•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 4 ottobre, 2014

articolo scritto da:

De Magistris sospeso: “Dovranno usare i proiettili al plutonio per farmi cadere”

De Magistris, primo giorno da sindaco ‘sospeso’ non si arrende. Nel corso di una visita a una fiera a Napoli nella giornata di ieri, il sindaco ‘sospeso’ di Napoli dichiara: “Si stanno saldando tutti per cercare di farmi cadere e per farmi dimettere, ma io non mollerò, dovranno usare i proiettili al plutonio per farmi cadere”.

Nessuna intenzione di dimettersi, ma la volontà di continuare a fare il sindaco ‘per strada’: “Da oggi sarò molto di più per strada tra i cittadini, a loro dimostrerò che questa brutta e ingiusta vicenda non scalfisce in alcun modo la continuità dell’azione amministrativa e politica della giunta”.

Il sindaco ha assicurato che la sospensione durerà pochissimo: “mangerò il panettone”, ha promesso ai cittadini.

Alla sospensione in corso, potrebbero aggiungersi una nuova grana per il primo cittadino del capoluogo partenopeo. Secondo indiscrezioni De Magistris potrebbe essere raggiunto da un provvedimento di rinvio a giudizio per abuso d’ufficio in una vicenda riguardante l’organizzazione dell’America’s Cup, nella quale è coinvolto, tra gli altri, anche al Governatore della Regione Stefano Caldoro.

why not legge severino sindaco napoli de magistris condanna grasso

Sulla vicenda De Magistris dichiara: “Una cosa che ho appreso a mezzo stampa nel giorno in cui mi è stata formalmente comunicata la sospensione, ma non mi scalfisce per nulla, non so neanche di che si tratta. Sono sereno – continua  – in questi giorni mi sento un sindaco sospeso liberato, più sereno e libero di prima. Certo – aggiunge – il problema serio è che ormai non riesco più a pagare il mio collegio difensivo”.

De Magistris ha risposto anche a una domanda sulla questione dei lavoratori dell’Opera di Roma: “Loro mi nominarono presidente onorario dell’Opera di Roma. Io da sindaco sospeso posso dare loro asilo politico culturale nella nostra città. Quando diventerò di nuovo Presidente del San Carlo – conclude – faremo ‘un’ensemble’ misto tra Opera di Roma e San Carlo”.

 

Ilaria Porrone

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

La ricetta di Orlando

La ricetta di Orlando

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

34 Commenti

  1. Francesco Bacci ha scritto:

    De magistris non era quello che diceva che i politici INDAGATI (non condannati come lui) dovevano dimettersi? Ridicolo

  2. Auro Gall ha scritto:

    Evidentemente la scuola, le istituzioni e questa società opulenta ha insegnato alla gente a confondere lo specchio da un cannocchiale. Mettere sullo stesso piano De Magistris con gli efferati malviventi del crimine ben organizzato dei “colletti bianchi” delle larghe intese, significa confondere uno specchio da un cannocchiale.

  3. Filippo Palazzo ha scritto:

    Auro Gall, le leggi si rispettano, punto.

  4. Auro Gall ha scritto:

    Se la legge fosse uguale per tutti, il condannato Berlusconi in terzo grado, sarebbe in galera e non a governare e fare riforme Non sarebbe esistito il governo Monti e la legge severino altrettanto. Confondere uno specchio da un cannocchiale è una malattia o solo furbizia per mantenere gli oppressori al potere?

  5. Vito Aspano D'Anna ha scritto:

    Ridicolo

  6. Lea Fotter ha scritto:

    Grande Luigi!.

  7. Lea Fotter ha scritto:

    Condannato per aver indagato politici potenti, che gli hanno presentato il conto!..
    Cerca di capire e distinguere il bene dal male, non fare minestrone.

  8. Ivan Tagliaferri ha scritto:

    Non prenderei Berlusconi come esempio.

  9. Giovanni Merli ha scritto:

    L’unica colpa di De Mgistris è stata quella di voler cambiare le cose, i politici corrotti in galera che sarebbe ovvio in un paese normale…..ma noi non lo siamo.

  10. Giovanni Merli ha scritto:

    Se la legge fosse uguale per tutti, metà dei componenti del parlamento sarebbe in galera, ma toccare certi poteri è pericoloso se non dannoso De Magistris ne è la prova.

  11. Cesare Lazzini ha scritto:

    la pretesa di distinguere il bene dal male è il problema di questo paese, il modo migliore per promuovere un principio è farlo proprio in tutte le c
    occasioni. parere personale

  12. Giorgio Graffieti ha scritto:

    le ultime vittime di “Giggetto ‘o flop” questa volta se la sono cercata… i napoletani.

  13. Francesco Avati ha scritto:

    Le leggi si rispettano? e da quando? No perché io vedo un pedofilo, evasore e frodatore fiscale, mafioso, corruttore e chi ne ha più ne metta che sta ancora in politica e prende ancora oggi un mare di voti. Se può farlo lui, lo può fare anche il nostro caro De Magistris… che a confronto è un agnellino.

