•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: lunedì, 17 novembre, 2014

articolo scritto da:

Renzi dall’Australia: “Riscoprire l’orgoglio di essere italiani”

“Forse gli italiani non sanno fino in fondo quanto la tecnologia italiana sia vista con rispetto nel mondo: aziende, lavoratori e ricercatori sono all’avanguardia e dobbiamo essere orgogliosi del lavoro che fanno”. Matteo Renzi in Australia fa il giro tra le aziende tricolori presenti nel nuovissimo mondo e coglie l’occasione per tornare a lanciare il suo messaggio di sempre: siamo un grande paese, “dobbiamo uscire dalla logica di chi si piange addosso. Se la smettiamo con i piagnistei il paese potrà essere leader: dobbiamo crederci”.

G20 Renzi

E nella sua visita a Sydney – la prima di un premier italiano nella storia, torna a ripetere con orgoglio – rilancia i rapporti con l’Australia “che devono crescere”. Pronto a fare da sponda a quel Made in Italy, che non è solo fatto di pasta e pizza e moda ma soprattutto di tecnologia e innovazione, su cui l’Italia ha da dire la sua. Il premier prima si ferma nei cantieri del Progetto ‘Kellyville Station’, un hub del trasporto urbano di Sydney della Northwestrailink, dove Impregilo-Salini, è i prima linea per la costruzione delle infrastrutture. Per creare un ‘link’, spiega il premier, che non “è solo tra due zone della città” ma anche un collegamento “tra passato e futuro e tra l’Italia e l’Australia”. Poi il premier prosegue il suo tour e fa un sopralluogo ad un impianto della Prismyan, una realtà – ricorda – da 7 miliardi di fatturato, di cui sono il 10% in Italia e 20 mila addetti: “Un esempio di un’impresa italiana e multinazionale che porta alta la nostra bandiera”.

Quanto conosci Donald Trump? Clicca sul suo volto e fai il quiz!

Quiz Donald Trump

Elezioni Francia

Elezioni Francia

Tutte le elezioni del 2017

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2017

Termometro delle Voluttà

La colazione dei cavalieri

La colazione dei cavalieri

articolo scritto da: