•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 22 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Renzi, proposta choc: verso l’abolizione delle Regioni?

Dopo le Province, sarà anche il turno delle Regioni? Secondo Alberto Maggi di Affaritaliani.it potrebbe essere questo il progetto del presidente del Consiglio, Matteo Renzi.

L’idea era già stata presa in considerazione mesi in modo informale, ma oggi, alla luce degli scontri tra governo ed enti locali sulla Legge di Stabilità, potrebbe essere entrata tra le priorità nell’agenda del premier.

renzi vorrebbe abolire le regioni

Sempre secondo Affaritaliani.it, Renzi starebbe pensando di aggiungere un emendamento alle riforme istituzionali che, dovrebbe prevedere di fatto la cancellazione delle Regioni a statuto ordinario, senza poteri effettivi  e risorse, ma trasformandole in meri enti amministrativi.

Favorevoli alla proposta di Renzi sarebbero Sinistra Ecologia e Libertà, una parte di Forza Italia (Daniela Santanché, ad esempio, in tempi non sospetti ha detto che vorrebbe cancellare le Regioni), ma anche una fetta del M5S potrebbe essere interessata a discutere. Nessun entusiasmo dall’Ncd di Alfano, scontato il no della Lega Nord di Matteo Salvini.

Ilaria Porrone

Condividi su

Sondaggio ius soli

Sondaggio ius soli

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Termometro delle voluttà

Mai dire Mao

Mai dire Mao

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Nipoti di Maritain

Nipoti di Maritain

articolo scritto da:

214 Commenti

  1. Arturo Cianniello ha scritto:

    magari!!!

  2. Massimiliano Arcari ha scritto:

    Si potrebbe fare un accorpamento… macro-regioni!

  3. Emanuela Altieri ha scritto:

    Nel senso che, come per le province, abolisce le elezioni e se le fa da solo?

  4. Sauro Ernest Ricci ha scritto:

    Ha dato il via al futuro trentennale del partito della nazione I-Taglia….
    Sara’ piu’ semplice eliminare il 50% di Italiani che non lo votano cambiandoli con altri che arrivano a frotte senza documenti a Lampedusa…..messi male eh si…

  5. Orlando Cervoni ha scritto:

    le regioni vanno abolitre e potenziate le province. Io lo dico da anni, ma hanno fatto il contrario. Le regioni spendono fuori ogni logica, a cominciare dalle indennità.

  6. Riccardo Desantis ha scritto:

    Era ora!

  7. Stefano Coccia ha scritto:

    Potremmo abolire anche i Comuni…..

  8. Felice Galifi ha scritto:

    tanto per quello che fano

  9. Franco Gulino ha scritto:

    In Sicilia abbiamo il più antico parlamento d’Europa, difatti da noi non ci sono i consiglieri regionali, da noi sono “onorevoli”, non so cosa vuol fare per il resto d’italia, ma per la sicilia, visto la carta costituzionale siciliana e la nostra autonomia, forse è la volta buona per l’indipenza totale.

  10. Silvia Blu ha scritto:

    si, a cominciare da quelle a statuto speciale

  11. Mimmo Ciavarella ha scritto:

    Quelle a Statuto speciale…

  12. Cinquestelle Graziella ha scritto:

    ma se non ha mai abolito neppure le province…è una bufala!

  13. Rita Mariani ha scritto:

    Altro che 4miliardi di risparmio…e i dipendenti ridistribuiti mandando a casa i parassiti…

  14. Massimo Di Mascio ha scritto:

    Come le provincie. Ci hanno tolto il diritto di voto ma i consiglieri sono sempre tutti li e i costi e le funzioni pure. Oppure come il Senato. A renzi interessa semplicemente non farci più votare

  15. Ismaele Rognoni ha scritto:

    NO!

  16. Marco Atzori ha scritto:

    Ma non le avevano già abolite? :O

  17. Antonio Totino ha scritto:

    abbiamo già l’esperienza della pseudo abolizione delle province che ha fatto costui vogliamo ripetere l’esperimento? l’unica cosa che ha fatto è vietare al popolo di scegliere i propri rappresentanti lo farà anche per le regioni e poi per il parlamento come sta già tentando con il suo sistema elettorale L’ITALICUM! così il cerchio si chiuderà e la dittatura sarà completata!

