•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: venerdì, 18 aprile, 2014

articolo scritto da:

Presidente Napolitano preannuncia possibili dimissioni

napolitano al corriere

Napolitano come Ratzinger. Mentre il secondo passerà alla storia per le sue ‘dimissioni’ da pontefice, Napolitano è il primo Presidente della Repubblica eletto per un secondo mandato. Oggi il Capo dello Stato chiarisce: “confido che stiano per realizzarsi condizioni di maggior sicurezza, nel cambiamento, per il nostro sistema politico-costituzionale, che mi consentano di prevedere un distacco comprensibile e costruttivo dalle responsabilità che un anno fa mi risolsi ad assumere entro chiari limiti di necessità istituzionale e di sostenibilità personale”.

Giorgio Napolitano, ad un anno dalla sua rielezione, rispondendo ad una lettera del direttore del ‘Corriere della Sera’, Ferruccio De Bortoli. “Nodi assai importanti sono quelli che dovranno sciogliersi nelle prossime settimane e nei mesi seguenti, innestandosi nel chiarificatore esercizio del semestre italiano di presidenza europea. Confido che quei nodi si scioglieranno positivamente, col contributo essenziale di un governo che opera nella pienezza della sua responsabilità politica e delle sue prerogative costituzionali, e con l’apporto di un arco di forze politiche che vada decisamente oltre i confini dell’attuale maggioranza di governo, in materia di legislazione elettorale e di revisioni costituzionali. Da parte mia resta comunque sempre viva l’attenzione e la disponibilità al confronto verso le posizioni critiche, cui lei accenna, di ‘alcuni costituzionalisti’ cui d’altronde sono stato legato in tempi non lontani da rapporti di stima reciproca e di consuetudine amichevole”.

Nella lettera Napolitano fa anche riferimento a “fatti, atteggiamenti, intrighi che hanno concorso a gettare ombre e discredito – ben al di là di ogni legittima critica e riserva – sulla mia persona e sull’istituzione che rappresento. L’essenziale è che mi sia sempre sforzato di mantenere la serenità indispensabile per fare il mio dovere, per rispondere alle esigenze del Paese e della sua vita democratica”.

“È stato duro -continua Napolitano – procedere nel compito che mi spettava del promuovere la formazione di un governo di ampia coalizione, il solo possibile nel Parlamento uscito dalle elezioni del febbraio 2013, e nel sollecitare un programma di rilancio della crescita e dell’occupazione, e di contestuale, imprescindibile avvio di riforme economico-sociali e istituzionali già troppo a lungo ritardate”, scrive Napolitano. “Che questo processo si sia messo in moto, e di recente decisamente accelerato, senza essere bloccato da una crisi e susseguente ristrutturazione della maggioranza di governo né, più tardi, dal cambiamento politico sfociato in una nuova compagine e guida governativa, mi fa considerare positivo il bilancio dell’anno trascorso”.

capo dello stato giorgio napolitano

“Essermi a tal fine ‘esposto’ personalmente, sempre nei limiti del mio ruolo costituzionale, e aver pagato allo spirito di fazione un prezzo nei consensi convenzionalmente misurabili, non mi fa dubitare della giustezza della strada seguita», aggiunge il Capo dello Stato. «Rifletto sulla persistente, estrema resistenza, che viene dagli ambienti più disparati, all’obbligo nazionale e morale di garantire la continuità dei percorsi istituzionali, e con essa primordiali interessi comuni, anche attraverso avvicinamenti e collaborazioni, sul piano politico, che s’impongono in via temporanea fuori delle naturali affinità e della dialettica dell’alternanza” scrive Napolitano. «Dal non riconoscimento di quest’obbligo, di questa necessità, sono scaturite nel corso dell’ultimo anno reazioni virulente che hanno contagiato, sorprendentemente, ambienti molto diversi”.

