•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 17 settembre, 2014

articolo scritto da:

Padoan conferma recessione per il 2014 “Ma non alzeremo le tasse”

pensioni padoan volkswagen

Il ministro dell’economia Padoan conferma recessione per il 2014. Ma poi assicura che il Pil “risalirà già dall’anno prossimo e in misura crescente negli anni successivi”. Ospite di Bruno Vespa a Porta a Porta, il ministro dell’economia ha commentato, e di fatto confermato, il quadro impietoso sulla situazione economica italiana fornito dall’Ocse. L’organizzazione parigina aveva infatti previsto un calo dello 0,4% per il Pil italiano entro la fine del 2014. “Sono tre anni che abbiamo un numero negativo, quest’anno può darsi che avremo un numero negativo ma sarà minore rispetto agli altri anni”, ha affermato Pier Carlo Padoan. “Siamo gli ultimi nel G7 – prosegue il ministro – ma questa non è una novità; l’Europa va male, noi siamo messi molto male e andiamo peggio della media europea”. “Speravamo in una crescita positiva già quest’anno, abbiamo sbagliato in tanti ma questo rafforza la convinzione del governo che i problemi sono strutturali e di lunga data“, ha poi aggiunto Padoan.

padoan presenta programma economico semestre a parlamento europeo

Ipotesi nuove tasse e bonus da 80 euro – Il ministro ha anche ribadito l’intenzione del governo di non alzare le tasse, bollando come infondate le voci secondo cui la Commissione Europea avrebbe chiesto all’Italia un aumento dell’Iva agevolata. “Abbiamo vincoli enormi – ha ammesso Padoan – e dobbiamo scrollarcene di dosso con pazienza e con tenacia”. Il ministro ha inoltre confermato che il governo non metterà mano al bonus da 80 euro, il quale sarà reso permanente grazie ai fondi provenienti dai tagli di spesa.

Articolo 18 – Il titolare dell’Economia si è pronunciato anche sulla possibilità di abolire l’articolo 18: “Io farei una riforma del lavoro la più semplice possibile, con una sola forma contrattuale, con un meccanismo di stabilizzazione automatica”. Con una riforma così, secondo il ministro, l’articolo 18 diventerebbe un “non problema”.

 

Antonio Atte


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

3 comments
Marco Corvi
Marco Corvi

Casomai ci prenderemo altri 1000 giorni......

Luca Passantino
Luca Passantino

Brutto pezzo di merda avete condonato 98 milioni di euro ai vostri amici delle slot machine più della tarsu e della tasi messe insieme ma la smettete di prenderci per il culo