•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 23 ottobre, 2014

articolo scritto da:

Furlan e Renzi, prove di alleanza tra Cisl e governo?

sindacati furlan cisl

Se il presidente del Consiglio Renzi torna ad essere rottamatore, troverà nella Cisl “un alleato forte”. Lo ha detto il segretario generale, Annamaria Furlan. “Mi piaceva moltissimo il Renzi giovane rottamatore della Leopolda – afferma la sindacalista-. Vorrei rivedere un po’ di quel fuoco sacro del cambiamento anche sulle politiche sviluppo e occupazionali. Se farà questo – assicura – avrà con noi una interlocuzione positiva e un’alleanza forte”. Il segretario della Cisl ha poi chiesto di smetterla con “i giochi di parole, basta titoli roboanti, passiamo dalle parole ai fatti perchè il paese non può più aspettare”, sottolinea Furlan “Servono atti importanti e non titoli fini a se stessi”. Il sindacato è “pronto a creare un dialogo e un confronto sulla Finanziaria, affinchè sia per un sistema paese che metta al centro il lavoro”.

cisl dopo otto anni bonanni lascia guida sindacato affidato ad annamaria furlan
Furlan ha infine bocciato la linea degli scioperi generali promossa dalla collega della Cgil Susanna Camusso. “Non credo che oggi siano utili scioperi generali”.


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

6 comments
MassimoMatteoli
MassimoMatteoli

La CISL è stretta in una morsa  che al momento ha già travolto Bonanni, costringemdolo alle dimissioni anticipate.. 

Come sindacato tende  naturalmente a prendere le distanze dalla CGIL ma per farlo ha bisogno di una sponda politica.

Per ora Renzi colpisce i dipendenti pubblici ed i patronati sindacali, cioè due dei tradizionali punti di forza della presenza del sindacato bianco, ed anche  l'abolizone dell'art. 18 non farà sicuramente piacere alle presenze  CISL nelle medie e grandi aziende del Nord.

Un alleanza su queste basi mi sembra parecchio difficile.