•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 22 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Consulta, parziale apertura del M5S a Renzi “Se verranno fatti nomi degni, li voteremo”

renzi senato

Prendere in mano la partita per risolvere definitivamente lo stallo. Come? Con una mossa spiazzante. Sarebbe questa la strategia del premier Matteo Renzi per risolvere l’immobilità nel processo delle nomine per la Consulta. Una strategia con un nome ben preciso: Movimento Cinque Stelle. Secondo quanto riporta Repubblica ci sarebbe una parziale apertura da parte del MoVimento 5 Stelle: “Se verranno fatti nomi degni, li voteremo”. Sarebbe questa la risposta del M5S alla proposta del premier Matteo Renzi per sbloccare lo stallo sui nomi della Consulta.

NAPOLITANO E LA CONSULTA

L’obiettivo del premier sarebbe quello di coinvolgere il M5S per raggiungere il quorum necessario e chiudere definitivamente la partita delle nomine. Anche perchè il pressinge del Capo dello Stato, Giorgio Napolitano, è sempre più pressante. A maggior ragione dopo l’ufficializzazione dei nomi dei due esponenti di nomina presidenziale. Che suona più o meno come un monito: io ho fatto la mia parte, ora tocca a voi.

ADDIO VIOLANTE?

L’ennesima fumata nera sul nome di Luciano Violante avrebbe spinto il premier ad un deciso cambio di strategia. Il premier, parlando in direzione di un “PD corresponsabile” sulla vicenda dello stallo per la Consulta, ha sostanzialmente aperto la via ad un possibile cambio in corsa, che comporterebbe l’abbandono del sostegno all’ex presidente della Camera. Ma resta da capire come reagirebbe la minoranza PD, che potrebbe non vedere di buon occhio lo strappo e l’abbandono di una candidatura ritenuta autorevole. E sarebbe l’ennesimo motivo di attrito all’interno di un partito sempre più in fibrillazione.

violante consulta

GRILLO TRA CSM E CONSULTA

La strategia del premier, secondo quanto evidenziato da Repubblica, potrebbe tirare in ballo anche il Csm. Il cui posto destinato al PD potrebbe essere “lasciato” al M5S, in cambio del sostegno alla Consulta per due profili autorevoli, tecnici puri, meglio ancora se donne. E c’è chi dice che ci siano già stato contatti riservati tra democratici e grillini, anche se pare che al momento Beppe Grillo non sia intenzionato a fare concessioni di sorta. Intanto Renzi insiste, per risolvere una trama ormai sempre più intricata.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

6 comments
Giuseppe Perdichizzi
Giuseppe Perdichizzi

Coinvolgere si anche se dubito che lo faccia davvero.Non potrà corrompere i 5s come usa fare abitualmente.

Camilla Santoro
Camilla Santoro

se proporrà iniziative per il BENE degli italiani SI'...se proporrà gente ONESTA e Competente libera da interessi di parte SI'.....

Anna Friscia
Anna Friscia

Il movimento da mesi prova a coinvolegere il PD su nomi degni, ci riuscirà?

Diego Gavazzeni
Diego Gavazzeni

Il M5s è da 20 votazioni che continua a ripetere "dateci nomi puliti e ve li votiamo".... la notizia quindi è un'altra "finalmente il pd si arrende e accetta di collaborare con l'unica opposizione".