  18. Valenti Giuseppe ha scritto:

    QUESTO TIZIO VUOLE ABOLIRE TUTTO….anzi VUOLE sfasciare il mondo intero

  19. Linux Nelli ha scritto:

    non VANNO ABOLITE … VANNO SPIANATE CON RUSPE E CATERPILLAR e sul terreno bisogna COSPARGERE TONNELLATE DI SALE PER NON FARLE PIU’ RISORGERE

  20. Matteo Musciatelli ha scritto:

    Sarebbe un sogno, Sicilia con un bilancio indipendente, sono curioso di sapere come i btp Sicilia saranno apprezzati dai mercati…

  21. Gianfranco Ferrari ha scritto:

    questo è un pagliaccio, le sogna di notte e le propina il giorno!

  22. Silvano Sussi ha scritto:

    Il Prof. Gianfranco Miglio aveva proposto tre Macro Regioni……. no fu capito.!! Caro Renzi, prima le Provincie , poi le Regioni, poi i Comuni….povera Italia…..hahahahah ma perfavoreeeee… !!!

  23. Franco Gulino ha scritto:

    Per chi non lo sapesse la nostra costituzione ci permetterebbe già da adesso di emettere moneta propria, magari sarebbe questa la soluzione che fa paura ai politici nazionali, tra l’altro questa proposta sta girando insistentemente, fate un po voi…………..

  24. Enzo Pignata ha scritto:

    Siiiiiiiiiii

  25. Fabrizio Spinetti ha scritto:

    Si

  26. Zago Stefano ha scritto:

    Abolire l itaglia!

  27. Paolo Franich ha scritto:

    Siiiiiii sono state create per i trombati alle elezioni nazionali !!

  28. Franco Gulino ha scritto:

    ………………….ed il petrolio è nostro!

  29. Marian Antonietta ha scritto:

    le regioni sono inutili ci costano un occhio e non funziona … quasi…niente solo ruberie

  30. Franco Glerean ha scritto:

    regioni ok si ritorna al passato…………………..quindi cosa ne facciamo dei palazzi delle regioni?????????????? altri soldi da spendere per noi cittadini per riconvertirli????????? renzi…come fù l’aci…………….pensace e d ai benessere a noi che paghiamo canone rai e tassa automilistica…………….e benzina invece tu vai in giro agratissseeeeeeeeeeeee……………………su auto statale………………….ancora ce stai a èià per culo..ancora insistisci?? ma allora sei de cocciop come erpiolitico che te c’ha messo senza maggioranza…………………ahahhahahahhahah 🙂

  31. Enzo Pignata ha scritto:

    I più grandi sprechi di danaro pubblico avvengono proprio nelle regioni

  32. Vittorio Ascalone ha scritto:

    D’accordissimo !

  33. Ermanno Butti ha scritto:

    le regioni abolite come le provincie e cioè si fanno elezioni dove partecipano solo gli eletti nei comuni ? Ma ha finito di far finta di riformare per invece solo svuotare la democrazia ?

  34. Lorenza Largaiolli ha scritto:

    se lo fa come ha abolito le Province può già smettere di prenderci per il culo, risparmia il nostro tempo e il suo fiato

  35. Antonio Greco ha scritto:

    E perché non abolire anche lo stato?

  36. Daniele Passone ha scritto:

    Si come le province che vengono ora elette dalle segreterie dei partiti…perché non si abolisce lui?

  37. Mimino Bianco ha scritto:

    Abolizione Sì !!! non come la “farsa delle province”

  38. Fabio Tartarini ha scritto:

    Perchè dopo l’annuncio le provincie le ha abolite ? Non mi risulta.

  39. Stefano Coccia ha scritto:

    Spero che tu abbia capito che la mia era ironia.

  40. Gian Maria Lupparelli ha scritto:

    Se lo fa,grande rispetto!! Lo dico da elettore del m5s.

  41. Celia Pariona ha scritto:

    si abolisse la legge Bossi Fini e quelle norme che sanciscono la discriminazione istituzionale si potrebbe starci anche ma la le tappe da brucciare anche per la cittadinanza italiana mi sembra dovrebbe prendere il suo tempo cosi come i rmasugli dei conflitti passatti -ancora ci sono fascisti, partigiani ……..e siamo noi nel mezzo della crisi di valori di forma di governo di democrazia di revaival di partiti imbiancati alguni -e la loro negativa a insignire i nuovi cittadini immigrati della responsabilità nei quadri sia destra e sinistra centro ecc Costituzione la difendono in pocchi

  42. Kiki Little Naps ha scritto:

    per un attimo avevo letto delle “religioni” … c’ho sperato.

  43. Antonio Greco ha scritto:

    Caro Stefano ti pare che non l’abbia capita? Ovviamente anche la mia era una presa per il ……

  44. Ennio Cinot ha scritto:

    Ma la sinistra non era più federalista della LEGA!!! Che fascista Renzi.

