Giulia Partengo ha scritto:

    è si, noi non c’entriamo mai …

  40. Vincenzo Lopriore ha scritto:

    Continuiamo a parlare del nulla…..ma le tasse sul lavoro quando le abbassate????

Lascia un commento