  14. Nicolino Pasciulli ha scritto:

    Ed ecco un’ altro che la poltrana fà fatica a lasciarla.

  15. Giulio Giliberti ha scritto:

    c’è un dato positivo, al di là della scabrosa vicenda del Sindaco partenopeo. Con il suo coraggio e determinazione ha dato una scossa a Napoli e ai Napoletani: Ecco Napule s’è scetata:

  16. Filippo Palazzo ha scritto:

    ma che cazzo significa? ma come minchia ragionate? quindi se uno si macchia di un reato e rimane impunito allora posso commettere il reato anch’io? bell’insegnamento per i vostri figli,vergognatevi

  17. Francesco Tutino ha scritto:

    Esagerato..

  18. Moris Bonacini ha scritto:

    basterà molto meno

  19. Giovanni Merli ha scritto:

    Le leggi in Italia sono state cambiate da certi politici e da certi ladri che poi sono la stessa cosa. e poi documentatevi bene sulla condanna Di Demagistris…ridicola come il giudice che la emessa.

  20. Filippo Palazzo ha scritto:

    se la condanna avesse riguardato un politico vicino al tuo schieramento politico avresti detto tutt’altra cosa.Le leggi si rispettano..

  21. Salvatore Prata ha scritto:

    La legge è legge, non vale solo per Berlusconi e De Magistris non dia esempi negativi coni il suo atteggiamento da “errore giudiziario” .

  22. Giovanni Merli ha scritto:

    Quelle scritte dai giusti si….quelle modificate dai ladri un po meno, perchè se la legge mi impone che prima di intercettare un criminale lo devo pure avvisare, mi pare una stronzata !!!!!! detto questo il mio telefono è disponibile a ogni intercettazione.

  23. Filippo Palazzo ha scritto:

    E chi lo stabilisce chi sono i giusti? La legge fu ideata per impedire al potere esecutivo il controllo dell’opposizione.Se tu scoprissi che ad essere intercettato senza permesso fosse un esponente politico a te caro,cosa diresti?La legge c’è e va rispettata,soprottutto le sentenze,altrimenti diventi un Berlusconi qualsiasi

  24. Giovanni Merli ha scritto:

    Se è un ladro, che vada in galera !!!!senza intercettazioni non ci sarebbe stata l’inchiesta mani pulite, quando intercettano un mafioso o un tangentaro dall’altro capo del telefono c’è sempre un politico, l’Italia sta sprofondando nella merda grazie a questi personaggi e il distinguo mio o tuo schieramento non regge più , ora servono solo politici onesti e che lavorino per il bene del paese…….. se non è ormai troppo tardi.

  25. Filippo Palazzo ha scritto:

    Prodi era un mafioso e delinquente? ah beh,allora che parliamo a fare,hai ragione tu!!

  26. Giovanni Merli ha scritto:

    Prodi è stato fatto fuori da Mastella, personaggio dalle qualità morali alquanto discutibili, detto questo abbiamo due pareri discordanti e nessun punto d’icontro però rimane chiaro il concetto che in Italia la corruzione la fa da padrona e se si fanno leggi a personam e si depenalizzano i reati finanziari faremo veramente poca strada e in galera ci finirà soltanto chi ruba per mangiare.

  27. Filippo Palazzo ha scritto:

    scusami,è inutile discutere,io credo che se esiste una legge,va rispettata,sopratutto se sei un magistrato,anche perchè cosi rischi di mandare a puttane il lavoro investigativo e di rendere vana l’inchiesta.Quindi,De Magistris,che è pure famoso per un paio di flop clamorosi,o è stupido o è connivente.Buona serata

  28. Angela Pad ha scritto:

    Ha ragione da vendere. Governo colluso fanno fuori chi denuncia le porcherie!

  29. Angela Pad ha scritto:

    Be prodi ci ha condotto nell eurodisastro e solo per questo andrebbe pricessato

  30. ilnazareno69 ha scritto:

    TermometroPol BASTA 1 PERNACCHIA….PRRRRRRRRRRRR

  31. George Ross ha scritto:

    Ai fatto presto, presto a dimenticare cio” che dicevi di Betlusconi e di altri parlamentari come Mastella ecc ,non e’ vero ? Gli dicevi che si dovevano dimettere erano ladri truffatori , evasori che facevano parte drlla mafia ‘ ora illustre signore loro erano solo indagati e si dovevano dimettere ora tu sei un condannato che dobbiamo dire noi che insisti a non accettare le dimissioni da sindaco ??
    Che sei tu il capo della mafia ????

  32. Gianmarco Ceresa ha scritto:

    Lino Fiorenza come se a Napoli non avessero i proiettili al plutonio 🙁

  33. Ermanno Butti ha scritto:

    è un caso di manifesta ingiustizia una sentenza così assurda verso chi ha fatto il suo dovere fa il paio con l’assoluzione di quello che ha pagato milioni ad una marocchina per non farsi condannare…

  34. Antonella Caraviello ha scritto:

    Bravo sindaco …evidentemente per lo stato sei un ostacolo visto che non vedono l ora di mettere le mani sui soldi UE per la bonifica di Bagnoli

Lascia un commento