  45. Francesco Antonazzo ha scritto:

    Ottima idea

  46. Antonio Gemma ha scritto:

    Sarei favorevolissimo….VISTO CHE SONO DIVENTATE DEI COVI DI LADRI…

  47. Antonio Gemma ha scritto:

    Gli eletti nelle province non percepiscono stipendi…

  48. Stefano Atzori ha scritto:

    D’accordo e ‘ come….i consigli regionali hanno degli sprechi allucinanti…via giusto.. Priorità ai comuni meno burocrazia …ma sopratutto sprechi…

  49. Andrea Longoni ha scritto:

    sempre più renziano (m’inquieto)

  50. Pietro Favaro ha scritto:

    …. e poi ???? che fa comanda da solo ??? secondo me gli dovrebbe togliere la facoltà di legiferare in materia economica ….

  51. Giancarlo De Luca ha scritto:

    Eliminare le elezioni regionali non le regioni così come hanno fatto con le province che così da nominare loro direttamente da un non eletto cosa c’è da aspettarsi

  52. Tatty Duca ha scritto:

    Magari! Solo Comuni e quanto denaro in più da investire sul territorio. Consiglieri provinciali e regionali da assegnare all’agricoltura, perché è lì che dovremmo tornare.

  53. Filippo Minacapilli ha scritto:

    Giusto….ma senza trucchi come per le province.

  54. Loris De Marchi ha scritto:

    magari… motivo in più per forzare sul referendum pro indipendenza veneta…

  55. Michele Angelicchio ha scritto:

    …è come quella delle provincie?

  56. Paolo Paoli ha scritto:

    Aboliamone una si e una no

  57. Glam Parrucchieri ha scritto:

    subito non sono altro che centri di spesa incontrollata e clientelismo a iosa

  58. Walter Tizzano ha scritto:

    Vanno abolite sia le une che le altre. Gli unici enti locali devono essere i comuni

  59. Walter Tizzano ha scritto:

    Le province sono state sostanzialmente svuotate di ogni potere.

  60. Alberto Tosetto ha scritto:

    Concordo, ma ci vuole poco a rimettere così, le province esistono ancora anche se con meno spese.

  61. Carla Corno ha scritto:

    Come ha abolito le province e tenta di fare con il senato: riserve di posti milionari per amici! Che schifo!

  62. Carla Corno ha scritto:

    Non dimenticate lo studente spagnolo che spacciandosi per politico ha ottenuto in pochissime ore 25000 euro di tangenti!

  63. Edoardo Mauro ha scritto:

    Fatemi capire…province no ma regioni sì? Bella semplificazione, clap clap

  64. Daniele Dalla Marta ha scritto:

    Meglio di tutto sarebbe da abolire lo stato 630 onorevoli deputati sono troppi. Venderei un po’ di tenute della presidenza della repubblica, abolirei i senatori a vita.

  65. Giannantonio Coppe ha scritto:

    Si ma non come le provincie abolire e tornare a come prima del 70

  66. Franca Modugno ha scritto:

    sarei felice abolire anche comunali per non pagare più con stipendio per regionali e comunali ……….. cosa ci servirà mentre io non vivevo più in Italia per sempre. bastardi!!!!!

  67. Daniele Dalla Marta ha scritto:

    Bravo hai capito tutto.

  68. Lea Fotter ha scritto:

    Decide tutto Lui da Roma…puo’ fare a meno degli enti locali!!!..
    Io eliminerei Lui!!!!

  69. Luca Dore ha scritto:

    Fosse vero ci metterei la firma

  70. Sergio Failla ha scritto:

    Si, leviamole e lo dico da Siciliano, il pozzo nero in italia é la regione che spreca!

  71. Edoardo Micati ha scritto:

    Certo, subito, è un covo di malaffare.

  72. Giovanni Falzacappa ha scritto:

    Ma i senatori sono eletti tra i delegati regionali, questa notizia non ha senso, e oltretutto non si e’ letta in nessun quotidiano Antonio termometro politico sta diventando tipo fox news ahahaha

  73. TrevisaniGiuseppe ha scritto:

    Credo proprio che questa sia una invenzione, del tutto gratutita, di un pennucolo in cerca di visibilità.
    Le regioni non sono da abolire ma da accorpare per essere dimezzate, dopo di che, abbiamo bisogno di più regione, con un ordinamento autonomo spinto a livello di federazione italiana sulla falsa riga dei lander tedeschi, con capacita impositive e funzioni decentrate globali, che scarichino il governo centrale di tutti i compiti che non sono a doimensione nazionale.
    Questa, insieme all’ elezione diretta del Presidente della Repubblica che dia l’avvio ad una Repubblica Presidenziale Federale, sono riforme istituzionali formali senza le quali, il nostro parlamentarismo becero e litigante, non ci permetterà di uscire dal tunnel nel quale ci ha cacciato.
    La Repubblica Parlamentare, gloriosa, un tempo che fu, con i suoi governicchi oggetto di coalizioni eterogenee, ormai non regge più, non  riesce più a soddisfare le istanze civili ed economiche che emergono dal corpo nazionale. Qundi non di abolizione ma di più regione ha necessità il paese.

