•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 20 novembre, 2014

articolo scritto da:

Privatizzazioni, sprint del governo per cedere quote di Enel Poste e FS

privatizzazioni

Il governo vuole far presto sulle privatizzazioni. Via XX settembre sta infatti lavorando senza sosta per smaltire il fitto grappolo di aziende controllate dallo Stato.

Il primo passo sarà la cessione del 5% di Enel, operazione che potrebbe portare nelle casse pubbliche circa 2 miliardi.

privatizzazioni

Privatizzazioni, dopo Enel anche Poste e FS

Poi toccherà a Poste Italiane. Tra la primavera e l’estate dell’anno prossimo, dovrebbe essere ceduto il 40% dell’azienda controllata da Caio. Il Ministero dell’Economia stima gli introiti derivanti dalla possibile cessione intorno ai 4 miliardi di euro: una manna per i nostri conti pubblici.

Ma non finisce qui. Il vasto programma di privatizzazioni messo in campo da Palazzo Chigi culminerà con il dossier su FS. Il governo, infatti, ha intenzione di piazzare sul mercato il 40% della holding delle Ferrovie dello Stato. La vendita, in caso di esito positivo, potrebbe fruttare circa 5 miliardi. Proprio ieri, al termine di un incontro tra i ministri Padoan e Lupi e i vertici di FS, una nota del Mef ha annunciato la costituzione del gruppo di lavoro congiunto che dovrà predisporre tutte le misure necessarie all’apertura del capitale delle Ferrovie dello Stato e alla sua quotazione.

Maggiore cautela, invece, sul capitolo Eni. Il premier Renzi non intende liberarsi di un’azienda che “sta macinando utili su utili” e che per l’Italia da sempre riveste un ruolo di importanza strategica.

Borsa, debutto positivo per Rai Way

Sempre sul fronte liberalizzazioni, va segnalata la partenza sprint di Rai Way a Piazza Affari (titolo in rialzo del 4,68%): l’Ipo dell’azienda che gestisce le torri di trasmissione di Viale Mazzini è stata accolta molto positivamente dal mercato. In dirittura d’arrivo, invece, le operazioni Ansaldo Breda e Ansaldo STS. Il colosso giapponese Hitachi è pronto a mettere sul piatto 1,45 miliardi di euro per accaparrarsi le due controllate di Finmeccanica.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

4 comments
Concetta Erbez
Concetta Erbez

Ma l 'Enel non ha già ceduto quote al pubblico? Le poste in questo momento sta incasinando le consegne della corrispondenza a volte dobbiamo andare alla posta centrale a ritirarla x ché aspettavamo bollette che erano già scadute alle rimostranze della mancata consegna scuse vane

Gianni Rosa
Gianni Rosa

certo! di sicuro non sono il frutto del lavoro della famigghia renzi, un bamboccio che non ha mai lavorato in vita sua, che si permette di svendere il lavoro di milioni di Italiani.

G.b. Perazzo
G.b. Perazzo

non sono liberalizzazioni.... sono svendite... l'anno prossimo cosa ci vendiamo ???