•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 1 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Maria Elena Boschi “Io mi considero di sinistra, oggi sinistra è cambiamento”

bosetti

Dopo lo scontro nel corso della direzione del Pd in cui si è discusso di riforma del lavoro e Jobs Act, sono tanti i contraccolpi e le dichiarazioni che dividono Renzi ed il gruppo dirigente del Pd contro la cosiddetta vecchia guardia con D’Alema in prima linea.

Renzi risponde a D’Alema – “Se D’Alema non ci fosse, bisognerebbe inventarlo”. E’ ovviamente ironico, Matteo Renzi. Il premier, intervistato da Ballarò, risponde sarcasticamente al duro intervento pronunciato dall’ex presidente del Consiglio nell’ultima direzione del Pd: “Ogni volta che D’Alema parla guadagno un punto nei sondaggi”. Ai microfoni della trasmissione condotta da Giannini, Renzi ha avuto modo di tracciare un quadro della situazione per quanto riguarda il Jobs Act, la riforma del lavoro che a tutti i costi il governo vuole portare a casa.

renzi d'alema

“Grande rispetto per i sindacati. Ma dov’erano negli ultimi anni in cui i diritti dei ragazzi e dei cassintegrati venivano cancellati?”, punge Renzi. Sull’ipotesi del Tfr in busta paga, il premier ha riposto così: “Sicuramente stanzieremo un miliardo e mezzo per gli ammortizzatori sociali: in questo modo daremo una mano vera alle persone. Il Tfr così com’è – prosegue Renzi – c’è praticamente solo in Italia. La mia perplessità è che se diamo subito il Tfr in busta paga potrebbe sorgere un problema di liquidità per le piccole e medie imprese”. La soluzione, secondo Renzi, è questa: “L’Abi, l’associazione delle banche, potrebbe finanziare le piccole imprese con i fondi messi a disposizione dalla Bce. In questo modo il lavoratore dovrebbe avere un po’ più di soldi da spendere”.

L’intervista della Boschi – Sempre a Ballarò è intervenuta Maria Elena Boschi. Intervistata da Massimo Giannini, il ministro per le Riforme ha parlato del tema caldo di questi giorni, il Jobs Act: “Mi dispiace che la discussione sulla riforma del lavoro si sia ridotta ad un referendum sull’articolo 18. E’ una riforma molto più ampia”.

ministro boschi

Anche in questo caso non è mancata la stoccata a Massimo D’Alema: “Forse rivendica il copyright del dialogo con Berlusconi e con Forza Italia, perché il primo ad aver fatto una bicamerale con Forza Italia è stato proprio lui”. “Le critiche – prosegue il ministro – sono sempre ben accette. Vanno bene quelle di Della Valle come quelle di qualunque altro cittadino”. Sulla durata dell’esecutivo la Boschi non ha dubbi: il programma dei mille giorni sarà rispettato, quindi niente elezioni anticipate. “Io mi considero di sinistra. Essere di sinistra – conclude la Boschi – non significa essere custodi del passato, della memoria, ma in qualche modo anticipare il futuro: essere, appunto, riformisti”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

94 comments
Caterina Ducoli
Caterina Ducoli

la sinistra rimane senza popolo perchè questa società pensa che tutto sia da applicare ad altri e mai a se stessa e quindi la sinistra diventa impopolare quando parla di redistribuzione, condivisione rispetto dei diritti altrui ecc... inoltre la maggior parte delle volte è specialista a farsi del male da sola

Marianna Franchi
Marianna Franchi

ancora non ho capito se ci è o ci fa. Secondo me ci è proprio (cretina)

Anna Friscia
Anna Friscia

Si ma cambiamento in meglio o in peggio?

Mario Zilibotti
Mario Zilibotti

Forse,si e'dimenticata,che essere di sinistra ,(pochi lo sono davvero)significa essere altruist i,senza favorite nessuno ne daneggiare altri,cio'che il pd esegue costantemente.

Marco Berardi
Marco Berardi

Ovvero: siccome il futuro che ci si prospetta è un incubo ad occhi aperti, tanto vale schiattare il prima possibile.

Corrado Comoglio
Corrado Comoglio

Reginetta di una sorta di minculpop 2.0 in salsa toscana, ha smalto ma lo usa male. Continuo a preferirla alla generazione di ministre precedenti e aspetto che tiri fuori il carattere.

Fulvio Ugo De Lucis
Fulvio Ugo De Lucis

hai mangiato le noccioline questa mattina come le brave scimmiette ? hai bevuto l'aranciata renzite come lassativo ? Dai adesso vai a fare danni.

Gianni Corda
Gianni Corda

Le azioni dicono il contrario. Azioni fasciste.

Rita Mariani
Rita Mariani

Sinistra? Mai stata di sinistra ma voi neanche sapete che vuol dire...

Alessio Impronta
Alessio Impronta

Davvero, datele qualcosa di Gramsci da leggere. Bambolina vuota.

Patrizia Molina
Patrizia Molina

Per Renzi e renziani il cambiamento è il passato prossimo,il peggiore,quello che ha devastato l'Italia,il berlusconismo

Mauro Conti
Mauro Conti

Troppo bello quando ha detto " infatti noi siamo futuristi". Con molta eleganza l'intervistatore non ha riso ma ha glissato. Una volta si diceva " con quella bocca puoi dire ciò che vuoi ": Infatti.

Auro Gall
Auro Gall

Non s'è capito ancora chi crede che la Boschi sia di "sinistra". Esiste una sinistra che storicamente viene denominata sinistra settaria, cioè reazionaria; essendo reazionaria come la destra, il risultato è che finisce sempre di rimanere senza popolo.

Angela Pad
Angela Pad

Governo inutile bestemmia definirlo di sinistra. Vergogna

Vincenzo Lopriore
Vincenzo Lopriore

Ma non Sa Neanche lontanamente cosa significa essere di sinistra...

Angela Pad
Angela Pad

Quella che si allea a berlusconi !!

Luigi Babbetto
Luigi Babbetto

Ma vaffanculo te e Renzi e perché no pure Napolitano

Giorgio Di Mascio
Giorgio Di Mascio

Qualcuno dica a questo genio che la sinistra é sempre stata il cambiamento, ma non per fare le cose che farebbero i capitalisti.

Eric Nagem Gad
Eric Nagem Gad

Ma se il cambiamento vuol dire diventare di destra...non vale

Silvano Sussi
Silvano Sussi

Ecco il cambiamanto, ... sotituita la Bindi con la Boschi........ azzzzz....... che bel cambiamento, almeno la Bindi aveva esperienza e buon senso, questa è bella ma non capisce una mazza.!!!!

Jenny Mare
Jenny Mare

cara signora boschi...non esiste nessuna sinistra..nessuna destra...ma lei lo sa

Lorenzo Vame De Vidovich
Lorenzo Vame De Vidovich

Ma vai a cagare, se si diffondessero tutte le cose nascoste su tuo conto saresti fuori dai giochi, donnina che sta più in TV che in Parlamento