•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 8 novembre, 2014

articolo scritto da:

M5S Crimi: “Non esiste nessuna intesa col PD”

crimi m5s

Non potrebbe essere più chiara e netta la presa di posizione del movimento 5 stelle rispetto alla ventilata ipotesi di un qualche accordo o intesa politica con il PD, dopo che l’alleanza tra grillini e democratici era riuscita finalmente a sbloccare lo stallo in parlamento per i membri della Consulta e del CSM. Vito Crimi, sul blog di Beppe Grillo, si fa portavoce del pensiero del movimento e si rivolge a tutti quelli che chiama “giornalai” definendo “farneticazioni” e “balle” ogni possibile “asse” o “intesa” M5S–PD.

Il M5S Crimi sostiene che la scelta di allearsi con il PD per la votazione alla Consulta sia stata dettata dal fatto che il movimento di Grillo sia da sempre favorevole a votare le proposte di “buon senso”, a prescindere dalla provenienza politica delle stesse e senza in cambio chiedere alcun favore; rivendicando in questo una coerenza da parte del M5S.

M5S Crimi all’attacco del PD

Quindi l’ex capogruppo M5S al Senato, proprio per sottolineare la distanza che a suo avviso separa i partiti di Grillo e Renzi, si lancia in un ferocissimo attacco al PD: “Il Partito Democratico rimane per noi il partito delle lobby e degli affari. Il partito che vota in massa 35 fiducie ad altrettanti provvedimenti in poco più di un anno, annientando il dibattito democratico in aula e isolando i dissidenti al suo interno. Il partito che non ha battuto ciglio nel vedere il proprio premier defenestrato e sostituito con un piazzista prezzolato senza passare dal voto, anzi avallando la scelta nell’assemblea del partito. Il partito che a braccetto con Berlusconi ha fatto scempio dell’assetto istituzionale del Paese in pieno agosto, con i cittadini in vacanza. Il partito che con una mano da dei mafiosi agli altri e con l’altra vota per abbassare le pene delvoto di scambio politico-mafioso.”

m5s crimi

Crimi chiude l’affondo prendendosela con il decreto “Sblocca Italia” chiamato con un gioco di parole “Sfascia Italia” e sostenendo ancora una volta l’omogeneità dei due principali partiti avversari definendo quello che Grillo usava chiamare “PdmenoL” come: “Il partito dei berlusconiani travestiti da renziani.”

Crimi conclude sostenendo che gli atteggiamenti del Movimento 5 Stelle appaiono rivoluzionari, pur essendo normali e dettati dal buon senso, perché posti in essere in un Paese “anormale” , ma assicurando che sarà questa attitudine a conquistare con il tempo la simpatia dei cittadini.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

27 comments
Giulio Giliberti
Giulio Giliberti

E stando così le cose resterete sempre isolati e ,senza concretezza, caro Crimi!

Claudio Palmeri
Claudio Palmeri

Ritengo più attendibile la Crimi del cartone animato.

Paolo Serra
Paolo Serra

Vero. L'elezione di una persona accettabile alla consulta è dovuta solo ad un colossale fallimento di Renzi: il PD voleva Violante a tutti i costi. Dopo due mesi si sono dovuti arrendere. Ma senza una circosatnza così eccezionale il PD non avrebbe mai rinunciato agli accordi con FI. Infatti non vi ha rinunciato neanche in questo caso: se vi avesse rinunciato il secondo candidato sarebbe stato uno della rosa, eccellente e degnissima, che il M5S propone da due mesi, invece era ancora un indecente berlusconista. Si è trattato solo di un dettaglio occasionale. Il PD non accetterà mai accordi col M5S, il suo accordo con Berlusconi è dovuto ad una assoluta identità di interessi corruttivi ed eversivi.

Miky Isola
Miky Isola

Sarebbe veramente inquietante se diventassero la ruota di scorta l'opposizione di sua maestà renzi. Se questo movimento perde la coerenza e la forte carica critica contro il sistema politico attuale é destibato a un rapido declino.

Antonino Scibilia
Antonino Scibilia

Dopo non aver fatto un accordo con bersani i grillo si screditerebbe piu di quanto non lo sia di per se. Siamo scemi solo quando vogliamo

Angelo Masia
Angelo Masia

imbecille, dopo non lamentarti se siete isolati e nessuno vi ascolta

Mori Guido
Mori Guido

Si ricomincia col teatrino a 5stelle.

Egeo Damiano
Egeo Damiano

la politica elegge i rappresentanti nx fare politica non per prendere lo nstipendio.

Marco Marconi
Marco Marconi

Cos'e' avete paura che un eventuale accordo possa migliorare anche la qualita' del pd? Se l'aveste fatto ai tempi di bersani forse ci saremmo risparmiati il nazareno. Svegliati ciccio che il sole si e' alzato da parecchio