•  
  •  
  •  
  •  
  •  

pubblicato: giovedì, 27 novembre, 2014

articolo scritto da:

Sondaggi politici Demopolis: l’astensione, i flussi di voto e i dati dell’Emilia Romagna

sondaggi politici

Sondaggi politici Demopolis: quanto ha colpito l’astensione

I risultati delle elezioni regionali dell’Emilia Romagna hanno colpito tutto il Paese, non tanto però per il loro risultato, ma per l’astensione al 60% che non ha precedenti nel nostro Paese. Mai in qualsiasi elezione politica, europea o regionale, si era toccata tale lontananza dal voto dei cittadini. Vediamo qui soprattutto il crollo in Emilia, un regione classicamente molto assidua al voto:

sondaggi politici demopolis non_voto

Meno della metà degli elettori delle politiche sono tornati al voto.

In particolare sono stati gli elettori dei partiti principali alle europee, PD e M5S a disertare le urne. In valore assoluto soprattutto i piddini, 677 mila in meno, sono mancati all’appello, finendo in maggioranza in astensione, ma in senso percentuale è soprattutto l‘elettorato grillino a non avere confermato il voto, ben il 64% degli elettori del M5S delle elezioni europee

sondaggi politici Demopolis PD e M5S

Anche Forza Italia ha perso una quota simile di elettori, il 63%, ma partendo da livelli decisamente più bassi:

sondaggi politici Demopolis flusso_voto_forza_italia

Per quale motivo questi elettori si sono astenuti? Demopolis come in altri sondaggi politici ha presentato diverse opzioni ai rispondenti, i quali, come non era difficile da immaginare, hanno prediletto motivi di protesta, ovvero di sfiducia e delusione verso partiti e candidati o di inutilità della politica nel risolvere i problemi reali:

sondaggi politici demopolis ragioni non voto

Da sottolineare il 26% di motivazioni contingenti, ovvero l’esito scontato delle elezioni, e, più singolare, la convinzione che molti siano rimasti spiazzati dall’impossibiità di votare lunedì.

Sondaggi politici Demopolis: come si sono comportati i partiti

Dove sono andati i voti dei partiti? Non solo in astensione, è interessante infatti osservare i flussi.

Solo il 5% degli elettori PD delle europee ha votato altre liste, il groso dei suoi sostenitori si è diviso tra la conferma del voto al partito (solo il 44%) e l’astensione (51%):

sondaggi politici Demopolis flussi voto

Più variegati i flussi del M5S, a fianco del 47% di astensione e del 36% di conferma del voto vi è un 12% di grillini che ha votato Lega Nord, una percentuale significativa:

sondaggi politici demopolis elettori M5S

Infine nel centrodestra si è assistito a una progressiva sostituzione tra Forza Italia e Lega Nord nella leadership nella coalizione. Demopolis mostra come sia una tendenza cominciata già all’inizio dell’anno e rilevabile anche nei sondaggi di Demopolis stessa.

sondaggi politici_demopolis lega e fi

Dall’essere 4 volte più grande della Lega, Forza Italia alle elezioni regionale vale meno di metà, anche se nel complesso la somma dei due partiti è cresciuta, in percentuale, di ben il 10%.

Sondaggio elettorale Rosatellum

Sondaggio elettorale Rosatellum

sondaggio elettorale rosatellum

Speciale immigrazione

Immigrazione in Italia

Guerra economica con la Francia

Guerra economica con la Francia

Acquisizioni francesi in Italia

Partiti politici italiani

partiti politici italiani: l'archivio - statuti, programmi, bilanci

Sondaggi Politici

Sondaggi politici - tutti i dati sulla fiducia di leader ed istituzioni

articolo scritto da:

Lascia un commento