•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 18 settembre, 2014

articolo scritto da:

Dal blog di Grillo, avvertimento a Napolitano: “Bruno e Violante non li votiamo”

m5s beppe grillo

Le nomine per Csm e Consulta e gli interrogativi di Napolitano. E’ questo l’argomento dell’ultimo post pubblicato sul blog di Beppe Grillo, ennesimo atto di accusa nei confronti del Capo dello Stato.

NAPOLITANO E LE NOMINE – L’accusa sul blog del leader del M5S è precisa: Napolitano non accetterebbe la volontà del Parlamento di non far passare i nomi di Donato Bruno e Luciano Violante. Al Movimento non va giù il monito presidenziale di ieri, in cui si parlava di “gravi interrogativi” in merito allo stallo sulle nomine in questione, discutendo implicitamente della bontà dei quorum necessari per l’elezione. Da qui la dura risposta del M5S al Presidente della Repubblica: “Se il Parlamento è ancora sovrano e non una foglia di fico presidenziale, bisogna, caro Presidente, che lei semplicemente ne prenda atto”.

napolitano grillo

MINESTRA RANCIDA – Per il M5S il problema è chiaro: se l’avvertimento è “mangiate questa minestra o saltate dalla finestra” Bruno e Violante rappresentano una “minestra rancida. Ecco perché “Il M5S questi non li vota. O ci sono candidati all’altezza delle Istituzioni, o il M5S non si sporcherà le mani. Se poi i nomi fanno parte del Patto del Nazareno, la rogna se la grattino Renzie (insieme ai parlamentari che gli hanno voltato le spalle) e Berlusconi (che in Forza Italia conta ormai come il due di picche a briscola) ed eventualmente Napolitano. Noi in questa combine non c’entriamo”.

Condividi su

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

12 Commenti

  1. Irene Moretto ha scritto:

    Gli si può dare torto ?……sono come Davide contro Golia e chiedono i voti ai cinque stelle ???? Ma per piacereeee. …

  2. Franca Crivella ha scritto:

    Ci mancherebbe…………………………..

  3. Paolo Giannuzzi ha scritto:

    Napolitano deve stare zitto, l’ha detto lui, quando il parlamento lavora il presidente della repubblica tace

  4. Meris Pellegrini ha scritto:

    fate bene

  5. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Non importa che li votiate voi, non contate nulla, quindi i vostri voti non servono come non servite voi!!!!

  6. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Invece devi parlare tu Giannuzzi, per dire le solite “grillate” putride, tue e del tuo Califfo.

  7. Domenico Bianco ha scritto:

    Se li votino loro

  8. Paolo Giannuzzi ha scritto:

    veramente i tuoi stanno bloccando il parlamento da mesi e non riescono ad eleggere un nuovo presidente della repubblica, non riescono a fare la legge elettorale, non riescono ad eleggere i laici del CSM e della Consulta … praticamente forse gli inutili sono loro, non i 5 Stelle

  9. Paolo Giannuzzi ha scritto:

    veramente è la Costituzione … o è putrida anche quella?

  10. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Tu proprio mon capisci una mazza! Il Presidente della Repubblica è il garante della costituzione, e se invita il Parlento a sbloccare una situazione insostenibile per l’elezione di due giudici costituzionali e un suo diritto.
    Ma gli integralsti che seguono il “Califfo” Grillo queste cose non le capisce

  11. Paolo Giannuzzi ha scritto:

    grazie per gli insulti gratuiti, sono costretto a darti un 2 (evidentemente non hai letto né la Costituzione, né un buon libro di grammatica)

  12. Trevisani Giuseppe ha scritto:

    Giannuzzi: Voi che avete eletto? e già che ci siamo che avete fatto, oltre che offendere , dileggiare, insultare e dire falsità?

Lascia un commento