•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 16 aprile, 2014

articolo scritto da:

Berlusconi ai servizi sociali

La rassegna stampa del Tp, come la maggior parte dei quotidiani, apre con la decisione definitiva dei giudici sui servizi sociali per Silvio Berlusconi. L’ex premier per 10 mesi e 15 giorni dovrà recarsi quattro ore a settimana in un centro anziani appena fuori Milano. Nel resto del tempo dovrà restare nel territorio lombardo con la possibilità di lasciarlo per andare a Roma dal martedì al giovedì.

Il Corriere della Sera scrive “Per Silvio Berlusconi la campagna europea sarà in salita”. La Stampa rivela “Ma il Cavaliere teme i colloqui”. Repubblica chiede “Berlusconi. Pena di 7 giorni. Se questa è persecuzione”. Il Sole 24 Ore titola “Le incognite del declino”. Il Messaggero “L’agibilità politica con limiti”. L’Unità “Berlusconi condannato a 4 ore. Sette giorni per sette milioni”. Il Giornale “Berlusconi ai servizi sociali potrà fare comizi e partecipare ai talk show”. Il Manifesto titola “L’ospite d’onore”. Il Fatto Quotidiano “Finisce in un centro anziani: Pericoloso ma può recuperare”. Libero “Berlusconi va rieducato. Un paese di matti: il leader di Forza Italia sta facendo le riforme istituzionali con Renzi ma nello stesso tempo i giudici lo spediscono a riabilitarsi in una struttura per disabili”. Il Secolo XIX “Silvio, pena ad personam. Il castigo esemplare di un paese da operetta”. Il Mattino “Agibilità salva ma il partito è allo sbando”. Il Tempo “Berlusconi finisce all’ospizio”.

fatto quotidiano libero manifesto repubblica secolo tempo

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

1 Commento

  1. Alfredo Bartolini ha scritto:

    …..questa pena più che persecuzione è istigazione a delinquere…….

Lascia un commento