 


L’inglese impeccabile di Virginia Raggi – CLICCA IL VIDEO

L'inglese impeccabile di Virginia Raggi

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Ultimo giorno di sondaggi: chi vincerà il referendum costituzionale?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

64 comments
Alex Parela
Alex Parela

dopo l'approvazione delle riforme...cioè mai

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

il capo dello stato deve essere eletto dal popolo! Via Napolitano! Libertà di scelta e libertà di parola al popolo sovrano!

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

il capo dello stato deve essere eletto dal popolo! Via Napolitano! Libertà di scelta e libertà di parola al popolo sovrano!

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

il capo dello stato deve essere eletto dal popolo! Via Napolitano! Libertà di scelta e libertà di parola al popolo sovrano!

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

ma levati dalle palle che non ti sopporta più nessuno!

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

ringraziare un individuo che è la causa principale della fine della sovranità del nostro paese? Uno che ci condanna a stare sotto il dominio della Merkel, della Bce, della Troika? Uno che ci ha condannati a subire politiche di feroce austerity, quando lui manco si dimezza il suo oneroso stipendio? Ringrazieremo il cielo quando ce lo leverà dalle palle!

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

se ti riferisci a me, intanto vedi di non insultare. Seconda cosa è mio diritto dissentire da questo personaggio. E di che dovrei ringraziarlo? Di aver contribuito ad averci dato il governo Monti, poi Letta, poi Renzi? Di aver svenduto l'Italia agli stranieri, alle potenze economico/bancarie/finanziarie? Questo vecchio comunista è il peggiore dei presidenti che potevano capitarci. Non è e non sarà mai il mio presidente. I cretini sono i leccaculo che continuano a difenderlo oltre ogni più palese evidenza.

Falascina Franco
Falascina Franco

Questo vuol significare che le riforme non si faranno mai

Anton Ross Effebi
Anton Ross Effebi

Secondo me..anche i funerali di stato ci tocchera' pagargli ...

Anton Ross Effebi
Anton Ross Effebi

..e chi cazzo aspetta? Ancora non gli hanno portato i disastrosi effetti e scempi dei suoi governi...atti solo alla conservazione pura dello status e dei loro privilegi..a scapito della povera gente?'

Fabio Casadei
Fabio Casadei

è da cancellare dalla storia dei presidenti sto invertebrato

Catia Porri
Catia Porri

mi piace "possibili dimissioni" si vede che ancora non deve essere molto sicuro se il babyturbo riuscirà a mantenere tutte le sue chiacchere...

Franca Mollea
Franca Mollea

la solita presa per i fondelli perpetrata a danni del popolo italiano da aggiungere alle precedenti, niente di nuovo

Michelangelo Romano
Michelangelo Romano

Prima di dimette meglio é. Il calo di consensi .perché ha fatto schifo

Bonato Daniela
Bonato Daniela

caro presidente le dimissioni non si annunciano e nemmeno si preannunciano SI DANNO E BASTA

Roberto Cipollone
Roberto Cipollone

sei rimasto per fare favore alla casta ,,,,,ne esci da peggiore di tutti i presidenti,,,,,,,w grillo w il m5s w L'ITALIA ,,, COSA CHE TU HAI TRADITO,,,,

Miriam Cipriani
Miriam Cipriani

caro giuseppe siete ...sei ridicolo anche a Pasqua, grazie presidente.

Sergio Burbi
Sergio Burbi

ciao, non sentiremo certo la sua mancanza....

Lello Maggiore
Lello Maggiore

Speriamo presto. Unitamente al suo cocchiere mosca meschini.

Silvio Sereni
Silvio Sereni

Ha parlato sopratutto di quelli imbecilli che hanno disprezzato il suo operato . .volevano il caos . .chissà

Pino Iaco
Pino Iaco

Peccato...comunque grande Presidente.

Raffaele Frezzato
Raffaele Frezzato

Per come la penso , via subito. Lei non mi rappresenta niente , anzi il nulla proprio PERTINI FOR PRESIDENT.