  74. Lucia Locatelli ha scritto:

    Sì sì sì sì sì

  75. Claudio Sarrini ha scritto:

    sono daccordissimo! funzionari regionali che nn fanno una sega dalla mattina alla sera e si cuccano 15.000 € al mese! bastaaaa!

  76. Arnaldo Platano ha scritto:

    Vorrei proprio ke fosse vero. Io farei un referede .e sono sicuro 80 % sono tavorevoli . Xrke sono un covo di male affare. Il debito pubblico si dimezzerebbe in pochi anni !!!

  77. Sandro D'Attilia ha scritto:

    La proposta va letta tutta e valutata nel suo compleßo

  78. Laura Zenarollal ha scritto:

    magari!

  79. Andrea Genovese ha scritto:

    ….fra poco proporrà di abolire il sistema democratico?!

  80. Attilio Budano ha scritto:

    Siamo ad un passo dalla dittatura…. Possibile che questa persona non condivida le regole democratiche previste dalla nostra Costituzione che è la più formidabile MAGNA CHARTA di libertà? Italiani, svegliamoci e facciamo valere l’arma del voto libero!

  81. Antonio Scudellari ha scritto:

    Si come le province

  82. Cristiano Corscri Corsini ha scritto:

    siccome costa meno, aboliamo tutti gli organi di rappresentanza e torniamo alla dittatura

  83. Antonio Scudellari ha scritto:

    Ad un passo??? Ci sei dentro…

  84. Teramoscienza Teramoscienza ha scritto:

    magari fosse……….

  85. Mauro Grandinetti ha scritto:

    per uno Stato nazional-federalista bisogna operare sulle tre regioni, amministrativamente autonome, ridando dignità alle province con compiti minori delle precedenti.

  86. Guido Odissea ha scritto:

    SI AL 100%!!!!!!!

  87. Massimo Pighetti ha scritto:

    non gna fa’

  88. Adriano Buoso ha scritto:

    Interessante! 6 macro regioni!

  89. Angelina Di Gregorio ha scritto:

    D’accordissimo!

  90. Pasquale Polcaro ha scritto:

  91. Marta Gemma ha scritto:

    SIIIIIIIII

  92. Roberto Gabana ha scritto:

    Sono diventate un costosissimo vivaio di incapacità

  93. Aldo Boni ha scritto:

    abolire, regioni, province e accorpare comuni (10 comuni=1 comune)….

  94. Michelangelo Romano ha scritto:

    Come le provincie non hanno eliminato un cazzo ma hanno eletto direttamente i loro omini. Al pd. Il 90%. Elimina lee regioni e si impossessa di tutto il territorio. Che coglioni gli italiani a non reagire a nulla e credere a tutte le palle sparate da un pagliaccio

