•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 17 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Hong Kong: la polizia smantella le tende dei manifestanti

Via le tende dei manifestanti, tra spiragli per un dialogo che appare già destinato probabilmente a fallire. A Hong Kong la polizia ha smantellato un presidio dei manifestanti che protestano contro il governo centrale. Le forze dell’ordine sono intervenute a Mong Kok, quartiere orientale del territorio autonomo cinese. Non hanno incontrato alcuna resistenza.

È l’ennesima azione del genere condotta dalla polizia negli ultimi giorni. In alcuni casi forze dell’ordine e manifestanti avevano avuto violenti scontri. A Mong Kok invece non è accaduto nulla.

Circa 800 agenti sono stati coinvolti nell’operazione. Migliaia di persone avevano tenuto l’area nei giorni scorsi ma il presidio era praticamente deserto all’arrivo della polizia: erano presenti solo una trentina di manifestanti, ha scritto Al Jazeera.

Si è trattato della più grande operazione della polizia nel corso dell’ultima settimana.

Hong Kong 2

Photo by Ding Yuan ShanCC BY 2.0

Ieri il governatore di Hong Kong Leung Chun-ying ha annunciato di essere pronto a sedere al tavolo con i manifestanti la prossima settimana. In questi giorni alcuni mediatori del governo hanno incontrato i rappresentanti degli studenti, hanno dichiarato le autorità di Hong Kong.

Per quanto riguarda la protesta, Leung Chun-ying ha dichiarato che fino a oggi le autorità hanno tollerato il movimento di disobbedienza civile, ma questo “non può andare avanti all’infinito”.

Un incontro tra manifestanti e governo era già stato convocato nei giorni scorsi, per poi essere cancellato dalle autorità locali. Anche stavolta i dimostranti si dicono dubbiosi sulle reali intenzioni del governo di raggiungere un’intesa.

Quella delle ultime ore è un’apertura che punta a stemperare la tensione ma che difficilmente porterà a qualcosa, almeno secondo la BBC: il governo locale di Hong Kong ha ribadito che non ci sono possibilità di raggiungere un compromesso: “Le autorità centrali cinesi hanno detto chiaramente che non cambieranno la decisione presa lo scorso 31 di agosto” ha detto Leung Chun-ying.

Tra manifestanti e governo la tensione è risalita nel corso della settimana proprio a causa degli scontri tra dimostranti e forze dell’ordine.

Immagine in evidenza: photo by Ding Yuan ShanCC BY 2.0

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da:

Trackbacks

  1. […] lotta tra manifestanti e polizia per le strade del quartiere Mongkok. Ieri le forze dell’ordine avevano smantellato un presidio dei pro-democrazia, teatro delle proteste delle ultime tre settimane, senza incontrare resistenza. […]