•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: mercoledì, 26 novembre, 2014

articolo scritto da:

Prodi dietro al presunto asse Fitto-D’Alema?

prodi quirinale fitto d'alema

Un accordo tra Romano Prodi e Massimo D’Alema. Sembra fantapolitica, alla luce di quello che, dai più, è sempre stato considerato come un rapporto ad alta tensione, dalla caduta del governo del ’98 sino ai 101 che un anno e mezzo fa stopparono l’ascesa del Professore al Quirinale. Tuttavia, secondo Il Giornale sarebbe proprio il fondatore dell’Ulivo il deus ex machina del presunto asse tra l’ex leader dei DS e Raffaele Fittosvelato da Il Foglio – che mirerebbe a far deragliare il Patto del Nazareno tra il premier Matteo Renzi ed il leader di Forza Italia Silvio Berlusconi.

Prodi e il Quirinale, storia mai finita?

Secondo il quotidiano di proprietà della famiglia Berlusconi, la “fronda dei 29” sul Jobs Act rappresenterebbe un avvertimento al premier in vista delle prossime importanti scadenze: Italicum e Quirinale su tutte.

I 29 rappresenterebbero “l’avanguardia di un pezzo più ampio del corpaccione democrat che si prepara a combattere per impedire a Renzi di varare la legge elettorale maggioritaria prima delle dimissioni di Giorgio Napolitano”.

Secondo gli insofferenti dei due schieramenti – facenti capo appunto a Fitto e D’Alema – il varo dell’Italicum sarebbe il preludio ad elezioni anticipate, vero obiettivo di Renzi. Ciò – in previsione di un largo successo elettorale dell’ex sindaco di Firenze – porterebbe ad un parlamento “largamente renziano”, a cui spetterebbe il compito di nominare il successore di Giorgio Napolitano.

fitto d'alema prodi

Rallentare l’Italicum

L’obiettivo della doppia fronda sarebbe quindi di rallentare l’Italicum, in modo da far saltare il Patto del Nazareno e allontanare le elezioni, permettendo a questo stesso Parlamento – in cui i renziani non sono certo maggioranza assoluta – di scegliere il successore del Capo dello Stato.

Ma perché proprio Romano Prodi? Secondo Il Giornale il Professore sarebbe il profilo ideale di “presidente in grado di «commissariare» il premier e di garantire agibilità politica all’ancien regime Pd”. E la sua dichiarazione preoccupata riguardo al forte astensionismo delle regionali di domenica sarebbe, sempre secondo il quotidiano, un avvertimento a Renzi.

I messaggi criptati

Secondo il quotidiano della famiglia Berlusconi, i messaggi criptati sarebbero diversi. Dal bersaniano Miguel Gotor che dichiara che “Serve un presidente forte, autorevole, autonomo e con uno standing internazionale, in grado di aiutare Renzi”, al senatore Massimo Mucchetti – vicino a Bazoli e Prodi – che avrebbe detto ai frondisti di FI di convincere l’ex Cav che “la pacificazione in Italia possono sancirla solo i condottieri dei due eserciti che si sono combattuti”. Su quali basi? “La grazia per Berlusconi, e il Quirinale per Prodi”.


Referendum, Sgarbi: “Ha vinto Renzi. Ecco perchè” – CLICCA IL VIDEO

Referendum, Sgarbi: "Ha vinto Renzi"

Sondaggio Referendum Costituzionale

sondaggio referendum costituzionale

La domanda del giorno

Dimissioni Renzi: Che cosa succederà ora?

Risultati

Loading ... Loading ...

Tutte le elezioni del 2016

Una grafica interattiva che mostra tutte le elezioni del mondo nel 2016

Riforma Costituzionale: clicca sulla Costituzione e fai il quiz!

Quiz Riforma Costituzionale

Termometro delle Voluttà

DaSì o No?

DaSì o No?

articolo scritto da:

103 comments
Lucio Filipponi
Lucio Filipponi

Ma per cortesia, Fitto si metterebbe a patti con questa gentaglia. Evitiamo di dire cazzate

Guglielmo Ruggiero
Guglielmo Ruggiero

questo è un falsario internazionale ma che in italia è considerato un genio

Elisa Agostini
Elisa Agostini

È possibile odio quell'uomo è un acquacheta.......

Sante Bini
Sante Bini

Dal tuo aspetto penso che vedrà prima il tuo.

Carmino Deotti
Carmino Deotti

pRODI NON ANDAVA D'ACCORDO NEANCHE CON SE STESSO,MA NEI GIOCHI POLITICI SONO CAPACI DI TUTTO....

Alberto Danese
Alberto Danese

Io penso che sarebbe meglio che Prodi uscisse una volta per tutte dalla Politica. Ha quasi distrutto l'Italia.

