•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 29 settembre, 2014

articolo scritto da:

Rassegna stampa: Renzi “Eliminerò i contratti precari”

repubblica

Il premier Matteo Renzi che annuncia l’eliminazione dei contratti precari è la notizia d’apertura su tutti i giornali di oggi. Il Corriere della Sera scrive: “Renzi all’attacco sull’articolo 18: Un datore di lavoro deve poter licenziare”. Il Giornale “Il premier attacca Cgil e mezzo Pd: un museo delle cere”. La Stampa commenta: “Non è più l’ora dei compromessi”. Repubblica “La riforma a tappe è l’ultima carta”. Il Messaggero “Il premier annuncia l’abolizione dei co.co.pro”.

giornali repubblica


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

25 comments
Vincenzo de Leonardis
Vincenzo de Leonardis

Renzi non ha detto proprio così, ha detto via i contratti a progetto e quelli di collaborazione, ma il tempo determinato, l' apprendistato ed altri rimarranno anche se più costosi per le aziende. Siate seri e corretti quando scrivete le cose.

Rafus Valese
Rafus Valese

perche' non si mettono i politici a fare i precari e a gettone di presenza?????????questi non fanno un cazzo....chiedo scusa ....fanno fanno a fare guai

Nunzio D'amico
Nunzio D'amico

Eliminerà tutti i contratti ,cosi saranno tutti disoccupati,non più precari !!! Lo dice il commissario rappresentante della troika.

Andrea Di Carlo
Andrea Di Carlo

Renzi ritirati- eliminerai completamente l'Italia. Dovresti sapere bene come si dice in Toscana a gente come te- GRULLO (e sono stato buono).

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

Si certo con il job act ci saranno solo precari, che cazzaro!

Salvatore Bellino
Salvatore Bellino

giornalisti superficiali ed approssimativi, come sempre. Non ha detto che eliminerà i contratti precari, bensì i contratti di co.co.co. (che, per altro non esistono più, perchè sostituiti dai cocopro), che sono soltanto una tipologia dei tanti contratti precari. Dubito che in sede di emanazione del decreto verranno comprese tutte le tipologie di contratti precari e fittiziamente autonomi (leggi partite IVA). L'eliminazione dei contratti di cococpro, rappresenta un passo significativo, ma se rimangono le altre forme di contratti atipici, si tratterà del solito specchietto per le allodole.

Sergio Bacchiocchi
Sergio Bacchiocchi

stiamo ancora parlando, ma posti di lavoro all'orizzonte non ne vedo ! Anch'io sono propenso a credere che renzi sia una fotocopia del nano

Auro Gall
Auro Gall

Eliminare i contratti precari significa aumentare la disoccupazione. Chi crede che eliminare contratti precari significa avere un contratto a tempo indeterminato, vuol dire che non ha capito nulla. Renzi vuole eliminare i contratti precari solo per fare contratti a tempo indeterminati a chi obbedisce, mediante una burocrazia specializzata rigorosamente politica, a una politica fondata per produrre coscienze necrofile che a loro volta producano tutta la merda a disposizione dell'ordine stabilito.

Giuseppe Perdichizzi
Giuseppe Perdichizzi

Intanto ha già eliminato il lavoro e con esso tantissimi precari,si vede che mantiene le promesse.

Lello Petrone
Lello Petrone

Un uomo che si nutre di annunci, lo stesso che doveva fare una riforma al mese

Alessandra Bollini
Alessandra Bollini

elimineremo faremo sempre in fututo solo l'articolo 18 al presente .questo è il premier non eletto dagli italiani ricordatelo

Francesco D'Alessandro
Francesco D'Alessandro

Eliminando l'art 18 che senso hanno i contratti precari? Si elimina completamente il fisso. A Matte ma vaffanculo va a te e chi ti sostiene...

Cosimo Coscia
Cosimo Coscia

Perché eliminando il lavoro, non ci saranno più nè lavoro né precari.