•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: sabato, 19 aprile, 2014

articolo scritto da:

Europee, la strategia di Berlusconi: il nemico è Ncd

berlusconi

In vista delle imminenti elezioni europee, Silvio Berlusconi affila le armi per evitare di finire stritolato tra il Pd del premier Matteo Renzi (ben oltre il 30% secondo tutti i sondaggi) e un Movimento 5 Stelle sempre più in ascesa. La strategia è di fatto ultimata, concordata da giorni con i fedelissimi: la campagna elettorale di Forza Italia deve essere “istituzionale” e moderata, senza alcun cedimento ad estremismi e isterismi stile Santanchè.

Così facendo l’ex Cavaliere prenderebbe due piccioni con una fava: recuperare voti tra i moderati e danneggiare il Nuovo Centrodestra del “traditore” Angelino Alfano, il quale, vedendosi sottrarre parte del proprio bacino elettorale, rischierebbe seriamente di non superare la soglia del 4% e di non mettere nessuno dei suoi al parlamento europeo. Il concetto del voto utile deve essere la base portante sul quale incardinare l’ultimo mese di campagna elettorale: i berlusconiani ripeteranno il mantra del sostegno a Forza Italia come unico argine contro la vittoria della sinistra e dei grillini. Lo slogan sarà  “ogni voto dato a partitini centristi equivarrà a un voto dato al Pd”.

Al centro della strategia torna inoltre prepotentemente l’invasione delle tv, grazie soprattutto alla tenuità della condanna ai servizi sociali (mezza giornata alla settimana) che ha consentito all’ex premier quella famosa “agibilità politica” tanto invocata. A riprova di ciò c’è il giallo della mancata intervista al Tg5 che sarebbe dovuta andare in onda ieri. All’ultimo minuto, però, Berlusconi ha annullato tutto, forse per evitare di dover competere con la trionfale conferenza stampa post cdm con cui Renzi annunciava gli 80 euro in busta paga per il ceto medio-basso.

Nei prossimi giorni, inoltre, i big di Forza Italia parteciperanno sì ai talk show, ma con regole d’ingaggio ferree: niente attacchi alla magistratura, niente toni troppo anti euro. All’insegna del moderatismo.



Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

21 comments
Rita Maruca
Rita Maruca

basta leggere i titoloni del "giornale" e ti accorgi che e' partita la macchina del fango...il viscido lacche' Sallusti ha iniziato!!!!

Massimo Siliato
Massimo Siliato

Il Galera questo pedofilo corruttore evasore pregiudicato !

Eric Penna Nera
Eric Penna Nera

alfano chi, quello che sta spalancando le porte a migliaia di clandestini? Che mette a repentaglio la salute e la vita stessa del popolo italiano, viste le malattie che stanno arrivando o sono già arrivate (Tubercolosi e oramai anche l'Ebola)? Questo parassita va cacciato a pedate nel culo

Massimiliano Roberto Gandini
Massimiliano Roberto Gandini

Il nemico non c'è, perché vale poco più di zero ed il messaggio elettorale nemmeno, resta la tifoseria, roba quasi da neuro.

Michelangelo Turrini
Michelangelo Turrini

premesso che di Berlusconi ho un'opinione negativa, ma ritengo che gente come Alfano, Schifani, Formigoni, Lupi, Cicchitto, ecc sono molto peggio. Questa è gente che fino a ieri serviva, riveriva e assecondava ogni porcata del loro capo, e oggi pensano di potersi rifare una verginità politica passando dalla parte avversa. Sono patetici, ma soprattutto sono la massima espressione del parassitismo politico. Questi individui devono sparire dalla politica come il loro illustre immondo predecessore, Fini. E sono certo che una sonora batosta la riceveranno già il 25 maggio.