Federico Elle
Federico Elle

una frase che comincia con "secondo IlGiornale" non merita di essere presa in considerazione

Luigi Babbetto
Luigi Babbetto

Fa bene Renzi e Berlusconi finiranno di distruggere il paese

Marco Corvi
Marco Corvi

Per sistemare Fitto niente di meglio che sparare una trama con Prodi...... che sarà peggio l'asse Prodi - Fitto o quello Renzi - Berlusconi? Nel migliore dei casi siamo nella merda!!!!

Michele Molinaro
Michele Molinaro

Il giornale, maestro di bufale, ne ha inventate tanto che incominciano a crederci anche quelli che le scrivono.

Mila Sabelli
Mila Sabelli

Ma quando è che si userà il Giornale per scopi meno usuali????? :P

Guido Calamai
Guido Calamai

Su D'Alema a pensar male ci si coglie ma Prodi non ce lo vedo. E con D'Alema poi...È una notizia da Giornale

Mirella del Panta
Mirella del Panta

Il Giornale..no comment..inizia la guerra contro Prodi presidente

Venanzio Bianchini
Venanzio Bianchini

Il giornale tenga per se le sue facezie......ci ha solo riempito di fregnacce ....colossali.

Filippo Palazzo
Filippo Palazzo

Se lo dice quel cazzaro di Sallusti, c'è da credergli...

Cassiani Delio
Cassiani Delio

Può essere ... di baffino c'è da aspettarsi di tutto

Marco Scolozzi
Marco Scolozzi

Errata corrige . Ovviamente intendevo che Prodi e D'Alema non son mai andati d'accordo più di tanto...penso che si era capito

Vittorio Budroni
Vittorio Budroni

Non ci credo. Sono ancora convinto della lealtà e trasparenza di Prodi nel suo agire politico. D'Alema? Be sulle "volpi" c'è poco da fidarsi! !!

Marco Ghetti
Marco Ghetti

Sal lustri sarebbe un giornalista? Pensavo fosse un filippino che lavorava ad arcore, nelle stalle, al posto dell'Eroico Mangano.

Luigi Felaco
Luigi Felaco

quand more ,ci ha sbancato con la sua entrata in euro ,.prodi devi morire

Matteo Busoni
Matteo Busoni

Una delle più grandi sciagure umane che si siano mai abbattute sul nostro paese!!!

Gastone Losio
Gastone Losio

non credo proprio, Berlusconi ha appoggiato Prodi alla presidenza del Consiglio d'Europa, Renzi no alla Presidente della Repubblica

Adelmo Agnolucci
Adelmo Agnolucci

Credo che un'affermazione del genere fatta "dal Giornale" non meriti neppure un pur minimo commento...e quindi non lo faccio.

Giorgio Lazzeri
Giorgio Lazzeri

Spero proprio che Prodi affoghi nella merda che ha sempre prodotto da tantissimo tempo e che purtroppo gli italiani hanno dovuto ingollare....di certo il personaggio piu' falso, squallido e schifosamente riluttante che la politica italiana abbia mai partorito....

Grazia Delrio
Grazia Delrio

Come se dalemx avesse bisogno di sponsor per fare caxxate

Riccardo Demaria
Riccardo Demaria

Ma c'è ancora qualcuno che crede a quello che scrive il Giornale ?

Michele Catalano
Michele Catalano

e qualcuno insiste che il M5S ha perso un occasione (coi fiocchi......) a non votare questo pezzo di merda

Renato Cucconi
Renato Cucconi

Non ci credo neanche se dovessi vedere con i mie occhi.

Giancarlo De Luca
Giancarlo De Luca

Da una parte renzi e Berlusconi dall'altra D'Alema e fitto......sempre più convinto di votare m5s è prenderli tutti a calci in culo

Paolo Minioni
Paolo Minioni

ma giornalisti veri come fanno a leggere il Giornale? cmq Prodi è responsabile delle scie chimiche e presto ci sarà una commissione parlamentare d'inchiesta

Salvatore Prata
Salvatore Prata

è un giornale che non fa testo, bugiardo, infido e fangoso.

Adriana Marbini
Adriana Marbini

esagerare è sempre statoa una prerogativa del Giornale, da non dimenticare la macchina dela fango

Silvano Candela
Silvano Candela

Il problema sta alla base amici. .fitto e d alema non han neanche il voto loro. ..un po come Alfano. ...tutti o quasi nominati. .non vedete che sfuggono alle elezioni popolari. .? Ne rimarrebbero pochi. ..

Mario Lanza
Mario Lanza

il giornale...alberi distrutti per il cazzo

Emanuele Rigitano
Emanuele Rigitano

Un asse di questo tipo lo fa D'Alema senza bisogno di Prodi, che le azioni di D'Alema le ha pure subite. Basti pensare all'asse con Fini per far cadere Berlusconi nel 2011

Donato Palmieri
Donato Palmieri

boh una cosa così complicata non la vedo all'altezza delle capacita' mentali di prodi..