  95. Marco Stanzani ha scritto:

    Si

  96. Pietro Cadeddu ha scritto:

    si caspita abolire tutto ogni comune si deve amministrare da solo

  97. Miuccia Prada ha scritto:

    Fermatelo prima che sia troppo tardi

  98. Miuccia Prada ha scritto:

    Peggio di Mussolini

  99. GastoneLosio ha scritto:

    Farei un pellegrinaggio a Santiago di Composela, peraltro già fatto nel 2011 , per ringraziare Dio della decisone di Matteo.
    Io gli ho inviato l’altro giorno il seguente messaggio:
    ***
    Dott. Ing. Gastone Losio
    Via Xxxxxxxx, 25
    I-210XX Xxxxx (Varese)
    Mobile: 347 XX393XX
    Fax: XX8 22503XX
    gastonelosio@xxx.it
    ________________________________________
    Da: Gastone Losio [mailto:gastonelosio@xxx.it]
    Inviato: giovedì 16 ottobre 2014 18:59
    A: ‘rivoluzione@governo.it’
    Oggetto: R: Gastone, scrivi anche tu a Matteo Renzi
    Facci sognare Matteo,
    ovvero facci vivere con una dignità che rivoluzioni i preconcetti, ampiamente fondati talora, che hanno di noi.
    MANDA A PATRASSO LE REGIONI
    – debito sovrano e efficienza amministrativa sarebbero superiori a
    quelle della Germania se non ci fossero state le Regioni, ma le
    province, come nel “miracolo” dopo la guerra –
    Segui il mio PROGETTO ORGANICO dal punto
    http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.losio.com%2F%23sindaci&h=fAQHK3woE&s=1
    Io prendo spunto da:
    Carlo Cattaneo http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.losio.com%2Frue%2FCarloCattaneo.html%23ps&h=EAQEWmMwY&s=1
    Altiero Spinelli http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.losio.com%2Frue%2Findex.html%23as&h=mAQF8iLJu&s=1
    Ralf Dahrendorf http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.losio.com%2Frue%2FRalfDahrendorf.html%23reg&h=CAQGs8qM8&s=1
    io stesso con la “Legge di Losio ©” http://l.facebook.com/l.php?u=http%3A%2F%2Fwww.losio.com%2Frue%2FFederalismo.html%23losio&h=0AQH4q5ZL&s=1
    Il Federalismo si è spento, persino Cacciari lo sa, oggi serve il
    GLOCALISMO in rete europea e mondiale. La rete non esisteva quando è
    nato Spinelli, mia zia Laura studiava con la candela per gli esami
    dell’Università.
    Alle Malvinas, cioè in “Europa”, oggi si arriva con un clic del mouse, solo ieri non bastava la vita di un viaggiatore.
    e la politica è all’Età della Pietra!
    Buona strada fratello!
    ____
    STIAMOGLI SOTTO, mi raccomando!!!

  100. Zeno Stanghellini ha scritto:

    Meglio dell’abolizione delle province…

  101. Gastone Losio ha scritto:

    Guarda il mio progetto e sostienilo, se puoi:
    http://www.losio.com#sndaci

  102. Giancarlo Frigo ha scritto:

    Le regioni effettivamente non stanno svolgendo ciò che prevede la nostra Costituzione. Comunque non è solo Renzi ma anche FI è convinta di diversi mettere le mani

  103. Alessandra Fiore Salvatori ha scritto:

    Si

  104. Assunta Rullino ha scritto:

    quist e’ pazz….

  105. Pietro Lagadari ha scritto:

    Ripristinare le province e abolire le regioni sarebbe sensato e mi piacerebe abolire i comuni sotto i Cinquemila abitanti .

  106. Giancarlo Frigo ha scritto:

    Non sei obbligata a credere . Lascia a chi vuole credere la possibilità che gli altri lasciano a te

  107. Lorenzo Fantacci ha scritto:

    Non sono d’accordo,ma per un serio ridimensionamento di competenze normative sono più che favorevole. La riforma del 2001 ha generato tanto caos

  108. Kiki Little Naps ha scritto:

    Stai calmo era ironico… Perché siete sempre acidi… Se gli atei avessero la metà delle possibilità di tutti i credenti magari sarebbe più facile non odiare l’oppio dei popoli

  109. Riccardo Manfredi ha scritto:

    Facciamo che rimane solo lo stato senxa elezioni

  110. Erminio Rebeccani ha scritto:

    sì, vanno abolite, tutte, ordinarie e a statuto speciale!

  111. Riccardo Manfredi ha scritto:

    No, vannno aumentate le reaponsabilita delle regioni e abolire le province

  112. Riccardo Manfredi ha scritto:

    Facciamo che come santo rimane aolo san Matteo

  113. Maria Antonietta Cannavacciuolo ha scritto:

    ci risiamo, andra’ a finire come per le province.

  114. Renza Fioravanti ha scritto:

    E a quando l’eliminazione dei comuni e dei prefetti, così rimane da solo a decidere per tutti,, il suo sogno di dittatore!

  115. Mario Lavagnini ha scritto:

    Spero che lo faccia. Basterebbe ripristinare le province. E la sanita’ allo stato.

  116. Manuel Simonini ha scritto:

    Ecco a cosa serve la riforma #costituzionale:
    https://www.facebook.com/photo.php?v=1442525739360774&fref=nf
    Ecco chi sta facendo la riforma costituzionale e come:
    http://manuelsimonini62.wordpress.com/2014/07/24/riforme-costituzionali/
    Firmate per difendere la #Costituzione. Petizione del Fatto Quotidiano: http://chn.ge/WZ92jJ
    E’ inziata la propaganda per far accettare la privatizzione delle municipalizzate! Ecco a cosa serve abolire (per finta) le regioni.

  117. Giovanni Carta Crobu ha scritto:

    Se le abolisce come ha fatto con le province!
    Ma che vada a cagare buffone.

