•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 11 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Bianconi di Forza Italia difende Fedez da “Catto-Fascio-Comunisti”

“Quello che sta succedendo a Fedez evoca l’editto bulgaro di Berlusconi, così criticato all’epoca dalla sinistra. Questo avvicina ancor di più nell’immaginario collettivo Renzi a Berlusconi. Ma c’è una differenza sostanziale: Berlusconi lanciò anatemi contro chi, titolare di servizio pubblico aveva il dovere dell’imparzialità dell’informazione, mentre i renziani si scagliano contro un artista, che ha il diritto alla libertà espressiva e contro una tv privata che non vive di pubblico denaro”. Lo rende noto il deputato di Forza Italia, Maurizio Bianconi, che commenta gli attacchi al rapper milanese Fedez da parte di alcuni democratici.

 m5z fedez fascismo

“Comunque sia l’episodio ci dà la cifra dell’intolleranza renziana verso chi dissente e contraddice questa sinistra ,ormai totalitaria», aggiunge il parlamentare. “A Fedez dico che è riduttivo dire che i renziani sono ‘fascistì. Essi si sono comportati da catto-fascio-comunisti. Il peggio del peggio”, conclude Bianconi.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

Donnie Trumpo

Donnie Trumpo

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

5 Commenti

  1. Nicola Pedone ha scritto:

    quando silvio fece cacciare Enzo Biagi dalla Rai…. cosa era Silvio ?

  2. Alessandro Sopetti ha scritto:

    Ma povero Fedez non sa di cosa parla, a dire il vero non sa neanche di esistere.

  3. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Fedez ha dimostrato di avere la schiena dritta tu sempre a 90 vero?

  4. Alessandro Sopetti ha scritto:

    Ognuno ha diritto di farsi prendere dal culo da chi vuole, qualcuno da Fedez.

  5. Mimmo Ristori ha scritto:

    Perché parlare tanto di questo Fedez, ma chi è?

Lascia un commento