•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 19 settembre, 2014

articolo scritto da:

Berlusconi, frode fiscale: la Corte Europea dei Diritti dell’Uomo ammette il ricorso per violazione dei principi del giusto processo

salva berlusconi silvio

Silvio Berlusconi potrebbe trovare la sua ‘giustizia’ a Strasburgo. La notizia è che la Corte europea dei Diritti dell’uomo ha ‘ammesso’ uno dei ricorsi presentati dopo la condanna della giustizia italiana per frode fiscale (a 4 anni).

La comunicazione della Cedu, che risale alla scorsa settimana, è stata tenuta nascosta dai legali dell’ex Cav e notifica che ‘quanto prima possibile’ sarà fissata la data del procedimento avviato da “Berlusconi Silvio per violazione ripetuta dei principi cardine del giusto processo”. Vuol dire che per la Corte gli atti sono ‘degni di valutazione’, ovvero si rileva che nel corso del dibattimento sulla cosiddetta compravendita dei diritti tvci sono state, secondo la difesa di Berlusconi, ‘violazioni ripetute dei diritti dell’imputato’.

silvio berlusconi

Tra le presunte violazioni figurano la lista testi tagliata dai giudici, la non ammissione di alcune prove e ‘la non imparzialità’ del giudice. Una valutazione importante soprattutto alla luce dei fatti del 9 luglio scorso quando la Corte d’Appello di Milano ha assolto in un altro processo Fedele Confalonieri, Pier Silvio Berlusconi e altri sette manager.

L’impostazione dell’accusa si infatti fondava sugli stessi presupposto del processo che ha visto la condanna di Berlusconi: Mediaset, attraverso una triangolazione con alcune major statunitensi titolari di diritti tv, gonfiava i costi per mezzo di una mediazione del manager Frank Agrama, in questo modo sarebbero stati depositati oltre 200 milioni di dollari su conti riconducibili in gran parte a Berlusconi stesso. Secondo la procura questo meccanismo sarebbe proseguito anche dopo il 2008, con il nuovo management. Ma per Confalonieri e Pier Silvio Berlusconi la Corte ha dato ragione alle difese.

La sentenza del 2 agosto 2013 ha portato allo stop (per ora) della vita politica de fondatore di Forza Italia: servizi sociali, decadenza da senatore, incandidabilità per cinque anni, interdizione penale dai pubblici uffici per due anni, estromissione da ogni carica rappresentativa e onorifica e il divieto di candidarsi alle elezioni, di qualsiasi livello.

La Corte di Strasburgo ha respinto il ricorso ‘urgente’ contro la legge Severino che lo ha fatto decadere da senatore e gli ha impedito di candidarsi alle Europee del maggio scorso. Rimaneva solo il ricorso sul giusto processo.

In caso di riconoscimento di eventuali violazioni, ci sarebbe l’annullamento della sentenza di condanna e automaticamente l’ex Cavaliere tornerebbe titolare dei suoi diritti: potrebbe votare, candidarsi ed essere votato. Questo potrebbe aprire scenari politici impensabili, proprio in vista della prossima primavera.

Ilaria Porrone


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

38 comments
Giuseppe Pino Baraccani
Giuseppe Pino Baraccani

Ammettere non sugnifica avergli dato ragione ! Si aprirà un dibattimento tra accusa , il delinquente B, e la difesa , la nostra Consulta !!!

Vincenzo La Mattina
Vincenzo La Mattina

ma porca miseria ma dove si sta arrivando adesso stanno facendo tanta per rimetterlo in politica ma che scoppiasse il mondo siamo dei pecoroni non facciamo altro che lamentarci e basta e loro ci comandano come vogliono io sarei il primo ad esserci con un mitra e ammazzarli tutti pero tutti tutti tutti tutti come vedete se la ride stu deprevato

Maria Teresa Cavallaro
Maria Teresa Cavallaro

È questa sarebbe la giustizia ue di cui dovremmo essere fieri?e che ci impongono quale sono le cose giuste o no? Che vadano a quel paese brutti dittatori incapaci

Massimo Nesti
Massimo Nesti

Se si riesce a recidere il corto circuito magistrati cgil repubblica partecipate banche quirinale qualcosa si potrebbe anche iniziare a vedere

Mimmo Pappalardo
Mimmo Pappalardo

Ma state ancora a rosicà?.....smettetela che la vostra sinistra è stato un danno enorme, in tre anni è riuscita a portarci alla fame, colpendo il medio e basso ceto. Vedrete alle prossime elezioni che batosta che prenderà. Già! ma quale sinistra ci sarà alle prossime elezioni? La balena bianca Renziana?

Nicola Sforza
Nicola Sforza

Mortacci tua.. che ci devi perseguitare fino alla tua morte.

Irene Moretto
Irene Moretto

Il messaggio è arrivato chiaro e forte ......il riposizionamento dei poteri forti è in atto.....

Lello Petrone
Lello Petrone

Processo ingiusto? Ma se in america starebbe in un carcere con la divisa arancione da detenuto fino alla morte!

Tama Tamà
Tama Tamà

Beh.....se facciamo una class action come italiani sotto governi di avidi criminali....o stupidi magnoni...(alternative negli ultimi 40 anni non ce ne sono tra i "politici")...vinciamo....altro che questo teatrino.....

Tama Tamà
Tama Tamà

Appunto...e se tanto mi dà tanto.....

Vasco Bazzani
Vasco Bazzani

finiranno anche i soldi. di questo delinquente. prima o poi. all'ora come farà, se non potra più. corrompere.

Mimmo Pappalardo
Mimmo Pappalardo

Ha frodato gli italiani????....uno che paga 500 milioni di tasse, in Italia più ti dai fare e più ti bastonano. Guardando tutti gli altri processi è lampante l'anomalia nei suoi confronti. Incomincia a vincere la verità. In Italia c'è stato un golpe, non è stata rispettata la volontà popolare.

Emanuele Martini
Emanuele Martini

Lo stabilirà la Corte europea. A cui ci siamo sempre appellati quando c'era da attaccare Berlusconi.

Antonio Oi
Antonio Oi

Non esiste alcun processo ingiusto

Antonio Oi
Antonio Oi

Non si capisce quale sarebbe il processo ingiusto, visto che son stati anche troppo buoni

Marco Corvi
Marco Corvi

Tanto ha frodato agli "ITALIANI" che gliene frega a loro....... avranno pensato se gli italiani sono così dementi da dipendere ancora da lui a noi che ce frega? Noi lo assolviamo così gli elettori PD saranno felici!!!!!

Lea Fotter
Lea Fotter

Processi ingiusti??...ah gia' e vero, gli hanno dato solo pochi anni di condanna...e' stata una ingiustizia verso gli Italiani onesti che non Frodano il fisco... (Senza considerare tutte le altre cose che ha combinato ed ha usufruito di prescrizioni e depenalizzazioni ad hoc..)..

Giannantonio Coppe
Giannantonio Coppe

Hanno visto che senza di lui l'Europa e nella merda con russia e nord Africa