  118. Arcangelo Mastrodomenico ha scritto:

    L’importante è che non si chiudono come le provincie: presa per il culo.

  119. Francesco Giardino ha scritto:

    Pensasse alle province prima come ha dichiarato che avrebbe fatto

  120. Mario Lanza ha scritto:

    a leggere i vostri messaggi mi pare di esser in mezzo alla coglionaggine grillina.

  121. Antonio Longo ha scritto:

    Sono più che d’accordo. L’istituzione delle Regioni, a cominciare da quelle a statuto speciale (ma speciale d’icché?), ha significato solo la moltiplicazione dei centri di spesa e soprattutto delle spese, senza che questo, almeno nella maggior parte delle regioni (anche se non in tutte, occorre riconoscerlo), si sia tradotto in un effettivo beneficio per i cittadini. Per me le regioni possono sparire anche domani.

  122. Arcangelo Mastrodomenico ha scritto:

    Se si riducono i comuni accorpando quelli inferiore a 10.000 abitante si possono eliminare tutti e 2 (Provincie e Regioni ed il contatto avviene direttamente fra comune e stato)

  123. Mario Lanza ha scritto:

    se fossimo in dittatura i grillini sarebbero tutti contro un muro a mani legate nell’attesa di una pallottola…quindi non diciamo cazzate,please.

  124. Mario Lanza ha scritto:

    Grande idea,speriamo glie la facciano attuare.

  125. Gaetano Piermarocchi ha scritto:

    magari!

  126. Armando Scala ha scritto:

    sarebbe la vera rivoluzione epocale

  127. Bora Catanese ha scritto:

    Si se è una cosa vera!!! Ma temo che le potrebbe abolire come ha abolito le province!! Solo fuffa

  128. Salvatore Anzalone ha scritto:

    Abolire le regioni e mantenere le province. Mi piace.

  129. Orlando Cervoni ha scritto:

    Secondo me la nostra Sanità è invidiata per la bellissima legge di “Istituzione del Servizio Sanitario Nazionale” legge 833 del 23 dicembre 1978. Poi ci sono regioni che si distinguono, come l’Emilia Romagna. Ma questo dipenda da una cultura politica ed amministrativa che si potrebbe solo diffondere.

  130. Enrico Maria Dal Compare ha scritto:

    Aboliamo gasparri

  131. Gianantonio Bortolin ha scritto:

    Basta cazzate…….

  132. Nives Ottaviani ha scritto:

    Siiiiiiiiiii……purchè nn accada come x le provincie

  133. Pino Alviano ha scritto:

    Cosi rimane lui e la LEOPOLDA

  134. Marzia Torricelli ha scritto:

    Ormai non ci fanno più eleggere niente e nessuno. Ci manca più che tolgano anche le regioni. Ma chi si crede di essere?

  135. Domenico Bianco ha scritto:

    ne abbiamo fatto a meno per tanti anni (e si stava pure meglio)

  136. Alfredo Brambilla ha scritto:

    certo aboliamo anche lo Stato, nominiamo un Re, meglio un Imperatore e torniamo al Sacro Romano Impero

  137. Alfredo Brambilla ha scritto:

    il problema non é cambiare le istituzioni é cambiare gli uomini che le governano mettendoci gente onesta e capace

  138. Pierfrancesco Catapano ha scritto:

    si dai, poi sostituiamo le ex province con le prefetture! Io non scherzerei con l’ignoranza popolare del nord est

  139. Stefania Pellerucci ha scritto:

    No! Ma con un totale ricambio di politici!

  140. Cristiana Pesciullesi ha scritto:

    aboliamo l’Italia e proviamo a ripartire? magari per andare da un’altra parte

  141. Donatella Raspadori ha scritto:

    Si’!!!! ABOLIAMOLE!!

  142. Claudio Cesare Picasso ha scritto:

    assolutamente si…se Renzi lo fa lo voto anche dopo morto

  143. Renzo Lidano ha scritto:

    SIIIIIIII

  144. Marco Caglioni ha scritto:

    Abolito dissenso dai…

  145. Pietro Secomandi ha scritto:

    Dove le vuole portare le regioni?Sulla luna?Non vorrei vederlo girare con lo scolapasta in testa…se continua a spararle grosse così

  146. Pasquale Alessi ha scritto:

    SI

  147. Fernando Giannoni ha scritto:

    Io auspicavo l’eliminazione delle regioni, che hanno distrutto il bilancio dello stato, ed avrei lasciato le Province.

  148. Severino Bigotto ha scritto:

    Il regionalismo è uno dei momenti più rilevanti della costituzione, anche se non si è mai compiutamente realizzato. L’idea era quella di contrastare il centralismo che favorisce il dispostismo politico ed amministrativo e tiene lontano il popolo dal potere politico. Le regioni, se attuato il disegno di autonomia, rappresentano un importante veicolo per una diretta partecipazione del popolo alla vita pubblica, per snellire i congestionati organi burocratici dello stato, per svuotare le tendenze separatistiche, per rendere più difficili le derive totalitarie e non ultimo con interventi calibrati sulla peculiarità del territorio possono essere veicolo per il rilancio delle attività economiche. Certo che se si sceglie quel percorso si deve compierlo avendo il coraggio di trasferire alle regioni gran parte del potere dello stato. Il criterio è quello di stabilire ciò che è inscindibile per la vita dello stato e quindi di assoluta pertinenza dell’apparato centrale, tutto il resto diventa di competenza delle regioni senza intervento salvo un ovvio controllo per evitare norme discriminatorie verso le altre regioni. La crisi istituzionale e morale, gli sprechi, la corruzione sono la conseguenza della malapolitica comune in tutto il paese. Concludo questo commento con le parole di don Luigi Sturzo: “Il regionalismi è il grido degli italiani delle campagne e delle città contro il parassitismo della capitale o delle capitali che dominano attraverso lo Stato e la burocrazia tutta la vita del nostro Paese. Lo Stato deve tenere in amministrazione solo ciò che è nazionalmente indivisibile ed inscindibile.”

  149. Annamaria Corradini ha scritto:

    vuole togliere la democrazia tutto accentrato a Roma poi comandati da un solo partito senza diritto di replica. Si sta avvicinando un altro Htler!

  150. Vito Martinelli ha scritto:

    Ma perché non abolisce se stesso?

  151. Fioravanti Lorena ha scritto:

    io non sono d’accordo io mi sento toscana

  152. Fioravanti Lorena ha scritto:

    abolire tutte le province per cominciare

  153. Erminia Vicario ha scritto:

    la sua abolizione non l’ha ancora proposta

  154. Fioravanti Lorena ha scritto:

    non dipende dalle regioni, ma dai ladri che l’amministrano

  155. Ceccarelli Adelio ha scritto:

    sono d accordo insieme alla province chiudere ok

  156. Lorenzo Sperduti ha scritto:

    Leggetevi la Proposta di Legge di Roberto Morassut cosa dice in merito e quanto è differente da quella di Matteo Renzi

  157. Federico Collovati ha scritto:

    Si come per le province che sono ancora li

  158. Federico Collovati ha scritto:

    Le province sono tutte ancora li.

  159. Mary Kant ha scritto:

    Io non’so che razza di gregge di pecoroni siamo a seguire questo disgraziato! Il più infame di tutti

  160. Eugenio Fioravanti ha scritto:

    Si ci vogliono 4 / 5 macrooregioni.

  161. Eugenio Fioravanti ha scritto:

    Si ci vogliono 4 / 5 macrooregioni.

  162. Marco Corvi ha scritto:

    Tra una minchiata e l’altra ogni tanto gli scappa anche qualcosa che potrebbe avere un senso per togliere sprechi e posti per politici! Poi ci vorrebbe l’abolizione dei comuni sotto i 15.000 abitanti delle comunità montane…….. dove si annidano i politici di professione!

  163. Gian Carlo Figliozzi ha scritto:

    Come quelle delle province.cosi li nomina lui e silvio

  164. Gian Carlo Figliozzi ha scritto:

    Come quelle delle province.cosi li nomina lui e silvio

  165. Davide Gasparinetti ha scritto:

    Gli basterà eliminare solo il voto come per la fasulla eliminazione delle province.

  166. Davide Gasparinetti ha scritto:

    Gli basterà eliminare solo il voto come per la fasulla eliminazione delle province.

  167. Fosco Massimiliano Magaraggia ha scritto:

    12 macroregioni? nienre male…..speremm

  168. Fosco Massimiliano Magaraggia ha scritto:

    12 macroregioni? nienre male…..speremm

  169. Daniele Marani ha scritto:

    Hahahaha

  170. Paolo Pelini ha scritto:

    Sarebbe una Dittatura vera e propria in mano a Renzi. 🙁

  171. Enzo D'Amato ha scritto:

    Assolutamente si visti i vari Fiorito Formigoni Renzo Bossi Minetti Cota etc etc

  172. adriespo ha scritto:

    Ma magari!

  173. adriespo ha scritto:

    Dovresti sentirti deficiente, invece 😀

  174. Gabriele Barresi ha scritto:

    d accordissimo

  175. Guido Zaccaro ha scritto:

    Anche le province erano già abolite… La “farsa continua”

  176. Barbara Veg Antonacci ha scritto:

    Iniziamo ad abolire renzi! Questo sta fuori peggio di berlu…

  177. Emiliano Marraffini ha scritto:

    si

  178. Andrea Agresti ha scritto:

    Abolizione come con le province?

  179. Daniele Rinaldi ha scritto:

    Si

  180. Grashopper Joss ha scritto:

    Aboliamo LUI !!!!!!

  181. Gianluca Riccio ha scritto:

    Come no…le chiama in un altro modo e se le elegge da solo, come ha fatto per le provincie…e tutte le pecore sotto, private perfino del più elementare diritto di voto, continuano a belare…

  182. Franco Sissi Sissicar Carminati ha scritto:

    Ma piantala il debito e’ esploso per colpa delle regioni andrebbero bombardate

  183. Franco Sissi Sissicar Carminati ha scritto:

    Bombardatele sono il magna magna della lega

  184. Igino Galati ha scritto:

    Certo…come ha abolito le province……

  185. Stefano Sonlieti ha scritto:

    finalmente una proposta sensata, sarà ovviamente l’ennesima supercazzola

  186. Luigi Minelli ha scritto:

    come ha abolito le province?

  187. Grazia Delrio ha scritto:

    Se le abolisce come le province siamo a posto

  188. Pierluigi Caminati ha scritto:

    certo. avrei alleggerito le province e accorpato i comuni di pianura con meno di 5000 abitanti e di montagna con meno di 1000, ma so di non essere ascoltato…… e Senato e camera: una sola da 200 parlamentari!!!!

  189. Fusaro Nello ha scritto:

    Vuole rottamare tutto… Proprio tutto… Ormai è al delirio…

  190. Fata Territorialmente Discriminata Nera ha scritto:

    Come quella provincie? Ma si…un uomo…si fa per dire..al comando

  191. Fata Territorialmente Discriminata Nera ha scritto:

    Lo spieghi con le slide? ho paura che in molti non abbiano afferrato xd

  192. Francesco Cioffredi ha scritto:

    Abolizione “Modello Provincia”

  193. Giorgio Benassi ha scritto:

    perché, le province sono scomparse? nonne ne ero accorto!

  194. Luciano Salardi ha scritto:

    Chi lo critica, ZAC eliminato.
    Ma dovremmo affidarci solo a governi fatto di corrotti, collusi. Leccaculo di potenti e mafiosi?

  195. Luigi Viglione ha scritto:

    Dopo le Province? Perché le Province sono state abolite?

  196. Francesco Emme ha scritto:

    tutto fumo e niente arrosto

  197. Enrico Maiero ha scritto:

    Dopo le province? Non corriamo, intanto vediamola, ‘sta abolizione delle province.

  198. Fosco Massimiliano Magaraggia ha scritto:

    è più che sufficiente una dozzina di macroregioni, comprese le attuali a statuto speciale…..

  199. Giampiero D'Angelo ha scritto:

    l’abolizione di Renzi sarebbe + opportuna

  200. Salva Gaias Dejua ha scritto:

    Non ha più trucchi nel cilindro

  201. Maria Carmina Di Grazia ha scritto:

    Si enti inutili ( furono creati x meglio rubare)

  202. Gianni Corda ha scritto:

    Assolutamente. In questo caso sono d’accordo.

  203. Salvatore Pititto ha scritto:

    Il problema di sempre: non sono le istituzioni da cambiare o cancellare, sono gli uomini che gestiscono le istituzioni a doversi levare di torno. Le riforme servono esclusivamente a mascherare l’inamovibilità della corruzione al potere….

  204. Vanni Mircoli ha scritto:

    Magari!!!! I più grandi carrozzoni mangia soldi della società

  205. Mirella De Berardinis ha scritto:

    Magari …ma vanno abolite sul serio però…non che tolgono solo il voto ai cittadini facendole diventare l’ennesimo ente di 2 livello come il senato e le provincie!!!! Basta con le super balle!!

  206. Francesco Passeri ha scritto:

    verranno abolite con legge costituzionale

  207. Pietro Berardi ha scritto:

    Forza Renzi!

  208. Renzo Grigolon ha scritto:

    aboliamo gli stupidi

  209. Mimmo Ristori ha scritto:

    Capito Luigi?

  210. Luigi Viglione ha scritto:

    Certo, Mimmo. Probabilmente mi è sfuggito qualcosa.

  211. PietruccioSoraperra ha scritto:

    Assolutamente d’accordo. Le regioni sono un disastro amministrativo e inutili sul piano politico.

Lascia un commento